Ecco il nuovo staff societario azzurro

4
89

Reset... De Laurentiis è ripartito da zero; inizia ora la seconda parte della "Mission", il secondo quinquennio che dovrebbe portare il Napoli stabile nelle prime 4 posizioni del campionato italiano. Lo si fa con uno staff societario rifondato in più punti: dopo l’avvicendamento di Marino come ben sappiamo è stata diviso il ruolo di dg da quello di ds, entrambe le posizioni societarie saranno affidate a due persone diverse.
Il Ds del nuovo Napoli sarà Riccardo Bigon, classe 1971, figlio di Alberto Bigon colui che regalò al Napoli la gioia del secondo scudetto. Riccardo ha ricoperto più ruoli nella Reggina ed ha già collaborato con Mazzarri proprio a Reggio Calabria dal 2004 al 2007 regalando agli amaranto tre insperate salvezze, una addirittura partendo da una fortissima penalizzazione (-11).
Gianpaolo Montali, che noi tutti davamo come Dg per le sue capacità manageriali e di gestione amministrativa, coaching , teambuilding e leadership economica, ricoprirà il ruolo di Direttore Tecnico, colui che a detta di De Laurentiis "cercherà di apportare tante innovazioni che siano mirate alla crescita del Napoli, in modo che quando il calcio cambierà lo interpreteranno in maniera moderna."
Per quanto riguarda la scelta del direttore generale, De Laurentiis vuol prendersi un po di tempo e quindi si aspetterà Gennaio.
In panchina ci sarà Walter Mazzarri un"toscanaccio", un burbero come definito dai suoi ex calciatori che a differenza  del suo predecessore ha un carattere forte, è un gran motivatore e proprio grazie a questa sua dote riesce a  tirar fuori il meglio da ogni calciatore. Ha un compito difficile, quello di raddrizzare questa stagione nata storta e di portare il Napoli in Uefa. Alla Reggina adottava un 3-4-1-2 che nel corso degli anni è diventato un 3-5-2 per adattare meglio il modulo di gioco alle caratteristiche tecnico-tattiche dei calciatori in rosa. La stessa cosa accadde anche a Genova con la Samp dove riuscì a portare i blucerchiati alle soglie della zona Champions.
A Napoli ritrova tre calciatori che gia in precedenza aveva allenato, Hugo Campagnaro e Christian Maggio (che proprio con Mazzarri disputò il miglior campionato di Serie A realizzando ben 9 reti) e Salvatore Aronica che il tecnico di San Vincenzo ha gia avuto in squadra ai tempi della Reggina.

Di seguito l’organigramma societario della Societa Sportiva Calcio Napoli

STAFF SOCIETARIO
Presidente: Aurelio De Laurentiis
Vicepresidente: Edoardo De Laurentiis
Direttore Generale: (?)
Direttore Sportivo: Riccardo Bigon
Direttore tecnico: Gianpaolo Montali
Team Manager: Giuseppe Santoro
Addetto Stampa: Guido Baldari
Sales & Brand Manager: Alessandro Formisano

STAFF TECNICO:
Allenatore: Walter Mazzarri
Allenatore in seconda: Nicolò Frustalupi
Preparatore atletico: Giuseppe Pondrelli
Allenatore dei portieri: Nunzio Papale
Massaggiatore: Marco di Lullo
Medico Sociale: Dott. De Nicola

DISCUTINE NEL FORUM DELLA NUOVA STRUTTURA SOCIETARIA DEL CALCIO NAPOLI


Salva
tore Testa – Redazione NapoliSoccer.NET



4 Commenti

  1. -Riccardo Bigon esperienza a Reggio,,non sappiamo cosa abbia fatto!!!
    -Gianpaolo Montali ricoprira’ il ruolo di Direttore Tecnico (mi domando se ne capisce di calcio tanto quanto di pallavolo, mi domando anche non si fara’ la fine della Lazio quando inseri’ come stessa figura a Velasco fu un tonfo memoranile!!!)
    -Walter Mazzarri lo conosciamo e spero bene anche se mhaa!!??
    Lui ha dichiarato che a Napoli tutti gli allenatori verrebbero di corsa,,io aggiungo che 2 milioni di euri NETTI a stagione piu del doppio rispetto allo stipendio percepito alla Sampdoria dove voleva un aumento senza aver vinto niente e giustamente la Samp gli ha dato il benservito!!
    Per ora si riparte poi si vedra’ dove andremo!!!???

  2. Ma perchè siamo sempre così pessimisti e non ci va mai bene niente?
    Diamo fiducia ad un presidente che ha preso la squadra del Napoli e l’ha riportata in A, che sta spendendo dei soldi che nemmeno Ferlaino ha mai speso per il Napoli e non dimentichiamo che Maradona lo comprò a rate………………..( e ho detto tutto).
    Ma è possibile che stiamo sempre a lamentarci? Facciamo lavorare Mazzarri ed il resto della troupe in santa pace, vediamo cosa sanno fare e poi semmai esprimiamo il nostro parere.
    In ultimo vorrei chiedere: ma se non fosse venuto De Laurentiis al Napoli la domenica per quale squadra avremmo tifato?
    Un saluto e FORZA NAPOLI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here