Il Napoli respinge l’attacco ad Hamsik. Il ds Bigon: «Marek è incedibile»

3
27

Sarà nuovamente respinto l’assalto del Chelsea, anticipato ieri dal Daily Mail. Ancelotti, dopo il via libera del Tas per gli acquisti, ha presentato ad Abramovich la lista della spesa per gennaio. In cima c’è Hamsik, stella del Napoli e capitano della Slovacchia sconfitta ieri dal Cile per 2-1 nell’amichevole a Zilina (84’ in campo per lui). Gli emissari del Chelsea lo seguono da quando indossa la maglia azzurra. Ancelotti avrebbe chiesto ad Abramovich di effettuare un ingente investimento per Hamsik e due spagnoli campioni d’Europa David Villa e Sergio Ramos. «Per Marek non sono arrivati segnali ufficiali o collaterali. È un giocatore importante e il suo futuro a Napoli non è in discussione», la puntualizzazione del direttore sportivo Bigon. L’affetto Il futuro di Hamsik è a Napoli perché così vogliono il diretto interessato e il presidente. «Questo giocatore ama la maglia», dice De Laurentiis. Mazzarri e i compagni sono entusiasti di questo giovane leader («Ha la personalità di un calciatore di trent’anni», spiega Pazienza), legato all’azzurro. Marek farà di tutto per rientrare già oggi a Napoli e mettersi a disposizione di Mazzarri per l’allenamento pomeridiano. «Dobbiamo molto alla società e a questo fantastico pubblico che ci sostiene in tutti i momenti», dice l’asso slovacco. A Fuorigrotta sono attesi 55mila spettatori (venduti finora 15mila biglietti) per la partita contro la Lazio, studiata ieri pomeriggio al videotape nella sala conferenze di Castelvolturno. Mazzarri ha recuperato Campagnaro, che potrebbe scendere in campo domenica. Santacroce, invece, dovrebbe rientrare a Parma il 29: non ha ancora il ritmo partita. Zuniga sostituirà lo squalificato Aronica a sinistra. Quagliarella sicuramente in campo: sta meglio, nessun problema per la contusione al polso destro, fasciato da alcuni giorni. Le operazioni De Laurentiis è concentrato sul presente, però ha offerto disponibilità a Mazzarri e Bigon per interventi sul mercato.Due obiettivi: un esterno sinistro e un centrocampista. Per la fascia si valutano da tempo Dossena, che non trova spazio nel Liverpool, e Molinaro, messo in lista di sbarco dalla Juve. Ma è spuntato in questi giorni l’interessamento per Barillà, talento della Reggina. Classe ’88, è stato lanciato da Mazzarri a diciott’anni e conosce bene Bigon. Ieri è esploso nell’Under 21, realizzando due reti nella partita contro il Lussemburgo. Per il centrocampo, Blasi insiste per tornare in azzurro perché non trova spazio a Palermo. Ma la società pensa a un’operazione più importante: Inler, perno dell’Udinese e della Svizzera, obiettivo anche di Inter e club inglesi. De Laurentiis pensa anche allo sfoltimento della rosa, richiesto nella scorsa estate all’ex direttore generale Marino. Conferma il ds Bigon: «Abbiamo un organico di 25 giocatori, difficile quindi pensare a nuovi innesti. D’altra parte, il gruppo ha fatto benissimo in questo mese e occorre tenerne conto, anche se lasciamo aperta la finestra e monitoriamo tutto». Hoffer, al rientro dagli impegni con l’Austria, parlerà della sua posizione con i dirigenti e Mazzarri. Non viene neanche convocato per le partite e potrebbe essere ceduto in prestito: l’Aston Villa conferma l’interessamento per l’ex attaccante del Rapid Vienna. Incedibile Denis, unica punta forte fisicamente a disposizione di Mazzarri.

Redazione NapoliSoccer.NET – fonte: il mattino

Condividi
Articolo precedenteMartos a Cremona è già spareggio salvezza
Prossimo articoloRosati (DS Reggina): “A gennaio potremmo cedere Barillà”
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.

3 Commenti

  1. hamsik è un giocatore fondamentale per il nostro napoli,penso che se un domani il napoli venderà hamsik dovremmo noi napoletani esserci riscattati con un nuovo giocatore più forte ed esperto di hamsik perchè noi siamo un pubblico che meriterebbe tutto…non dimentichiamo che i tifosi napoletani non abbandonano mai la squadra anche se la squadra andrebbe in serie d…..siamo grandi!!!!!!!!!!!forza napoli

LASCIA UN COMMENTO