Napoli: Donadoni pensa ad un cambio di modulo, probabile l’impiego di Aronica e Bogliacino

23
88

Gli azzurri si sono allenati presso il centro sportivo di Castelvolturno, in vista del prossimo impegno contro l’Inter di mercoledì. La squadra, come ormai solito, ha svolto l’allenamento a porte rigorosamente chiuse, puntando molto sulla fase difensiva e svolgendo una seduta tecnico-tattica. 
Nel pomeriggio prevista una conferenza stampa di Donadoni, dove si analizzeranno gli errori commessi contro l’Udinese e si parlerà della prossima partita di San Siro. 
Contro l’Inter probabilmente mister Donadoni varierà il modulo tattico della sua squadra, presumibile il ritorno in campo di Maggio e l’impiego da titolare di Aronica come quarto in difesa. il tecnico azzurro, preoccupato della spinta sulla fascia che normalmente esercita Maicon, riterrebbe di non poter contare su Datolo per tamponare il forte difensore brasiliano. Qualche novità a centrocampo, Cigarini non ha ancora convinto e Donadoni medita l’inserimento di Bogliacino, forte il ballottaggio tra i due.

F. Del Giudice – Redazione Napolisoccer.NET

 



23 Commenti

  1. Allora mi sta a sentire il caro donadoni, ieri ho pregato di inserire bogliacino al posto di cigarini, e oggi si parla di un suo inserimento, speriamo sia vero, cigarini e’ ancora troppo acerbo e bogliacino e’ il classico campione incompreso del calcio. Ho qualche dubbio su aronica che solo con la moto puo’ fermare maicon e quindi sara’ il maggiore indiziato ad andare fuori con il rosso.

  2. un consiglio per donadoni…. in attacco iezzo e grava
    in difesa quagliarella hamsik e cigarini
    in porta lavezzi…ed ecco fatto….. questo cambia e ricambia…perch, non ha avuto tempo di provare tutte le soluzioni da quando è a napoli?
    ancora esperimenti!!!!!

  3. mettici zuniga ….ha la stessa velocità

    lo sapevate che Mannini è in comproprietà tra Napoli e Sampdoria. Si tratta di comproprietà libera.
    quindi a giugno molto probabilmente si andrà alle buste con la samp e se il napoli lo rivorrà dovrà sborsare un bel po’ di milioni ,se il calciatore avrà fatto un gran campionato, come del resto si sta già verificando viste le prestazioni fin qui espresse dall’atleta:
    questo cosa vuol dire? semplice, vuol dire ke dovremo ripagare un nostro calciatore a prezzo raddioppiato se nn triplicato x riportarlo a napoli cioè si potrebbe arrivare anke sborsare 12-13 milioni..
    GRAZIE MARINO ,GRAZIE MARINO GRAZIEEEEEE…

  4. vado controtendenza, il Napoli Mercoledì vince la gara, perchè con le grandi non abbiamo mai sbagliato l’approccio, finisce 2 a 1 per noi con tanta sofferenza nel finale……. almeno spero

  5. era ora di cambiare…finalmente si potra’ vedere un NAPOLI piu’ esplosivo!finalmente c’e’ una squadra. ma se questa squadra la poteva allenare Reja, secondo voi non faceva sicuramente meglio di Donadoni? Reja non ha mai avuto questa squadrain cinque anni e pure ci ha potato in Europa,si doveva dare una chance ancora.

  6. Antimazzoni se Bogliacino e’ lento allora Cigarini e’ un bratipo. Comunque ha un tiro da fuori area che ciga se lo sogna e riesce a ripartire piu’ velocemente solo che deve giocare 20 mt piu’ avanti di cigarini.

  7. Donadò prova a schierare a sin sia Aronica che Datolo scendiamo in campo in 12 !!! può essere che l’arbitro non se ne accorge… ma forse neanche Maicon…
    Almeno pariamm’…

  8. A S.Siro contro l’inter
    De Sanctis
    Zuniga Santacroce Contini Grava
    Gargano Cigarini Bogliacino
    Hamsik
    Quagliarella Lavezzi

    PER FAVORE ROBERTO NON FARCI VEDERE CANNAVARO E ARONICA!!!!!

  9. Ma è possibile che nessuno si renda conto che il merito dei tre gol di Mannini è dell’immenso Cassano, che ne aveva fatto fare nove perfino a Maggio, nonchè sei a Pazzini e tra poco trasforma pure Padalino in Gilardino?? Non è Mannini che ci cambiava la squadra (anche perchè tranne che in Milan-Napoli ha giocato piuttosto male l’anno scorso) ma Cassano. Venendo alle nostre attuali miserie, io non posso credere che si riproponga ancora Aronica in campo, magari lasciando fuori Santacroce: Aronica l’anno scorso è stato responsabile secondo me di un gol avversario praticamente in tutte le partite che ha fatto (c’è qualcuno che può andare a rivedersi per favore tutti i gol che abbiamo preso? Accetto scommesse!) e anche quest’anno ha iniziato con un bel 100% (dormita incredibile col genoa, rigore ed espulsione). Se abbiamo speso 50 milioni di euro e il nostro allenatore lo ritiene il più adatto per il suo “modulo” (mah…!) o è un incompetente lui, o lo è Marino che gli ha comprato giocatori che non voleva, o, più probabilmente, tutti e due. BASTA CON ARONICA, PIA’, RINAUDO e PAZIENZA. Tutti bravi ragazzi, ma niente più che riserve, tra l’altro molto costose (sarà per questo che devono giocare?) e non certo con un futuro promettente. Che peccato che Conte si sia accasato, ci voleva proprio uno come lui per fare rendere questa strana banda di anarchici, doppioni nello stesso ruolo o “ibridi” che ancora non si è capito dove rendono meglio (lavezzi, hamsik, gargano, datolo, maggio…). In più, con Quagliarella (per carità, molto bravo ma non è certo uno che possa reggere da solo il peso dell’attacco) per Zalayeta abbiamo perso centimetri preziosissimi sui calci piazzati, sui quali soffriremo parecchio quest’anno, a occhio siamo la sqaudra più bassa di tutta le serie A e le prime (non)-uscite di De Sanctis sono un altro bel segnale che abbiamo preso proprio quello che ci serviva, uno con gli stessi difetti di Iezzo (avete mai visto giocare Sorrentino del Chievo? Era lui quello giusto). Marino a parte, con Donadoni comunque non si va da nessuna parte, ha avuto la sua occasione con la nazionale (grazie ad Albertini, mica perchè il Livorno giocava come il Brasile..) e l’ha sprecata (ha perso ai rigori, è vero, ma non dimentichiamo che se Mutu non sbagliava il rigore era fuori nel girone) e solo un incompetente come De Laurentis poteva guardare solo al curriculum e non ai veri meriti sportivi. Fosse almeno un buffone tipo Mourinho o Zenga, almeno ci tirerebbe su il morale (vi consiglio il il magnifico film “l’uomo in più”, dove a un certo punto un presidente di fronte a un allenatore del suo tipo motiva così il fatto che non lo assume: “il calcio è un gioco e tu sei un uomo fondamentalmente triste”). Secondo me è bene prendere atto e chiamare almeno Delio Rossi prima che sia troppo tardi. Un consiglio per Marino: l’anno scorso avevamo disperato bisogno di un regista e a gennaio ci ha preso Datolo. Quest’anno consiglierei un bell’esterno difensivo per la fascia destra, così aumentiamo la concorrenza da quel lato…

  10. io inizierei col mettere iezzo in porta( la difesa cn lui si sente molto +sicuro(almeno lo scorso anno))
    difesa a quattro
    iezzo\de santis
    grava-cannavaro-contini-zuniga
    gargano
    bogliacino hamsik maggio
    lavezzi( che fa il solito gioco che parte da tutte le parti)
    quagliarella (punta)
    peccato che donandoni è l allenatore……

  11. Cigarini in dubbio e Gargano senza alcun dubbio, ma che partite state vedendo? Cigarini acerbo, che non butta via un pallone,ma che deve fare di più? Gargano invece, è maturo a regalare palloni, così giochiamo 12 contro 10. Ci sono troppi pregiudizi su Cigarini. La cosa mi preoccupa un pò perchè tutti questi giudizi finiranno per soffocarlo. E’ l’unico dei centrocampisti che riesce a ragionare, dare ordine,mantenere la posizione e ad innescare Lavezzi da lontano e da vicino. Non è vero che finora ha giocato male.
    Non ricordo un centrocampista così nel Napoli da non so quanto tempo, e invece dobbiamo tornare indietro. Come mai con tutti questi uruguagi a centrocampo finora non abbiamo mai fatto il salto di qualità?

  12. ragazzi nn dovevamo dare via vitale,datolo kome si può kostatare non va bene là ma il ragazzo è in forma ma x esprimersi dalla trequarti in sù guardiamoci in faccia sono ci manka un esterno a sinistra e un blasi o simile a centrocampo poi lavezzi deve partire attaccante centrale largo a volte è innoquo in quanto nn riescono a seguirlo a milano kon il 4 4 2

  13. Condivido in pieno con arcaluc!!!Cigarini è l’unico capace di giocare a due tocchi!Cmq se gioca aronica, l’espulsione su maicon nn gliela toglie nessuno!!Grava x me andrebbe meglio di aronica!

  14. nel napoli ci sono troppi esaltati , ad iniziare dal presidente a qualche giocatore ghe si crede intoccabile, deve solo ringraziare che in panchina cè troppa mediocrità . calcistica s,intende, altrimenti gli sarebbero usciti i calli nel c………….,a furia di stare seduti.!!! qulcuno diceva: a pensare male si fa peccato ma spesso ci si azzeca. non so ma ho l’ impressione che lavezzi ,per i problemi ,veri o presunti legati alla telenovela di questa estate,ma sembra che a volte voglia sbagliare di proposito quasi a stizzire ………chissà chi….mah !! e domani il napoli non è tenuto a dimostrare niente contro l’inter….!!! certo avendo visto il meraviglioso cagliari come gioca e a a tratti umiliato l’inter da sardo tifoso del napoli un pò tutto questo che hò sritto mi rammarica per il napoli !!! dimenticavo ,qualccuno che la pensa più o meno così ;; perchè ho sempre l’impressione che il gioco del napoli sembri sempre un gioco occasionale da sempre anche con reja ?! mah!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here