Totti: “Abbiamo dato una risposta molto forte”

0
24

Francesco Totti festeggia il successo al San Paolo della sua Roma e si coccola l’ennesimo record con la maglia giallorossa: 500 presenze con la maglia romanista, e la voglia di ”battere tutti i record”. Il capitano elogia la forza del gruppo e rivendica la grandezza della squadra che a sei punti dall’Inter puo’ ancora sperare in campionato. ”Abbiamo dato una risposta molto forte perche’ il Napoli la scorsa settimana era stato stratosferico – le parole di Totti a Sky -. Ma noi siamo venuti qui con la mentalita’ vincente. Il campionato, lo ripeto, lo deve perdere l’Inter, perche’ noi non possiamo fare piu’ di quello che stiamo facendo. E se fanno qualche passo falso noi dobbiamo approfittarne. Sei punti con 12 partite da giocare, insomma ancora il campionato e’ lungo”. Rivali per la corsa scudetto, in Champions Totti dice di fare il tifo per l’Inter, attesa martedi’ dalla sfida che vale i quarti. ”Mi auguro che l’Inter si qualifichi – prosegue -, tifiamo Inter perche’ non vogliamo essere l’unica squadra italiana in Europa. Ha la squadra giusta anche per battere il grande Liverpool”. Tornando alla Roma ”ha dimostrato continuita’ dopo Madrid: noi siamo venuti qui a Napoli con l’unico obiettivo di vincere per restare a sei punti dall’Inter. Oggi ho corso abbastanza, ho pressato anche i difensori alti. Non mi voglio difendere, ma credo di aver fatto una buona gara. L’attaccante ideale che vuole il mister, e quando il tecnico fa i complimenti non posso che essere contento”. Ma Totti non si accontenta delle 500 presenze romaniste: ”I numeri restano, ma spero di giocare il piu’ a lungo possibile. Era una mia soddisfazione battere tutti record con questa maglia: un sogno che ho voluto realizzare, una scommessa che ho voluto vincere, fin da quando ero piccolo. Ora non voglio svegliarmi. Arrivare a 600 gare? Altri tre anni abbondanti, spero di riuscirci, ma anche di arrivare a trecento gol…” La Roma non ha bisogno di rinforzi, ma Totti aspetta a braccia aperte nuovi campioni nella Capitale. ”Stiamo dimostrando che la Roma e’ una grande squadra in Europa e in Italia. L’unica squadra migliore di noi e’ l’Inter che ha un organico piu’ ampio. Piu’ campioni vengono a Roma meglio e’ per me e per la squadra, perche’ qui voglio vincere. Non ho mai detto che non voglio campioni a Roma”. Presenza indispensabile nell’attacco giallorosso, Totti ha dimostrato pero’ anche una certa confidenza con la macchina da presa, visto il successo come testimonial di una compagnia di telefonia mobile. ”Io attore in futuro? Non ci penso proprio e poi avendo a casa i figli difficilmente mi annoiero’…”.
Fonte: ANSA

LASCIA UN COMMENTO