Anche per la Gazzetta rigore del Genoa inesistente

11
23

Maggio prende la palla, non andava ammonito
Questa l’analisi alla moviola della Gazzetta dello Sport sul match di ieri sera tra Genoa e Napoli arbitrato da un pessimo Tagliavento:
Al 24’ buon occhio di Tagliavento: Floccari lanciato cade da solo, Cannavaro non lo tocca. Ma al 28’ l’arbitro espelle Criscito: il fallo su Maggio è normale, forse punisce il vaffa che il genoano grida ma per rabbia, non per offendere. Campagnaro non frena la corsa e colpisce Amelia: ammonito. Al 51’ secondo giallo a Campagnaro (ma potrebbe anche essere rosso diretto) e rigore per il Genoa per un fallo su Sculli che non c’è: l’ex sampdoriano è in vantaggio, chiama all’uscita De Sanctis, non fa nulla su Sculli che cerca di guadagnare terreno e pallone e un po’ gli va sopra: 1-1. Ripresa: al 6’ ammonito Maggio, ma prende la palla, soltanto dopo Mesto.
Redazione NapoliSoccer.NET

11 Commenti

  1. che schifo 6 punti fot****i dagli aribitri…. collina deve prende i giusti provvedimenti… non è giusto che una squadra come la nostra debba subire pesanti sconfitte a causa dei “soliti” errori arbitrali

  2. io sono daccordo con criscito :tagliavento va mandato a quel paese.
    io non voglio la moviola in campo voglio al posto degli arbitri dei robot programmati per essere imparziali e con una vista a raggi x.
    La violenza negli stadi nasce da gli arbitri.
    che siate maledetti.

  3. X MIKYNAP
    e invecew la società non si lamenta mai, va sembre tutto bene. Che ingenui, che polli.
    Ma avete visto gli altri come si fanno sentire quando subiscono non dei torit ma hanno solo delle impressioni su andamenti arbitrari contro di loro (vedi gianpaolo, gregucci e tanti altri ancora nel prossimo futuro ne son certo, mica sono pollastrelli come i nostri)
    che indecenza

  4. CARI AMICI TIFOSI come si sono accaniti l’anno scorso con i comportamenti dei giocatori del NAPOLI (vedi ZALAJETA)squalificandoli anche fuori partita per il loro comportamento in campo LA LEGA ADESSO DOVREBBE INTERVENIRE CON lo stesso accanimento con alcuni giocatori della ROMA che hanno mandato a quel paese l’arbitro. Ritengo giuste le considerazioni dell’allenatore GIAMPAOLO , l’arbitro si faccia rispettare anche con i cosiddetti campioni . CHI CI HA PAGATO LE PENNE E’ STATA LA PARTITA NAPOLI -GENOA con un comportamento pietoso dell’arbitro nei confronti del NAPOLI l’spulsione al genoano era giusta ma si e’ fatto intimidire dall’ atmosfera genoana penalizzando il NAPOLI oltre dovuto .
    NAPOLI CALCIO NON DORMIRE!!!!!!! FATTI SENTIRE!!!!

  5. ma la gazzetta cosa è il vangelo? il corano?..cosa..gli okki per vedere ce li hanno tutti…..quello è stato inventato per compensare….basta..potevamo essere a 9 punti invece siamo a 3…detto questo…pazienza e pià ..BASTA

  6. collina svegliati!!! questo non puoì allenare nemmeno scapoli – ammogliati , nello spogliatoio avra’ anche visto la cappellata!!! che a preso sul calcio di rigore- esplulsione ma mica ha compensato l’errore !!!

  7. Per ZAZA69:
    tu hai ragione però sai quale è la mia amarezza: al san paolo ci trattano come l’ultima ruota del carro lo stesso. Ormai non contiamo più 1 xxxxxxxxxa differenza dei tempi d’oro quando chi sbagliava al san paolo e lontani dal catino di fuorigrotta ci rimetteva le penne. Oggi al san paolo si impasticcano solo e poi …. ciao

LASCIA UN COMMENTO