Pierpaolo Marino: “Dopo la partita con la Juve ho pianto di gioia”

14
15

Dopo la splendida vittoria ottenuta all’Olimpico di Torino, torna a parlare Pierpaolo Marino. L’ex dg partenopeo, secondo quanto riportato dal "Cronache di Napoli", si sarebbe così confidato l’altra sera a dei tifosi, nei pressi di un noto ristorante di Napoli: " Ho visto la partita in tv con i miei figli e al termine ho pianto di gioia. Per me è stata una grande emozione. Sono e sarò sempre un tifoso del Napoli. Sono contento perchè a contribuire in modo determinante al successo contro la Juventus sono stati calciatori voluti da me. Vogliamo parlare di Aronica? L’ho acquistato per poche migliaia di euro e guardate come sta giocando bene. Finalmente adesso la squadra è motivata e la vittoria contro i bianconeri ne è la prova. Donadoni? Roberto è un gran signore. Un mio possibile futuro in azzurro? Non penso. Anche le storie d’amore hanno una fine".
Josi Gerardo Della Ragione – Redazione NapoliSoccer.NET

14 Commenti

  1. Grande Pierpaolo. Ora sì che si vedono i tuoi acquisti. Hai fatti diversi errori, come tutti ne fanno d’altronde, ma resti uno dei migliori che ho paura in futuro rimpiangeremo…

  2. L’ingratitudine dimostrata da De Laurentiis lo accomuna alla maggior parte di noi tifosi napoletani.
    Io penso che se De Laurentiis fosse stato al suo posto non volendo per forza Donadoni ,chiudendo le porte a Cassano e Cannavaro F. la squadra sarebbe andata fin da subito meglio e Marino sarebbe ancora sugli scudi.
    Io lo stimo e lo ringrazio ma ormai non potrà più tornare.

  3. lavezzi, gargano, hamsik, datolo, bogliacino, denis, quagliarella, santacroce, maggio, zuniga, iezzo, desanctis, campagnaro, mannini,cigarini, blasi,ect,ect, tutti acquisti di pierpaolo marino.

    penso che una storia possa finire ma non dobbiamo dimenticare che se oggi il napoli è qui in serie A un grande contributo lo ha dato anche marino che insieme a REJA e DELAURENTIIS hanno costruito un buon napoli.

    ora il nostro presidente lo dovrà far diventare ancora più forte.

    grazie marino io non dimentico che hai lasciato udine (in A) per venire al napoli (in C)

  4. si Enzo ma a parte questi che hai citato… ci sono anche i vari Calaió, Sosa, Grava, Montervino e tanti altri che PER LA SERIE CHE SI DOVEVA AFFRONTARE (C e B) ERANO UN LUSSO… di certo non potevamo aspirare a Quagliarella in C.
    Marino ha fatto un grande lavoro in questi anni e, se ci ragionano un pó anche i piú testoni, la maggior parte della critica viene dalla delusione di aver patito un periodo nero, considerato tale solo perché preceduto da un periodo d’ora al quale iniziavamo ad abituarci troppo bene…

  5. Mi dispiace. Aver perso Marino è stata una vera stupidata di Dela, bastava parlare, e se si voleva organizzare in modo diverso la società Marino poteva rimanere come esperto di calcio-mercato. Sono d’accordo con altri tifosi lo rimpiangeremo. Molti parlano senza sapere le cose solo col gusto del criticare, questi signori vanno a naso a simpatia o antipatia. Il tempo è galantuomo e ci dirà e ci confermerà che la perdita di Pierpaolo è un fatto grave. Cmq un ringraziamento per quello che ha fatto è d’obbligo.

LASCIA UN COMMENTO