Basket, Marcelletti: “Non credo che Lofton sia alla nostra portata”

0
68

Il coach della Martos Napoli, Franco Marcelletti, è intervenuto oggi sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli, rilasciando alcune dichiarazioni: “Dopo la partenza improvvisa di Reynols stiamo cercando un sostituto nello spot di guardia in tempi brevissimi. Il lavoro in palestra sta proseguendo a gonfie vele, anche Adeleke si sta allenando in maniera molto proficua, è arrivato in Italia dopo l’infortunio con un soprappeso di cinque chili, dopo una settimana ne ha persi già tre. Voglio ricordare che Adeleke prima dell’infortunio aveva un ingaggio di 450mila euro, se fosse stato in perfette condizioni fisiche non sarebbe rientrato nel nostro budget. Il nostro pivot è un giocatore di sicuro affidamento e per questo abbiamo deciso di puntare su di lui. Tsaldaris è un ottimo giocatore capace di ricoprire ben tre ruoli; può giocare uno, due e tre. Dimitrios ha una personalità molto forte, ha disputato stagioni di Eurolega e la sua esperienza ci tornerà sicuramente utile.

Il caso Reynols? Ho letto tante sciocchezze in merito, ho sentito che alla base della sua partenza ci siano stati degli attriti con me, ma non è assolutamente vero. I miei allenamenti sono tutti a porte aperte, quindi è una cosa facilmente verificabile. Inoltre Jr è un uomo introverso, non era espansivo ed aveva un carattere non forte, so che ci sono delle vertenze tra i suoi agenti ed il club, ma per avere delle informazioni maggiori dovreste rivolgervi alla società.

Adesso siamo alla ricerca di un suo sostituto. Chris Lofton? È un giocatore eccezionale, ma in merito al suo possibile arrivo si è espresso anche il proprietario Papalia definendolo un sogno. Credo che sia fuori portata come budget. Ci sono tanti giocatori liberi attualmente e per questo stiamo valutando diverse soluzioni. Quando è stata costruita questa squadra si è detto che bisognava rispettare un certo budget, infatti io avrei voluto Righetti, Fucka e Chiacig, ma purtroppo erano inavvicinabili per le nostre casse.

Domenica andremo a Siena a giocare contro una corazzata, ma non andremo a fare le vittime sacrificali”.

Redazione NapoliSoccer.NET (Radio Kiss Kiss Napoli)



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here