Mazzoni: “Il Pocho è in volo per l’Italia, non facciamone un caso”

11
26

Il manager di Ezequiel Lavezzi, Alejandro Mazzoni, è intervenuto a Marte Sport Live su Radio Marte: "Non capisco perchè quando succede qualcosa a Lavezzi si alza sempre un caso. Se fosse successo a qualcun’altro la cosa sarebbe stata valutata come normale; quando il passaporto lo ha perso Datolo non ho visto nè titoli nè articoli sui giornali.. Lavezzi ha perso un giorno intero presso la polizia federale per rifare il passaporto. E’ una cosa che in un giorno non si può fare e l’AFA ha fatto i salti mortali per permettere al pocho di tornare il prima possibile in Italia. Io non so se il passaporto lo ha smarrito Ezequiel o l’Afa, ma per me questo non è importante, l’importante è che il calciatore domani torni in Italia e sia pronto per giocare. In questi giorni Lavezzi ha fatto un’ottima preparazione con la nazionale argentina ed è in perfetta forma per mettersi a disposizione di Mazzarri. Non ho voglia di parlare delle dichiarazioni di De Laurentiis, perchè un giorno dice una cosa e l’altro afferma il contrario. Come ha fatto con Donadoni che un giorno era un grande allenatore e l’altro non capiva nulla, e come ha fatto anche con Lavezzi. Il presidente due settimane fa ha dichiarato che il Pocho è un fenomeno e oggi invece dice il contrario. Anche riguardo al rinnovo del contratto preferisco che ne parli lui. Ieri sono riuscito a parlare solo col dott. Formisano per comunicare che Lavezzi non era partito. Non avevo il numero di telefono del ds Bigon, con tutti questi cambi non posso avere già tutti i recapiti. Capisco la confusione che c’è in questo periodo a livello societario ma quasi tutti avevano i cellulari spenti. Ad ogni modo, ho comunicato alla società che Lavezzi era disponibile a chiarire subito la situazione e che potevano telefonargli in ogni momento. Successivamente ho parlato direttamente al telefono col presidente De Laurentiis ma preferisco non rivelare i contenuti della nostra conversazione. Se il figlio di Lavezzi è a Napoli? Non posso dirlo, dico solo che il pocho è con la sua famiglia ed è partito un’ora fa da Buenos Aires. Domattina sarà a Roma e si aggregherà ai compagni di squadra prima di mezzogiorno. Qui ogni volta si monta un caso. Una volta per tutte bisogna stabilire se Lavezzi è buono o non lo è. Che ce lo facciano sapere”.
Redazione NapoliSoccer.NET
 

11 Commenti

  1. Mazzoni solito sibillino. Ma quando si normalizzerà la società? Qualcuno dovrà pure cominciare a dare il buon esempio: penso a De Laurentiis … ma fa le solite pagliacciate lui per primo. Su Lavezzi non ne farei un dramma, se gioca bene aumenta valore e se vuole don Aurelio se lo può pure vendere, altrimenti coccolarselo, cominciando da adesso.

  2. rispondo a alberto da pisa ma si e lunico che si rompe il c…o nel campo tu dici che deve andare via ma stai zitto che e meglio pensa al bene del napoli forza lavezzi facci sognare

  3. Non capisco perchè il nostro caro presidente cade subito nelle provocazioni, Il silenzio è l’arma migliore, sia in guerra che in pace, avrebbe solo dovuto aspettare il rientro e poi chiedere chiarimenti, al pocho in privato, e se non lo convinceva, bene incassare e poi al momento apportuno se proprio non rende è non ti sta a genio gli si dà il ben servito, guadagnandoci qualcosa sopra, altrimenti “….” basta col chiacchiericcio che serve solo a far vendere più copie di giornali e a creare malumori alla tifoseria azzura e a farci deridere da tutti gli avversari, da Monza un saluto.

    PS a me stanno a rompere tutti i giorni alla prima cosa che succede a Napoli e a Napoli ne succedono di cose, è tutti i giorni!

  4. pama..questo nn è diego..è vero si da da fare ma se ci sono delle regole vanno rispettate….poi pampa s eguardi la classifica si casca dal gioornale..sveglia…..

LASCIA UN COMMENTO