Calcio: Serie A, Palermo-Udinese 1-1

0
85

Un pari che va bene soprattutto all’Udinese. I friulani escono indenni dalla sfida di Palermo e portano a casa un 1-1 che consente alla squadra di Marino di conservare i quattro punti di vantaggio sul Palermo. Un risultato importante in chiave Coppa Uefa e che penalizza un po’ di piu’ il Palermo che, passato in vantaggio con Simplicio, dopo il pari di Felipe ha creato 4 chiare occasioni da gol trovando un Handanovic insuperabile. Si comincia con Guidolin che recupera Amauri e schiera Cavani al suo fianco, con Miccoli costretto alla panchina. Rosanero con il 3–5-2, Udinese con il solito 3-4-3 di Marino che deve fare i conti con importanti defezioni e che in avanti si affida al tridente Pepe-Quagliarella-Di Natale. I due allenatori continuano a parlare di salvezza, ma al Barbera si affrontano la sesta (l’Udinese) contro l’ottava del campionato (il Palermo) e quelli in palio sono punti importanti per l’Uefa. nizia bene il Palermo che va vicino al gol al 5′ con Cavani e un minuto dopo con Amauri. L’Udinese non punge e, al 32′, Simplicio con un bel destro al volo dal limite batte Handanovic sbloccando il risultato. Lo stesso Simplicio va vicino al raddoppio al 39′, mentre i fiurlani di Marino non riescono a rendersi pericolosi. Nella ripresa, dopo un quarto d’ora di marca rosanero, l’Udinese si rende pericolosa con Di Natale e Felipe. Poi, al 19′, e’ lo stesso Felipe a trovare il gol dell’1-1: splendido il suo stacco di testa sulla punizione di D’Agostino, nulla da fare per Fontana. Il Palermo non ci sta e mette sotto l’Udinese, ma Handanovic (non irreprensibile in occasione del gol di Simplicio) e’ bravissimo ad opporsi ai tentativi di Migliaccio, Barzagli, Jankovic e Amauri. Finisce 1-1, l’Udinese sale a quota 40 punti e mantiene il Palermo a -4.
Fonte: AGI



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here