Le intemperanze di Napoli-Bologna costano anche la trasferta di Torino

7
19

Oltre a Fiorentina-Napoli anche la gara con la Juventus è stata giudicata ad alto rischio.
Doppio divieto di trasferta per i tifosi del Napoli: il Comitato di analisi per la sicurezza sulle manifestazioni sportive ha infatti deciso la chiusura del settore ospiti sia dell’Olimpico di Torino, in occasione di Juve-Napoli di sabato 31 ottobre, sia del Franchi a Firenze, per Fiorentina-Napoli in programma domenica: entrambe le gare sono state giudicate ad alto rischio. Decisioni che sono state prese alla luce delle valutazione espresse dalle questure dopo, sottolinea il Casms, i fatti registrati durante Napoli-Bologna, nel corso della quale i tifosi napoletani ”si sono resi protagonisti di episodi di intemperanza e per i quali e’ stato arrestato un supporter partenopeo”.
Al termine della riunione di oggi, il Casms ha sottolineato che per gli episodi di intemperanze e violenza registrati nell’ultima giornata di campionato, c’e’ stata una ”pronta risposta da parte degli organi investigativi” che ha portato, complessivamente, all’arresto di 5 tifosi e alla denuncia di altri 12; per tutti sono gia’ in corso le procedure per l’adozione del provvedimento del Daspo.
Redazione NapoliSoccer.NET (Fonte: ANSA).

7 COMMENTS

  1. Ecco di nuovo l’inutilità delle azioni intraprese dal governo italiano che invece di risolvere la cosa e trovere delle soluzioni tampona con divieti di trasferte per tifosi anche normali che vorrebbero seguire la squadra.
    Non è possibile che a pagare siano sempre le società di calcio e non i diretti responsabili di azioni come quelle fatte in napoli-bologna ad opera dei soliti imbecilli presenti sugli spalti che si spacciano per tifosi e invece sono gente disadattata che trova sfogo allo stadio a drogarsi, spinellarsi e a fare violenza.
    Che poi tra l’altro queste cose succedono in tutti gli stadi d’Italia ma ovviamente solo a napoli vengono notate, chissà perchè……….

  2. Siamo stanchi di essere discriminati quello che succede negli altri stadi non viene mai notato o visto con indulgenza da noi bastano due petatardi esplosi fuori dallo stadio dai soliti imbecilli che subito ci vietano le trasferte. due pesi e due misure che a lungo avvelenano il clima fra noi tifosi,ma alla lega non interessa.

  3. Io domenica ero al San Paolo.
    Sono abbonato in tribuna Nisida.
    Non si è trattato di 2 petardi scoppiati al di fuori dello stadio.
    Ho contato almeno 8 botti e di questi almeno 4/5 sono esplosi all’interno dello stadio.
    Credetemi….. scene da quarto mondo.
    Non è possibile!!!….. sembravano delle vere vere e proprie bombe di guerra.
    Io non so se negli altri stadi italiani succedono queste cose e non vengono denunciate.
    So che però quello che è accaduto nella curva A non ha nulla a che vedere con il calcio.
    Di fatto la restante parte dello stadio si è dissociata con sonore bordate di fischi.

    Buona vita

  4. che queste cose accadano anche in altri stadi a me interessa poco. io voglio che a Napoli non accadano più. Perchè questi imbecilli non meritano nessun alibi o copertura.

  5. questo e il governo italiano uno stato debole che per risolvere i problemi accusa tutti innocenti e colpevoli senza differnza come si puo avere fiducia in un governo cosi’? qual’e’ il premio per chi si comporta in modo civile?vale la pena differenziarsi dai violenti quando alla fine pagli allo stesso modo??il nostro problema comunque e anche essere napoletani ……………..vedi ad esempio atalanta catania e possibile che questa nn fu ritenuta una partita a rischio??comunque da oggi saro’ qui ad elencare fino alla fine del campionato tutte le partite dove ci saranno interperanze e vi faro’ notare che nn veniamo trattati tutii allo stesso modo ultima cosa nn prendetevela con i violenti loro nn hanno colpe sono sono le regole le leggi il governo che gli consentono di esserlo loro sono solo degl’ignoranti da raddrizzare ma in questa nazione nn sara’ mai possibile forse a gennaio gli daranno anche la tessera del tifoso vedi ad esempio tifosi milan con tessera del tifoso i primi ad essere beccati ……comunque spero solo che manco tifosi milan juve e fiorentina vengano a napoli e se cio’ dovesse accadere spero che ci siano intemperanze so di parlare da ignorante ma qui sembra piu che si nn si voglia che i tifosi vadano a dare una mano alla loro squadra che preoccuparsi di cosa puo succedere ………………..

  6. se il pubblico sbaglia è giusto che paghi.

    ma la partita atalanta-catania e i relativi pestaggi tra le tifoserie fuori dallo stadio chi ha pagato li’?

    statene certi se succedeva al napoli, campo di casa squalificato per 5 turni, e obbligo di firma per tutte le domeniche per il nostro presidente.

    incentiviamo a far si che le famiglie ritornino negli stadi rendendoli più sicuri.
    ma questo lo si può fare solo con regole più dure.
    è assurdo che dobbiamo prendere lezioni da inghilterra e spagna.

    il pubblico napoletano è composto da 70mila tifosi sugli spalti e se il governo e la lega calcio continua a difendere chi danneggia lo sportivo napoletano allora negli stadi sempre meno gente andrà negli stadi.

LEAVE A REPLY