Scavolini Pesaro-Eldo Napoli 95-80

0
25

Il capitano tiene a galla gli azzurri nel primo quarto: al 10′ il suo tabellino segna già 8 punti e sette rimbalzi. Nonostante Rocca, però, Napoli è costretta ad inseguire con scarsissime percentuali dall’arco. Al primo intervallo il punteggio vede Pesaro avanti 24-19. Il secondo quarto è disastroso, le maglie difensive della Eldo sono autostrate per Myers & C., Pasco fa voce grossa sotto canestro mentre Bucchi in questa fase tiene in panca Blums affidando la regia a Malaventura. Senza il play Napoli brancola nel buio ed il risultato è un affondo dei padroni di casa che si portano avanti sino al 51-33 dell’intervallo. Gli azzurri vanno comunque negli spogliatoi credendoci ancora ed il terzo periodo vede un piccolo miglioramento nell’atteggiamento dei ragazzi di Bucchi che provano a rintuzzare lo svantaggio vincendo il periodo facendosi sotto sul 74-59 per la Spar. L’ultimo periodo un break iniziale riporta la Eldo fino al -10. Napoli paga però lo sforzo fatto per il tentativo di recupero, con Monroe che lotta sino all’ultima sirena, chiudendo con 27 punti e 7 rimbalzi. Non bastano: gli azzurri tornano da Pesaro con un pesante 95-80 su cui riflettere.

Redazione NapoliSoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO