De Laurentiis: “Lunedì parlerò con Lavezzi e a breve ufficializzerò il nuovo dg”

8
26

In seguito al discutissimo ritardo del Pocho non arresta ancora a placarsi l’ira del presidente Aurelio De Laurentiis. Una rabbia mai celata e apertamente manifestata durante un’intervista rilasciata ai microfoni di Radio Marte: “Dovrò prima sentire Lavezzi per poter verificare le reali ragioni del ritardo. Lunedì ne parleremo con prove alla mano. Ora bisogna lasciare lavorare in pace il nuovo allenatore ed attendere la partita con il Bologna. Il Napoli non è solo un giocatore, ma ci sono altri venticinque atleti di buon livello. Bisogna capire se c’entra la Federcalcio argentina o se c’entra il calciatore. Il contratto? Lavezzi ha un contratto che scade nel 2013 e quindi deve stare tranquillo per rendere al meglio. Ora mi sto dedicando a ristrutturare l’intero apparato societario”.
Una serie di dichiarazioni che hanno poi interessato anche la nuova rivoluzione d’inizio quinquennio. “Non ho incassato alcun no da Montali che è persona cortese ed educata. Il signor Montali era stato scelto da me in qualità di capo dell’area tecnica. Ma lui non ha fatto il corso a Coverciano per cui non avrei voluto incorrere in una multa. Ho già fatto la scelta del prossimo direttore generale, manca solo la firma. Lo ufficializzeremo a breve.  È uno che ha già fatto carriera nel calcio".

Josi Gerardo Della Ragione – NapoliSoccer.NET

 

8 Commenti

  1. A questo punto credo sia Bagni…e se è così mi sta pure bene…
    Conosce benissimo l’ambiente, è esperto, è grande conoscitore di tanti calciatori, ama il Napoli ed è stato un grande del Napoli che fu…

  2. Credo che ormai tutti noi tifosi (almeno quelli con un po’ di cervello) ci siamo resi conto che tra le cause del disastro Napoli sia Lavezzi. Bisogna non dimenticare che la disfatta è iniziata da quando lui ed il suo manager ha “bussato a soldi”. Gli equilibri dello spogliatoio sono fondamentali ed uno così li demolisce. Sebbene relegato in tribuna, non si è minimamente preoccupato di rientrare prima in Italia, anche in virtù del fatto che c’è da conoscere il nuovo mister. Lo avete mai sentito parlare? Ma che vi aspettate da un tizio così. Caro presidente, a gennaio liberati da questo morbo ed il Napoli solo allora ripartirà.

LASCIA UN COMMENTO