De Laurentiis: “Ho incontrato Marotta, ma se ne riparlerà a giugno”

8
19

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, e’ intervenuto a Marte Sport Live su Radio Marte: "A proposito di ciò che ho letto sul nome di Giampaolo Montali – ha dichiarato De Laurentiis all’emittente campana – devo confessare che non ho preso ancora nessuna decisione sul futuro del club, mentre qualche giornale ha voluto decidere il nome del nuovo direttore generale al mio posto. Io sono in full immersion per ricostruire la società; sto facendo delle interviste personali, che durano anche fino alle 2 del mattino. Capisco che la stampa debba mantenere un rapporto di fedelta’ con i propri lettori – ha aggiunto – ma non bisogna perdere credibilita’ scrivendo dei nomi diversi ogni giorno. Non capisco il voler attribuire delle accelerazioni alle mie decisioni; c’e’ quasi una sindrome, una malattia. Sembra quasi che i giornali sappiano tutto e si possano sostituire ai presidenti e agli allenatori delle societa’ di calcio. Quando non sono intervistato, spesso mi mettono in bocca delle cose fantasiose: alcuni quotidiani dovrei scritturarli per la sceneggiatura di qualche film. Ho rinviato la partenza per Los Angeles, proprio perche’ c’e’ la sosta di campionato e voglio avere il tempo necessario per decidere bene a chi affidare i ruoli chiave del Napoli. Ho già parlato con almeno 20 persone e ne devo incontrare altre 30. Ho letto che io avrei contattato Corvino e che avrei ricevuto un rifiuto: e’ falso, puo’ smentirlo anche lui. I Della Valle sono amici e non vedo perche’ dovrei andare a creargli dei problemi. Se ho avuto dei contatti con Marotta? Si, ci siamo sentiti e visti; Marotta è una persona molto capace che mi piace molto. Con lui ne riparliamo a giugno, perche’ in questo momento non puo’ lasciare Garrone e la Sampdoria. Io non sto cercando una sola figura ma vari profili in altrettanti settori della società. Voglio anche una squadra di osservatori, che Marino in 5 anni non ha creato. Non voglio dare dei numeri, ma oggi servono al Napoli almeno due o tre professionisti. Quando tornero’ da Los Angeles, fino a febbraio, avro’ il tempo di intervenire e scegliere tutte le altre figure che servono. I nuovi 5 anni del Napoli sono veramente partiti: l’aria di innovazione soffia da tutte le parti. Le figure principali da prendere subito sono quelle del direttore sportivo e del direttore generale. Il direttore generale si occupera’ di compiti importanti in fase di gestione. Vogliamo internazionalizzare il Napoli nei prossimi 5 anni. Il Napoli non puo’ essere ridotto solo a Diego Maradona, con tutto il rispetto per il "Pibe": il Napoli ha vinto finora solo in quell’epoca. Io consigliere di Lega? E’ cambiato poco per ora. Dobbiamo affrontare il problema degli stadi e quello della tessera del tifoso. Vorrei capire lo scopo e la funzione della tessera del tifoso: c’e’ chi l’ha gia’ fatta e chi non la sposa. In queste decisioni bisogna essere uniti, invece vedo un po’ di divisione. Dopo la morte di Raciti, dissi che bisognava puntare sul modello inglese. Affrontare in maniera superficiale questi problemi crea delle reazioni negative. Il calcio lo stiamo distruggendo: tutte le forze devono riunirsi e produrre un documento per far funzionare il sistema, magari avallando proprio il modello inglese. Roma-Napoli? Mi aspetto una prestazione "cazzuta" e tante assunzioni di responsabilita’. Mi auguro di vedere una difesa attrezzata e non ballerina, che non faccia gli errori del passato. Centrocampo e attacco devono offrire garanzie. Un mio intervento quotidiano in radio? La gente di Napoli e’ quella che mi piace di piu’, mi sembra un atto dovuto: spero di poter intervenire 2 minuti al giorno e vi chiedo scusa se qualche volta non ci riusciro’. Se un giorno regalerò un nuovo stadio ai napoletani? Se ci saranno le condizioni, certamente si. Forza Napoli".
Redazione NapoliSoccer.NET
 

8 Commenti

  1. presidè fai firmare subito marotta per il prossimo anno e così avrai anche cassano……….certo che se si potrebbe liberare prima e a gennaio arrivasse cassano….ma sto sognando troppo….cmq abbiamo un grande presidente che pensa da grande,facciamolo lavorare e non protestiamo contro di lui….

  2. caro presidente siamo nel bel mezzo del campionato ed mi sembra di stare al precampionato, mi sembra che oggi staimo facendo la squadra per iniziare il campionato!! ma se ne rende conto che qua si rischia di subire “l’ennesima umiliazione”!! questo caro presidente era un discorso da fare a giugno!! cmq la vedo nera!!
    prendi BRONZETTI e basta con sto perinetti altrimenti faremo un altro guaio!!

  3. Incontenibile! Preoccupante, fossi nei suoi familiari; mi preoccuperei.
    Per il Napoli calcio: siamo rovinati, con questo senza il controllo di Marino; parole in libertà!!!

  4. Mi intriga l’idea del nuovo stadio, speriamo che le voci che girano non siano false….
    Spero che nella prossima campagna acquisti si concentrino sulla difesa, che fin’ora si è rivelata inaffidabile… Per il resto abbiamo un centro e un attacco Nazionale.

LASCIA UN COMMENTO