Donadoni: “Io so quanto è solido questo gruppo…”

12
20

"… e quale determinazione abbiano i ragazzi".
Roberto Donadoni, intervenuto oggi in conferenza stampa, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla vigilia di Roma-Napoli, riportate sul sito ufficiale del club: "Il gruppo sta bene e sta solo pensando alla partita dell’Olimpico. Ho dei ragazzi con valori solidi che vogliono dimostrare tutto il loro valore che sinora, vuoi per un motivo, vuoi per un altro, non sono riusciti ad esprimere con costanza. Io vivo a contatto con i miei ragazzi e conosco esattamente il loro desiderio di far bene. Siamo determinati e sappiamo tutti che in questo momento uno ha bisogno dell’altro per dare il massimo".

Il Presidente De Laurentiis ha ribadito la sua fiducia ed è molto vicino alla squadra per costruire il futuro azzurro. Una bella spinta emotiva per voi…

"Sì, la fiducia del Presidente ci fa piacere e ci dà ulteriore forza. De Laurentiis ha sempre dimostrato di essere presente e di dar seguito alle sue responsabilità. Questo è un ulteriore segnare dello spessore della persona".

Anche Lavezzi ha avuto parole da leader, forse esponendosi come non mai dopo il match col Siena…

"Lavezzi è uno che ci mette sempre la faccia. Non mi meraviglia affatto. Lui si espone sempre in campo, cercando la giocata risolutiva e non sottraendosi mai al rischio di essere in prima linea. E’ un ragazzo assolutamente positivo che oltre ad avere capacità tecniche ha anche doti umane. E’ una persona di valore".

Che Napoli deve essere all’Olimpico?

"Un Napoli consapevole della propria forza. Dovremo essere aggressivi, togliere tempo e modo di giocata ad avversari che hanno un altissimo tasso tecnico. La Roma è una grande squadra con ottime individualità ma noi dobbiamo essere presenti e determinati anche fuori casa. Vogliamo cambiare rotta e tendenza".

Un Napoli probabilmente in debito con la sorte sinora…

"Sicuramente alla nostra classifica mancano almeno 3 punti. Ma non cerchiamo alibi. Questo è una squadra che lavora e che prosegue il suo percorso tecnico. Fino ad oggi abbiamo dimostrato la nostra qualità e le nostre potenzialità ma non con costanza. Spesso abbiamo visto un bel Napoli ma altre volte abbiamo subìto troppo passivamente alcune fasi di gioco senza essere capaci di reagire. Questo lo sappiamo ed è l’elemento su cui lavorare. Già esserne coscienti è un buon modo per eliminare il problema mentale. Ma io so quanto vale veramente questa squadra e quanta voglia abbia di tirar fuori tutta la propria forza. Adesso bisogna solo evitare inutili dispersioni di energie per andare a giocare a Roma con convinzione e determinazione"

Redazione NapoliSoccer.NET – Intervista tratta da sscnapoli.it

 

12 Commenti

  1. ehh comm mo pierd nata bella partit. e va va bogliacin miez o camp guagliarell forz non gioca stamm tropp bell.. cmq te convien e metter a denis se quaglia non gioca e si foss a te facess o 4 3 3 cn denis centrale cn lavezzi e offer e sfunn kella difes ke fa aqua ra rom se vai la cn il 5 3 2 e ti kiudi perdi loro vedono ka te miett paur e te fann..donadò taggia mparà e taggie perder…

  2. caro donadoni come calciatore sei stato un grandissimo, ma come allenatore hai fatto degli errori troppo grossolani per essere ora credibile. Ho la sensazione che comunque vada….sarà un insuccesso. Aurelio si deve convincere che quì a napoli ci vuole un allenatore scafatissimo…. con grande esperienza e….anche fortunato! Bora Milutinovich, Hiddink, Van Gaal, Spalletti, Theriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiimmmmmmmmmmm!!!!!!!!!

  3. Carissimo Donadoni, i ragazzi possono essere pure con te…ma non hanno attributi…potrai insegnarli schemi,tecnica,preparazione atletica, ma alla fine a questo gruppo manca la personalità-la capacità di lottare seriamente su ogni pallone,sembrano delle femminucce spaventate in campo……sono ridicoli e questo lo so che non è colpa tua – aggiungiamo pure che siamo carenti sia a centrocampo e sia con un laterale sx . la frittata è fatta. Poi un consiglio da chi ti stima:la prox volta che allenerai una squadra,fregatene dell’ingaggio,pensa solo alla serietà della società in cui operarai.

  4. donadoni ti saluto, perchè questa è la tua ultima gara da mister del napoli!!! il trolly è pronto l’aereo pure… come canta d’alessio è stato un piacere!!! a napoli sei stato peggio di agostinelli soprannominato mister x!! almeno lui pareggiava non perdeva tu perdi e pareggi!!

  5. Montervino: “Donadoni? L’avvicendamento sarebbe l’ennesimo fallimento” Mi associo completamente di quanto detto dall’ex capitano che sarà anche stato “scrauso” di classe ma in quanto a cuore tenacia e attaccamento alla maglia lo ha sempre dimostrato al contrario di molti altri pseudo tifosi che quando le cose vanno male non fanno altro che aggiungere fuoco invece di sostenere il Napoli! FORZANAPOLISEMPREeCOMUNQUE specialmente a roma!

LASCIA UN COMMENTO