Reja: “Partita compromessa nei primi minuti”

0
81

Il tecnico azzurro Edy Reja, intervenuto ai nostri microfoni al termine dell’incontro Napoli-Roma, ha dichiarato: “Non mi esprimo sulla direzione arbitrale, lo avevo detto già qualche settimana fa. Alcune decisioni forse indispettiscono anche me a caldo, però sono cose che ci possono stare. Quando concedi una gol alla Roma ad inizio partita poi sei costretto a dover rimontare concedendo degli spazi dove loro sono particolarmente bravi. Queste sono squadre che quando decidono di vincere la gara te la vincono. Peccato solo per il secondo tempo. Nel primo tempo forse ci poteva anche stare un gol in più per la Roma ma nel secondo tempo non credo. Peccato per quel rigore. La squadra oggi ha dato quello che poteva dare, ma dopo essere andati in svantaggio per 2-0 era difficile rimontare nonostante un buon secondo tempo. A metà campo Gargano ha fatto bene, Blasi ha raddoppiato le energie, Hamsik anche, cosa posso chiedere di più a questi ragazzi? La partita è stata compromessa sul primo gol che hanno fatto loro, perché sinceramente speravo che la Roma faticasse un po’ e invece si sono trovati subito in vantaggio. Contro l’Inter la palla non l’abbiamo mai buttata via invece oggi sotto il punto di vista tecnico qualche carenza l’abbiamo evidenziata. Nel secondo tempo, anche sul 2-0, speravo che la partita si potesse riaprire. Dovevamo raggiungere il 2-1 per vedere la reazione dei nostri e l’atteggiamento della Roma che magari si sarebbe potuta preoccupare mentre noi avremmo potuto avere una carica maggiore di quella vista sul 2-0.
Abbiamo avuto un momento di difficoltà sotto il punto di vista fisico e di rendimento tra gennaio e febbraio. Ora la squadra però mi sembra cresciuta e non lesina energie ad ogni partita. E’ una squadra che potrà darci sicuramente delle soddisfazioni in futuro”.
Dall’inviato in sala stampa, Gennaro Gambardella



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here