All’Olimpico finisce Totti 2 – Napoli 1

17
23

Le pagelle di Roma-Napoli 2-1
De Sanctis: incolpevole sui gol. Effettua un buon intervento su Totti che batte a colpo sicuro. 6
Cannavaro: si fa saltare da Vucinic nell’azione che porta al primo gol romanista. Il centrale di destra non è proprio il suo ruolo e si vede. 5
Rinaudo: reduce da un infortunio non è al meglio ma risulta il più lucido della difesa. Buona prova dell’ex palermitano che non perde mai la ragione. 6
Contini: se non fosse stato per il grave errore che smarca al tiro Totti sarebbe stata un’ottima prestazione. Purtroppo il liscio risulta fatale e regala la vittoria alla Roma macchiando irreparabilmente la sua partita. 5
Maggio: costringe Riise nella sua metà campo per tutto l’incontro. Peccato che sia poco lucido in fase difensiva costringendo la difesa a recuperare sempre l’inferiorità numerica. 5,5
Gargano: almeno per una partita ritorna ai suoi livelli recuperando una serie infinita di palloni. Non basta la sua verve per arginare il centrocampo della Roma. 6,5
Cigarini: per un tempo è il regista che mancava da anni a Napoli, ottime geometrie e cambi di campo. Nella ripresa potrebbe partiecipare da protagonista al programma "Chi l’ha visto?". 5
Hamsik: quando non segna il Napoli non vince. Partecipa all’azione dell’effimero vantaggio napoletano anche se i suoi gol hanno nascosto bene il suo assentarsi durante tutte le partite. 5
Datolo: il migliore in campo. Per Cassetti non è una bella domenica visto che deve preoccuparsi esclusivamente di contenere l’esterno argentino. Stavolta gli riesce bene anche la manovra difensiva. Ispirato. 6,5
Lavezzi: ha il merito del gol e di creare sempre scompiglio. Gioca ancora troppo lontano dalla porta e arriva così, troppo stanco nei pressi dell’area di rigore. 6
Quagliarella: nota dolente di questo Napoli. Non incide, non tira e non ha nessun feeling con Lavezzi. Da lui ci si aspetta sempre il colpo di genio che possa cambiare la partita. 4,5

Sostituti
Hoffer: in 20 minuti tocca un solo pallone che manda a lato, sprecando l’occasione più propizia per pervenire al pareggio. 5
Zuniga: S.V.
Denis: S.V.

Allenatore, Donadoni: si arrabbia, urla e litiga col quarto uomo. La pressione è evidente e fa cambiare anche il carattere del mister bergamasco conferendogli nuova verve. Peccato che la difesa faccia costantemente errori grossolani e i tiri a porta della sua squadra sono ridotti al lumicino. Se quella di oggi è la quarta sconfitta su quattro trasferte è anche per suo demerito. 5

Salvatore Scotto – Redazione NapoliSoccer.NET

 

17 Commenti

  1. gargano 6.5? dopo una sconfitta? wa gargano è scandaloso, altro che ritocco dello stipendio lo metterei a pane e acqua cosi come tutta la squadra!!
    cmq a far segnare a titti (totti) 2 gol un 1 GAMBA MENOMATA è da COMICHE!!! mamma mia

  2. Salvatore Scotto niente da obbiettare tutto da condividere una sola cosa da aggiungere Donadoni dalla prima partita contro il Palermo che sostituisce Datolo con Zuniga e dalla prima partita avrebbe dovuto capire che Zuniga serve per sostituire Maggio che in difesa non copre,

  3. forse ho un pò i paraocchi..e siccome quest’anno quello che mi convice di meno è de sanctis vedo sempre suoi errori..ma dire che sul secodo gol non poteva niente è troppo..totti era fuori area e il tiro non era super angolato..ha fatto una grandissima parata di piede che era mooooolto più difficile di quella che avrebbe potuto evitare il 2 a 1..la cosa più incredibile per me è aver preso il gol del pareggio in contropiede fuoricasa..mah..

  4. ….ed ecco l’ennesima intossicata domenicale……non è possibile perdere sempre per lo stesso motivo : “una difesa davvero vergognosa”…!!! Tutto quello che il Napoli riesce a far bene in attacco….viene completamente e puntulamente disfatto dai ns. mediocri difensori ( salvando la pace degli assenti per infortunio…Campagnaroe Santacroce…)Oggi la Roma l’avrebbe battuta anche il Lanciano….ed invece NO….il Napoli e maestro nel far risusciatre anche i morti…..qui non si tratta di cambiare L’allenatore o lo staff dirigenziale…qui ci vuole il coraggio di ammettere che nonostante i fior di milioni spesi dal ns. presidente…a questa squadra manca ancora tanto….e bisogna avre il coraggio di ammetterlo….i vari Cannavaro, Contini etc…non sono all’altezza di questa maglia…..mandiamoli in tribuna…o forse è meglio mandiamli dinuovo alla scuola calcio!!!! Sono un grande tifoso e lo sarò sempre …ma veramente non sopporto più di essere preso in giro da una banda di rincoglioniti….!!! PRESIDENTE AGISCI ….ed in fretta….dai un occhiata anche ai tanti calciatori svincolati in attesa di una squadra….sono certo che troveremo di meglio di quanto abbiamo….!!!
    buona serata

  5. Gargano 6,5 ahahahahah!!! come sempre non ha incarrato un passaggio, e quando sembrava di aver fatto un recupero palla stupendo, dopo manco un secondo la lasciava prendere automaticamente agli avversari!

  6. RAGAZZI dobbiamo gridare vergogna!!!!!!!!! e’ la 18 sconfitta !!! riempiamoli di fischi al SAN PAOLO !!!!!! BISOGNA CAMBIARE LA DIRIGENZA IL MALE DEL NAPOLI e’ proprio questo presidente!!! se ne uscito con le sue solite battute stronze che la partita gli e ‘ piaciuta!!!!! POVERI NOI !!!!!!!!! IN QUALI MANI SIAMO ANDATI A FINIRE!!!!!!!!!!!!!

  7. io ripeto e ripeterò sempre gli stessi concetti primo di tutti DE LAURENTIS ma come si fa a spendere in questo modo?

    20mil per quagliarella a me sembra na quaglia bagnata
    zuniga ma l’avete visto?
    cigarini? ma ditegli che ha l’età di MARCHISIO
    lavezzi che palle con sti dribbling inutili

    A NOI SERVONO I VARI DOMIZZI, MANNINI, SAVINI, E FORZA BLASIIII

    E chi segna se Hamsik non è in giornnata? nessuno

    VERGOGNA

  8. confermo il commento di barcar, abbiamo una difesa sconcentante, via contini e cannavaro, roma mediocre ma abbiamo perso, allenatore via subito, mi dispiace ma nun e cosa soia, cambio modulo e 3 acquisti mirati a gennaio.buona fortuna

  9. Avete rotto le scatole con le critiche a cannavaro…..ma cosa volete da quel ragazzo…è vero si è fatto saltare da vucinic(che non è uno qualunque) ma cosa vuol dire?…..cmq ha fermato tante volte gli attaccanti….e contini lo stesso…è fortissimo,ha fatto un errore su totti,e stiamo parlando di totti…..ieri sera legrottaglie si è fatto saltare da miccoli…quello è grave….i nostri difensori son bravi….è chiaro che non si puo pretendere ogni volta da un difensore che non faccia mai tirare in porta…se no non ci sarebbero mai goal

  10. X QUAGLIAPEPPE: forse non ti vedi bene le parite ma la difesa del napoli e la più scarsa del campionato, ti parlo di cannavaro non si affronta così un avversario sapendo che non hai nessuno che ti raddoppia quindi questo è un errore grave contro il siena si è nascosto dietro a rinaudo non parliamo di quest’ultimo che non lo farei nemmeno giocare a boccie quindi con questo voglio dire che non sono errori xchè la bravura dell’avversario e superiore ma xchè i nostri difensori sono ottusi sbagliando anche movimenti. x finire se tu mi dice che l’errore di legrottaglie è grave xchè si è fatto saltare da miccoli allora mi chiedo xchè miccoli non è un buon giocatore?

  11. Le colpe non sono sempre della difesa, del centrocampo, del portiere e edel modulo. Guardiamo l’attacco del Napoli, Quagliarella ha toccato si o no 2 palloni, e questo dalla terza giornata di campionato. Ci sarà qualcosa che non va? Sarà un pò troppo arroccato, un pò svogliato, ma comunque nessuno ne parla. Tutto sommato, la difesa ha concesso poco rispetto alla partita con l’inter e Rinaudo non solo è stato bravo, ma anche calmo e preciso nei rilanci. Cigarini ha fatto un gran primo tempo, e nel primo tempo a centrocampo li abbiamo dominati, per questo Ranieri è corso ai ripari inserendo Faty. Quagliarella risulta poco mobile e assente dal gioco, Denis l’anno scorso, a quest’ora aveva fatto molto di più. De Santis ha fatto 2 parate, che nemmeno Buffon avrebbe fatto. Il problema è l’attacco, non sappiamo essere pericolosi.

  12. l’unico colpevole e quell zoppo di cannavaro !!!!!!!!!!questa e la 20 essima volta ke si fa fare allo stesso modo .ma non viene insegnato da piccoli ke l’avversario sulla fascia si accompagna e non si attacca specialmente a ridosso dall aria di rigore .ragazzi siamo alla frutta e questi giocano in serie A scandaloso.
    poi secondo me e piu forte iezzo ke de sanctis.

  13. ha dimenticavo .se non tolgono quagliarella da centravanti questo ragazzo si perde .gli si deve dare piu spazio cosi e troppo escluso dal gioco .io giocherei in avanti con hamsyk dietro a quaglia e lavezzi.e non come ora quaglia da solo in mezzo e lavezzi ke gli gira attorno a 40 metri di distanza .

LASCIA UN COMMENTO