Scricchiola il gemellaggio storico tra i tifosi azzurri e quelli genoani

112
160

La partita di ieri sera e l’arbitraggio a dir poco opinabile, fanno scricchiolare uno storico gemellaggio tra tifoserie che è in essere da molti anni.
La partita è finita con la vittoria per 4 a 1 a favore del genoa, autentica bestia nera per il Napoli che negli ultimi tre anni raccoglie zero punti sia in casa che a Marassi. Ancora una volta la squadra di Gasperini affonda il Napoli e i suoi sogni di gloria. Certo, siamo ancora alla terza giornata di campionato, ma tre punti in altrettante partite di campionato indicano inequivocabilmente quali debbano essere gli obiettivi di Donadoni.
Altro punto critico della serata di ieri è il tifo. Iniziato nel migliore dei modi con i soliti scambi di bandiere e sciarpe tra le tifoserie storicamente gemellate, è finito in modo civilissimo e correttissimo ma con qualche piccola crepa nella convizione, specie dalla parte azzurra, che i supporter rossoblù non si siano proprio comportati nel migliore dei modi. Fatta salva la convinzione che si debba sempre tifare in primis per la proprio squadra, sembra che l’atteggiamento provocatorio ed offensivo rivolto ai giocatori azzurri da qualche giocatore (leggasi Sculli) e da parte del pubblico del grifone, non sia andato giù ai tifosi napoletani presenti allo stadio e dinanzi alla televisione. E’ vero che l’arbitraggio di Tagliavento ha infuocato gli animi oltremodo, scontentando praticamente entrambe le parti, ma gli sputi, i continui fischi e le invettive rivolte in particolare a Maggio e Campagnaro (ricordiamo, ex sampdoriani) sono sembrati ai più troppo per una tifoseria che viene accolta a Napoli sempre con il massimo rispetto e con cori di incitazione. Speriamo che questo sia solo un episodio sporadico e che presto gli animi si rassereniro ed il gemellaggio storico continui ancora per molto tempo. Certo si attende una mossa dei grifoni, se non proprio delle scuse, qualcosa che gli assomigli.

Pino Chianese

112 Commenti

  1. Sono convinto che al di là degli errori di Donadoni, ieri sera l’arbitro ha aiutato il Genoa (ancora una volta) e ci ha penalizzati come è già successo a Palermo.

  2. Ero allo stadio anch’io ho sentito i fischi contro Maggio e Campagnaro, purtroppo noi genoani siamo accecati dall'”odio” per i cugini e qualcuno di noi (sparuta minoranza) ha sbagliato a fischiarli troppo. C’è da dire che l’entrata di Hugo su Amelia era da codice penale. Spero che il gemellaggio possa durare all’infinito..

  3. I Genoani non sono meglio di Bresciani e Veronesi, credo che non sia più il caso di essere gemellati con tifosi, che urlano contro i nostri giocatori di tutto.
    Sono contro i gemellaggi, gli avversari sono sempre avversari, anche se ovviamente, sempre con il rispetto e non ovviolenza.

  4. Le stupidagini, caro “fratello-genoano”, quale sarebberò, che avete fischiato e inveito contro dei NOSTRI giocatori, o che si vedevano immagini con sputi e dito modio alzato contro i giocatori dei vostri fratelli napoletani??? Vorrei che fosse successo il contrario per leggere i vostri commenti. Andiamo avanti con il gemellaggio ma non fate i santarellini. Vi è andata bene ancora una volta.

  5. Vorrei sapere come si fà a parlare di gemellaggio quando i tifosi del Genoa hanno insultato tutta la partita Campagnaro e Maggio ? Quando il Genoa verrà a Napoli bisogna contraccambiare il favore specialmente al signor Sculli ! sono anni che questo gemellaggio deve finire !! …per non parlare dei numerosi regali arbitrali fatti al Genoa !!!

  6. Mi sembra eccessivo anche solo riportare una notizia del genere.
    Ieri ero allo stadio, i fischi ai calciatori ex-doriani (piccolissimo episodio e direi piuttosto banale) non sono nulla contro i cori e gli striscioni che il pubblico di casa ha regalato alla tifoseria azzurra.
    Anzi, direi che il gemellaggio è più forte che mai, nonostante i risultati a senso unico degli ultimi tempi.
    Io questi scricchiloii non riesco proprio a sentirli.

  7. Ma come si possono scrivere articoli così? I tifosi non c’entrano con l’atteggiamento in campo dei loro giocatori, altrimenti che cosa avrebbero dovuto dire i genoani quando l’anno scorso Maggio massacrò Modesto con una entrata assassina (non è mai più tornato poi a certi livelli). E Campagnaro su Amelia ieri sera? Per quanto riguarda lancio di bottiglie e sputi (i fischi no, perchè sebbene io sia contrario per principio, non credo siano così riprovevoli), c’è sicuramente da chiedere scusa e da vergognarsi ma c’è da dire che erano rivolti verso alcuni giocatori e non ai tifosi partenopei, ci mancherebbe. Chiudo dicendo che io sono stato il primo a criticare i genoani che reputo responsabili all’80% della rottura del nostro gemellaggio storico con i granata. Però questo articolo è semplicemente ingiusto e credo che quasi tutti i tifosi partenopei arrivati a Genova potranno confermarlo. Saluti e un in bocca al lupo per le prossime gare!

  8. per me a parte le apparenze di rito guardando negli occhi i tifosi genoani mi sembra che ieri se potevano ci avrebbero investiti con un auto e sparati addosso una volta scesi dalla macchina!!!!!!!
    Che *********

  9. A me sembra ridicolo ormai assistere a simili spettacoli ogni volta che si giochi lontani dal san paolo: si creano delle borgie, sembra che tutti i torti li ricevino quelli che giocano contro di noi. Ieri a marassi sembrava di essere in un ‘arena di leoni inferociti quando poi tagliavento non aveva sbagliato con l’espulsione di criscito e aveva giustamente ammonito campagnaro per l’intervento su amelia. A causa di tale accanimento mi sembra letteralmente inammissibile che si debba compromettere completamente l’operato di un arbitro che, di fatto, a dato un rigore e espulsione assurdi a campagnaro ormai sotto assedio quando invece lui il fallo lo aveva praticamente ricevuto da quell’altro condizionatore di violenza che porta il nome di Sculli!
    Ricordo che anche a palermo si era creato un simile ambiente ma non solo, anche a bergamo, chievo e torino (sponda granata) l’anno scorso abbiamo assistito a delle vere e proprie violenze psicologiche nei nbostri confronti das parte degli stadi. La cosa che mi fa più rabbia è che al san paolo invece questo non ci sappiamo far valere e anche la società a termine di ogni gara non si difende come invece ad esempio hanno fatto altri ieri (vedi gianpaolo, gregucci ecc.).
    Che vergogna, tifosi napoletani SVEGLIATEVI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  10. salk ma fai silenzio che e meglio ma ti rebdi conto di cosa dici …………..maggio campagnaro manco se fossero gli unici 2 ad aver fatto 2 falli nella storia del calcio ce stato di peggio e manco punito quindi …..qui si parla che ancora una volta siamo stati penalizzati da un rigore ed ovviamente da un espulsione inesistente ripeto inesistente mantre loro si lamentavano di espulsione che per il codice ci puo stare perche tu nn puoi mandare a quel paese l’arbitro e noi allora cosa dovevamo dire ………??????ci siamo ritrivati con un giocatore in meno e con un gol contro perche l’arbitro ha visto il fallo al contrario per quanto riguarda i tifosi del genoa a me nn sn mai piaciuti ed ieri sera ancora una volta ne ho avuto conferma dimmi che differenza passa tra un tifoso avversario e quello gemmellato del genoa fammi notare la differnza secondo me nessuna quindi sto gemellaggio nn sa da fa piu’ oramai appartiene ad altri genoani altra gente altro tifo questi nn sn per niente sportivi oppure lo sono solo quando vincono ricorda la partita genoa napoli per la salita in serie A TUTTO ANDO BENE DOPO CHE SI SEPPE CHE LA PARTITA DEL PIACENZA ERA FINITA E QUINDI IL GENOA MATEMATICAMENTE SAREBBE SALITO IN SERIE A COL NAPOLI ALTRIMENTI T’AVREI FATTO VEDERE IO IL GEMELLAGGIO VISTO CHE IL NAPOLI FU SUPERIORE AL GENOA

  11. Mi hanno cancellato giustamente ciò che avevo scritto poc’anzi con un *****
    Volevo dire che i genoani si son comportati da traditori diella nostra accoglienza riservatagli in passato a napoli. Ecco, questo volevo dire, penso che questo la redazione non me lo può cancellare, GRAZIE!!!!!!!!!!!!

  12. ma quale gemellaggio…..guardavi i tifosi del genoa dietro alla porta…sputavano contro i nostri giocatori ma non tanto il giocatore in se ma sputavano adosso alla maglia azzurra…..oltre a fiski e boo. sono alla pari dei bergamaski o veronesi.

  13. Sono un tifoso del Napoli e la mia impressione è che ieri tutto seembrava tranne un gemellaggio. Dallo schermo ho visto un tifoso genoano offendere pià addirittura con sputi cosa orrenda. e poi quel “calciatore” che si chiama Sculli, scandaloso ha incitato violenza e per me nell’occasione del penalty e espulsione di Campagnaro dovrebbe essere punito con almeno tre giornate di squalifica………

  14. I NOSTRI CARI GEMELLINI COME LI CHIAMATE VOI A NAPOLI oltre ad accorglierli sempre con rispetto e amicizia sia loro sia i giocatori in campo non dimenticassero che abbiamo salvati dalla serie B in anni lontani e dovrebbero essercene grati A VITA!!! ieri e stato uno schifo!!!! c’e’ stato un grande accanimento nei confronti dei nostri giocatori tale da creare un’atmosfera incandescente quella che al primo fallo anche il piu’ cretino uno dei nostri andava fuori e cosi’ e’ successo .

  15. è vero che siamo gemellati,voglio precisare una cosa ieri ero nei distinti,ne ho viste di cotte e di crude devono finire di fischiare e accanirsi come belve su maggio,campagnaro e quagliarella.dico BASTA…….

  16. Sono pienamente d’accordo con MARTINO gli unici a non lamentarci di niente siamo solo noi!!!!!!!!se ieri vi era la rubentus o l’inter al posto del Napoli episodi come quelli di sculli (già ammonito) era da ammonire per la 2^ volta e quindi da espellere, non succedevano. le lamentele dei giocatori genoani ad ogni minimo fallo non succedevano, e non parliamo di Amelia:-
    ma mi dite comne c***o faceva a saltare campagnaro a quella velocità?
    se vedete bene le immagini non è tutto stò grande scontro da perdere addirittura 6 minuti… doveva fare l’attore era tutto per far innervosire i giocatori del Napoli e ci sono riusciti… Io capisco l’arbitro perchè in questa partita non è stato aiutato dai giocatori anzi…(vedasi Sculli) da arrestare se il fallo di campagnaro è da codice penale! Sperando che a Napoli gliene diamo 5!!!!

  17. il 31 Gennaio 2010 tutti al San Paolo per urlare e denigrare i giocatori genoani………….NAPOLI FATTI SENTIRE……BASTA DISCRIMINAZIONI E PRESE PER I FONDELLI……

  18. basta denigrare l’operato di donadoni….noi possiamo sapere con certezza quali siano state le motivazioni delle sue scelte. Diciamoci la verità se non ci fosse stata l’espulsione di Campagnaro ad opera dei TIFOSI GENOANI i nostri ragazzi non si sarebbero demoralizzati così. Sono tornati affranti da Genoa perchè pensavano di andare lì e disputare una partita serena e invece hanno trovato un pubblico ostile ed egoista come non mai. GENOA VERGOGNA

  19. e una vergogna!!

    io abito a londra e ieri ho visto quello scempio!! hanno fischiato sputato e insultato tutta la nostra squadra!!
    ho visto un tifoso nel primo tempo sputare e chiamare merda a QUAGLIARELLA!!!!

    io ritengo i catanesi molto piu degni del nostro gemellaggio, vedasi cosa hanno fatto queste merde di genoani ai loro un tempo fratelli granata di torino.

    li hanno praticamente sbattuti in serie B!!!!!!

    questi individui dovrebbero baciarci i piedi per quello che abbiamo fatto piu di 20 anni fa!!!

    forza napoli e catania, mai piu genoa!

  20. A parte i fischi ad ex sampdoriani, dalle immagini di mediaset premium si sono visti benissimo dei labbiali e degli sputi verso Pià ed altri giocatori del napoli!! Se questo è gemellaggio….

    Spiegatelo a Sculli cos’è un gemellaggio!!! Lui di sicuro non lo sa!

  21. napulitan scetatev questi quando perdevano ci volevano ammazare poi quando vincevano ci volevano bene, tifosi genoani chiedete scusa per gli sputi e per il comportamento di quell’ essere vergognoso di nome sculli. amelia poi ha fatto una sceneggiata incredibile campagnaro lo ha solo sfiorato è quello è svenuto, al ritorno vi ricambieremo tutto, voglio perdere tutte le partite ma il genoa deve lasciare i tre punti

  22. Signori miei il Napoli è una squadra incompleta e i nostri difensori Cannavaro e Contini lenti ed impacciati non tentennano mai e si fanno sempre ammonire.
    La sconfitta ci può stare il Genoa è una bella squadra ma noi non abbiamo gli attributi gli unici acquisti veri sono Quagliarella e Campagnaro gli altri impalpabili ( vero Cigarini) con giocate elementari, e poi mister fuori i c……. Pazienza, Pià e Aronica tribuna tutta la vita e dentro Santacroce e Denis per dare un pò di peso all’attacco.

  23. Ciao a tutti i fratelli napoletani, Vi scrivo perchè è ingiusto tutto quello che dite. Nessuno e dico nessuno dei 10000 tifosi di Nord ha detto una parola contro Napoli, il Napoli Calcio e soprattutto la gente meravigliosa che vive in una città stupenda.
    i fischi su maggio e campagnaro sono inevitabili, ma non perchè ex-doriani, certo pure questo ha la sua importanza, ma perchè rei di vere e proprie carognate. Maggio lo scorso anno ha rotto Modesto con un fallo da ignorante a palla lontana e ha dimostrato che uomo è, certamente non degno di indossare la vostra maglia, e Campagnaro ieri sera ha quasi spaccato, volontariamente, la faccia ad Amelia.
    Quello che succede in campo esula dal gemellaggio, dal comune sentire di una amicizia infinita, in campo scendono i giocatori, le società e i loro interessi, se fosse una partita tra tifosi finirebbe sempre e giustamente in pareggio.
    Ci vediamo al San Paolo, Forza NAPOLI.

  24. caro presidente neo consigliere di lega, fatti un pò rispettare, ti ricordo che i pregiudicati bianconeri ribano da una vita e stanno facendo di tutto per farli sembrare belli e bravi, e ti gli chiedesti pure scusa, ma hai capito cos’è il calcio? l’hai capito o no??? ormai sono 5 anni che stai dentro, nun fa o piscietiell…scetateeeeeeeeeee,, nun è nu film !!!!
    chiama ferlaino e fatti spiegare un pò di cose

  25. il Gemellaggio non cernta nulla con il risultato e questo gruppo di merde che infamano tutto e anche il gemellaggio..il Napoli fe cagare..questo e` il problema..sono dele pippe che vogliono solo sperare di avere piu` soldi.
    Aurelio pensa alla super lega al suo nuovo incarico di lega..
    ma non tanto ..a chi spende i soldi per correre la dove gioca il Napoli..
    Tifosi delusi..chiacchiere a volonta` e niente di niente nei Risultati..il 3-5-2 lo faceva Reja..e con Donandoni non si vede nient`altro che il 3-5-2 di reja?..per questo mi chiedo a che cosa e` servito cambiare allenatore se i risultati sono gli stessi?

  26. Sono Genoano, ieri sera ero allo stadio in Gradinata Nord e non mi sono accorto del comportamento ignobile di una minoranza degli spettatori.
    Mi vergogno per loro e chiedo scusa ai TIFOSI (per me FRATELLI) Partenopei. Gli episodi ci sono stati ma sicuramente valutate il numero (molto piccolo) di questi coglioni che stanno rovinando una tifoseria magnifica come quella che e’ sempre stata quella Genoana. Purtroppo gli imbecilli sono dappertutto e il decadimento dei valori della societa’ italiana sta intaccando anche questi.
    Siete e Sarete sempre FRATELLI e non badate ad un numero di persone limitate cerebralmente che sicuramente NON rappresentano la maggioranza dei tifosi Genoani che vi vogliono e vorranno sempre bene.
    FORZA NAPOLI, FORZA GENOA

  27. genoa e napoli sono cugini…abbiamo delle citta’ per certi versi simili e quindi giusto continui un gemellaggio bello e sincero! Ma ieri ahime ‘ si e’ consumato uno spettacolo davvero non degno. Io ero allo stadio e per 10 minuti ho davvero sentito una tensione incredibile dopo l’espulsione di criscito ,che per carita’ mi e’ sembrata davvero esagerata , ma cmq lui aveva mandato a fanculo l’arbitro quindi in un certo senso Tagliavento e’ stato super-rigido ma nei crismi del regolamento.
    Da quel momento Tagliavento ha subito una pressione incredibile…fino all ‘errore piu’ grosso. Cercare di compensare una sua esagerazione, ha dato 2 sberle al napoli espellendo il piuì forte dif del Napoli e dando un rigore ridicolo e quindi mettendoci in ginocchio!
    Io ieri da Milano sono andato allo stadio e per sto coglione ho speso 40 € di distindi 30 di benzina e 16 di pedaggi per vedere uno spettacolo falsato da un’incapace, che evidentemente non ha polso e che si fa influenzare da una tifoseria a dir poco aggressiva come quella genovese ieri sera!!!! chi me li da indietro??? Tagliavento o Collina?

  28. Grazie. Ora il tuo commento e’ in coda per essere validato.

    Sono Genoano, ieri sera ero allo stadio in Gradinata Nord e non mi sono accorto del comportamento ignobile di una minoranza degli spettatori.
    Mi vergogno per loro e chiedo scusa ai TIFOSI (per me FRATELLI) Partenopei. Gli episodi ci sono stati ma sicuramente valutate il numero (molto piccolo) di questi coglioni che stanno rovinando una tifoseria magnifica come quella che e’ sempre stata quella Genoana. Purtroppo gli imbecilli sono dappertutto e il decadimento dei valori della societa’ italiana sta intaccando anche questi.
    Siete e Sarete sempre FRATELLI e non badate ad un numero di persone limitate cerebralmente che sicuramente NON rappresentano la maggioranza dei tifosi Genoani che vi vogliono e vorranno sempre bene.
    FORZA NAPOLI, FORZA GENOA

  29. mi sorprende leggere commenti di tifosi Genoani che ci chiamano fratelli !!! ma chi prendete per il cu..? ma quale fratelli !!!!!! avete insultato Campagnaro e Maggio tutta la partita….voi volete il gemellaggio perchè solo vi conviene e questa mio pensiero è condiviso da tantissimi tifosi napoletani…… basta avete rotto i co….. !!! e ringraziate Tagliavento !!! vergogna !!

  30. La mia preoccupazione,e per questo mi rivolgo a Collina,che il Sig. Tagliavento è un arbitro internazionale(che figura che facciamo all’estero).Nel calcio non esiste la legge della compensazione,dopo un errore non si deve rimediare per forza.Se l’arbitro ha buttato fuori(secondo me ingiustamente) Criscito per l’insulto ricevuto,perche’ non ha fatto lo stesso con Sculli poco dopo?Invece prima ha ammonito i tre centrali del Napoli,poi alla prima occasione ha messo fuori quello che poco prima(rivedetelo bene in TV) aveva commesso fallo su Amelia(in quel caso Campagnaro non ha visto il portiere perche’ coperto dal difensore).Poi perche’ non ha mandato fuori Contini per quel secondo fallo? E poi ammonisci Maggio per una entrata che era anche regolare?Io comunque non commento il risultato,il Genoa gioca a calcio con schemi ben precisi il Napoli spero non ancora,ma non si puo’ rovinare una bella partita giocata dalle due squadre a viso aperto e ridurla poi in quel modo.Inizio a preoccuparmi,due trasferte,due casi da rivedere,e da discuterci su.

  31. deve continuare..ci manca solo ke tagliavento facesse saltere questa amiciza….l’arbitro e alcuni giocatori inadeguati alla serie A hanno fatto il resto….poi le scelte di donadini sono stete la ciliegina sulla torta

  32. vorrei proprio vedere se malauguratamente il napoli ed il genoa all’ultima giornata per una serie di fattori dovessero essere legati da un risultato determinante sia per la champions sia per la retrocessione, cosa farebbero i cuginetti…ovviamente malauguratamente

  33. E’ un gemellaggio vero che dura da una vita. Io che vivo a Genova da tifoso del napoli vi posso garantire che i tifosi genoani tengono molto al gemellaggio con noi. E’ chiaro che nelle fasi concitate di una partita così importante può venir fuori qualche parola di troppo o qualche insulto…questo è normale..succede anche tra amici…a chi non è mai capitato.
    Piuttosto credo che il gemellaggio Napoli-Genoa sia qualcosa di unico al mondo..che dura ormai da trent’anni .perchè non far vedere al mondo intero cosa è capace di fare il pubblico partenopeo in termini di correttezza sportiva , di fair Play e di educazione?Non sempre i napoletani sono ben visti ( ingustamente) ed invece la fratellanza tra due popoli rivali sul campo ma amici fuori potrebbe far cambiare una opinione sbagliata circa la nostra educazione ed il nostro senso civico..
    Se abbiamo perso a Genova sicuramente non è per il gemellaggio ma per gli errori del nostro allenatore che non ha messo in campo dal primo minuto i migliori giocatori che abbiamo a disposizione (Lavezzi,Gargano,Datolo,Zuniga, Santacroce) ed anche per gli errori individuali di alcuni dei nostri giocatori…troppo ingenui ( come con il Palermo)…
    Anche l’arbitro ha sbagliato a dare il rigore..ma il secondo tempo del napoli è stato indecoroso.
    Forza napoli Forever.

  34. Il problema vero è che la società deve maturare e farsi rispettare reagire, in modo composto e corretto, ma reagire ai torti che subiamo ( esempio Giampaolo all. del siena ieri nell’intervista a fine partita ha espresso, in modo signorile ma con fermezza,tutto il suo disappunto per la sudditanza psicologica con cui l’arbitro ha condotto la partia Siena-Roma).
    L’anno scorso, c’ è stato il calo dei nostri calciatori, ma è stato fortemente acuito dai tanti torti subiti (Genoa, MIlan, Chievo, Fiorentina ecc.).
    I nostri calciatori, fanno la figura dei polli, puntualmente vengono aggrediti e minacciati (vedi sculli ieri, gattuso su Hamsik, doni ecc..) senza poter reagire, perchè la società ha scelto il profilo basso!!! A questo punto è diventato il profilo dei fessi!!!! Ormai su su tutti i campi ci conoscono e tutti ci provano.
    Comunque non ci abbattiamo e sempre forza napoli!!!!!!!

  35. Ieri ero a tifare il mio Napoli con tanto di felpa biancazzurra addosso nel settore gradinata sud inferiore, assieme ad altri napoletani e tutto il resto solo rossoblu. Ebbene è stato un continuo insultare ogni giocatore napoletano (nn solo ex doriani): in primis Lavezzi e Quagliarella. In particolare, Lavezzi veniva kiamato ripetutamente “zingaro”. Sul gol dell’1-1 un gruppo di genoani a mandato a fare nel c*** i napoletani nel settore ospiti urlando di tornarsene a casa. Da quel momento nn ho più potuto tifare in pace. Gemellaggio???
    Aspetto il ritorno….

  36. Altro che gemellaggio ! Una tifoseria gemellata non fa assolutamente quello che hanno fatto la stragrande maggioranxa dei genoani. Per tutta la partita , non hanno fatto altro che insultare i giocatori del Napoli ( non solo quelli ex doriani ) e , capito quel poco di buono di Tagliavento non era in serata hanno fatto di tutto per indurlo a sbagliare. Ho visto e rivisto il presunto fallo di Hugo su Amelia ,Quest0ultimo potrebbe fare la sceneggiata , avete visto che Campagnaro ha alzato la gamba all’altezza del torace di Amelia e quest’ultimo a mantenersi il capo .e farsi mettere la borsa del gjiaccio .Ma che ne fai Dida ! E poi il rigore inesistente (abbiamo visto tutti che Campagnaro ha invitato De sanctis ad uscire senza fare nessun fallo sul suo avversario ) : Ma quale sportività da parte del Genoa e dei suoi tifosi o quale corretezza nell’ammettere gli errori dell’arbitro a loro favore.Dico di più . il Genoa in questo momento è superiiore al Napoli ma, sinceramente tanto accanimento nei ns riguardi non lo capisco. Vuol dire che al ritorno sarete trattati allo stesso modo.

  37. Non facciamoci pendere in giro dai genoani, hanno insultato il ns beniamino Quagliarella e altri quindi per me gemellaggio può finire…!!! Ora ci chiamano fratelli!!!! Vi aspettiamo a Napoli….fischieremo dal primo all’ultimo giocatore genoano!!!
    Dovete lasciare i 3 punti!!!!! Mo basta!!!

  38. Tifosi Napoletani,buona sera e’ vero durante la partita non siamo stati dei signori e’ vero abbiamo insultato campagnaro maggio e quagliarella…abbiamo i nostri motivi…abbiamo urlato come bestie contro il signor tagliavento…azzo qualcuno ha il coraggio di dire che l espulsione di criscito era giusta!!!! belin che coraggio!!!! e’ vero che l incompetenza dell arbitro alla fine ha scontentato piu’ voi…..pero’ noi vi stimiamo e vi rispetteremo sempre!!!! domandatelo ai vostri amici conoscenti che ieri pomeriggio giravano x la citta’….certo la nostra squadra contro di voi da un po’ di tempo e’ un po fortunata…..e allora e colpa dei tifosi? ricordatevi che son 26 anni che siamo gemmellati!!!!

  39. basta con il gemellaggio genoano basta con questo tipo di arbitraggio cosi’ nn va nn e possibile che in 3 partite 2 arbitraggi da scandalo per quanto riguarda i genoani sono amici fino a quando vincono ma quando perdono vogliono ammazzarti tifosi napoletani organizzati se avete un poco di orgoglio basta con il gemellaggio con il genoa e quando verranno qui a napoli dovranno essere soli in modo da fargli capire che brutta gente sono sempre in modo civile s’intende altrimenti ci abbassiamo al loro stesso livello ……………………

  40. ricordate ke il gemellaggio e tra le tifoserie e non tra i giocatori, in campo e un altra cosa, fuori dallo stadio ci siamo riabbracciati tutti con scambio di maglie e sciarpe, se il napoli non vince e perche siamo ancora a zero e non c’è ne rendiamo conto. FRATELLI PER SEMPRE

  41. RAGAZZI, il gemellaggio e’ iniziato 27 anni fa CIOE’ quando il calcio era ancora poesia.. oggi i tempi sono cambiati.. con l’alibi del “campanilismo”, le tifoserie rendono gli stadi dei veri e propri campi di battaglia colmi di odio!
    i genovani non sono da meno.
    in 2 anni ci hanno battuti 5 volte di seguito ma evidentemente ancora non gli basta.
    ieri sera ho visto insulti e sputi sia in campo che dagli spalti oltre che fischi ingiusti ed un arbitraggio SCANDALOSO!!!!
    un trattamento cosi l’ho visto solo in campi come bergamo, verona o brescia..
    questo ci serva di lezione..
    vorra’ dire che ripagheremo con la stessa moneta i “fratelli genovani” al s.paolo.. FORZA AZZURRI!!!!!!!!!!!!!!

  42. in giro di un 1anno siamo diventati dei polli tutti ci insultano ,perche sano che come ci moviamo ci puniscono sollo a noi gli altri sono sempre le vittime .Genoani quello di ieri non era un gemellagio , aspettiamo le vostre scuse Ufficiali

  43. ero alla nord e confermo il fatto che i tifosi del grifone hanno cominciato ad offendere i 3 ex doriani e molto prima che criscito fosse espulso ma non e una novita che i rapporto tra le 2 tifoserie si sta perdendo rimane sempre amicizia fra i vecchi ma tra le nuove leve non ce rispetto sopra tutto da parte dei grifoni lo dimostra il fatto che quando ce la gara ha napoli tardi che arrivano i genoani e venerdi e vengono trattati da re x tutto il periodo che stanno giu mentre quando la partita si svolge a marassi non e cosi vivendo a genova mi auguro che le cose tornino ad essere come una volta anche se penso che non sia possibile

  44. Ieri son stato a Marassi a vedere il mio Napoli. Credetemi sembrava di giocare contro l’Atalanta o il Verona. Un’atmosfera orribile. Fischi, sputi e insulti per tutta la partita. Per me il gemellaggio è ben che sepolto. Non andrò più a Genova e da oggi la mia seconda squadra dopo il Napoli sarà la Sampdoria.
    Vergogna!
    FORZA NAPOLI E FORZA SAMP!!!!

  45. Salve a tutti volevo solo dire che è una vergogna i genoani non ci hanno rispettati ormai maggio e campagnaro giocano con il Napoli e come tale non li dovevano fischiare i giocatori sono professionisti oggi giocano con un club e domani non per la loro volonta cambiano club.Non mi aspettavo un’accoglienza cosi hanno condizionato anche le scelte arbitrali.

  46. Ciao Zaza

    io scuse nn ne voglio, darò lo stesso trattamento a tutti i loro giocatori, tanto il gemellaggio è fuori caro genoano….non mi interessa quello che dici tu al nostro giocatore nn devi sputare sennò è come se sputi noi e il Napoli….non mi fotte un ….. se ex doriano o no, tu il giocatore del Napoli non lo tocchi manco col pensiero Campagnaro, Quagliarella Maggio non si toccano!!! Fischierò dal primo fino all’utlimo dei giocatori genoani e poi parliamo di gemellaggio…. e ci sputo sopra vediamo esiste ul gemellaggio. Se qualche minoranza si è permessa di farlo gli altri genoani li dovevano isolare e escluderli dal tifo. accussì avviene a NOI !!!!!
    Sveglia uagnu ci hanno fregato. Quando stavamo vincendo noi nn potevamo parlà!!!!
    Semplice genoano parlare di gemellaggio quando vinci…..quando vinceremo noi poi parleremo di fratellanza!!!!

  47. CARI TIFOSI come si sono accaniti con zalajeta espellendolo e calcando le giornate di squalifica anche dopo partita !!! lo facessero con i giocatori della ROMA !! I cosiddetti mmammasantissima!!! TOTTI in primis!! perche’ la partita di NAPOLI GENOA ha pagato le conseguenze per questi comportamenti SOLO CON NOI CACCIANO IL REGOLAMENTO!!! tutto questo dopo l’intervento giustamente criticato da giampaolo.
    E’ COLLINA SI RICORDI CHE SIAMO 7 MILIONI DI TIFOSI IN TUTTO IL MONDO e che non vogliamo essere presi per i cu…. da nessuno .

  48. io ho seguito la partita in tv. si è visto e sentito di tutto,dagli sputi (nn solo a ex doriani) ai figli di p……..,oppure bast……………..i che venivano captati dal microfono del commentatore mediaset.Va bene tifare per la propria maglia ,ma inveire contro tutti è mancanza di rispetto,quello che spero mancheremo noi con sculli e compani al ritorno……..e nn ce ne vogliate a male

  49. Purtroppo sono convinto che sia giunto il momento che il gemellaggio con il Genova sia solo un ricordo. L’ultima partita di Genova i fatti accaduti purtroppo non lasciano il tempo che questa cosiddetta fratellanza. continui. i motivi sono facilmrente riscontrabili di quello avvenuto tra le tifoserie ha determinato per la chiusura di questo tipo di rapèportocosi come viene descritto nel l’articolo in questione. Personalmente devo purtroppo constatare che quello accaduto in campo dopo l’entrata su Amelia da Campagnaro che ritengo che non sia stato capace di ritrarre il piede in tempo per evitare lo scontro e Amelia che conosco molto bene (vivo a Livorno e seguo la squadra ) e il seguito di sputate sui giocatori napoletasni mi hanno disturbato fino a prendere la decisione di uscirne da un gemellaggio la cui squadra ha un suo giocatore siciliano in odore di mafia di cui sono pieni da dichiarazioni da istituzioni addette a questi argomenti. non faccio nomi per evitare inutili discorsi. per avere certezze chidete allla stessa societa genovese.

  50. Sono un tifosissimo del NAPOLI…ho letto con attenzione molti dei commenti, sia da parte partenopea che da parte rossoblu…e posso capire anche il risentimento di molti tifosi azzurri.
    Ho visto la Partita in TV e devo dire che l’accanimento si avvertiva.
    Detto questo, però, c’è una riflessione che nessuno ha fatto…
    Rompere il GEMELLAGGIO significherebbe darla vinta a quella
    ” frangia di infami ” che schiuma rabbia e che, ormai da anni, mal sopporta l’idea di essere ancora gemellati coi ” terroni “.
    Sono gli stessi presenti in ogni tifoseria d’Italia ( anche a Napoli, purtroppo ) e che infognano da anni il mondo del calcio ricattandolo ed interpretandolo più come una guerra che non come per quello che in realtà è..ossia un avvenimento sportivo, e null’altro.
    C’erano sicuramente tantissimi tifosi GENOANI che non hanno fischiato gli azzurri ( ma quelli purtroppo non si sentivano ) e che sicuramente non avranno condiviso l’accanimento degli altri.
    Insomma, IL GEMELLAGGIO è un sentimento ed è ROMANTICISMO… ed è portato avanti da persone per bene, presenti in entrambe le tifoserie, che ancora credono nella LEALTA’ e nel romanticismo.
    Io credo che basta fare queste semplici e logiche distinzioni per ridimensionare il tutto e rendersi conto che non vale la pena romperlo per i soliti deficienti..
    Sarebbe distruggere un pezzo di STORIA, non sarebbe giusto.
    Insomma, tra persone intelligenti ci si capisce…
    FORZA NAPOLI E FORZA GENOA

  51. bravo paolo la penso come te..però se è vero quello ke hanno fatto i genoani è grave…il rispetto deve essere la prima cosa..ke c’entra ex samp…se nn esiste rispetto nn può esistere un gemellaggio…sia da una ke dall’altra…il genoa è la mia 2° squadra…ma ieri sono stato deluso dal loro comportamento

  52. ……..gemellaggio ma di cosa state parlando?! ma l, avete capito o no che il tifoso con l, evoluzione sportiva non ha niente a che fare……davanti a l, esaltazione non ci sono gemellaggi esiste solo il proprio egoismo ,smettiamo di raccontare c……….te.!!! chiedere al tifoso genoano che inveiva dopo l, 1a0 per il napoli contro pià gli usciva la bava urlando contro e sputando …… smettiamola di dire cazzate… perchè questo accada è possibile solo se le due squadre in campo vincano tutte 2 !!! il che non è possibile. ricordate le 2 promozioni di genoa e napoli in A …. !!!! CHE FESTA…… guarda caso hanno vinto in 2 ….!! dimosratemi il contrario. forza napoli

  53. Ma quale gemellaggio!!! Il gemellaggio vale per i genoani solo quando vincono,ma non vedete che siamo diventati la loro barzelletta? Quando verranno al ritorno a Napoli,vedrete che invieranno dinuovo messaggi d’amore,perchè sono ipocriti e paurosi! Ma noi siamo dei deficienti e cretinie questo ci meritiamo,solo di essere presi in giro ” pecoroni “. Ma io no,per me il gemellaggio non esiste più,perchè ho il sangue di vero napoletano che mi scorre nelle vene ed al ritorno al San Paolo non avrò pietà per loro e mi comporterò come loro hanno fatto ieri con noi ( sputazzate in faccia,cori come colerosi e camorristi,spazzatura,ecc. ) ad alcuni hanno anche menato!! e questo è il gemellaggio? Ora farò un referendum con richiesta di firme per far eliminare definitivamente questa umiliazione per i napoletani.

  54. Per Giacomo da Genova,che ha scritto prima ” Ci vediamo a Napoli ” . Vieni Giacomo,vieni,ti aspetto a Napoli,anzi ti vengo a prendere alla stazione!!! ma non ti porto allo stadio,ma vicino alla stazione c’è un rione importante,si chiama Poggioreale.

  55. se ci fosse davvero un gemellaggio tra genoa e napoli il rigore del 4 a 1 dovevano sbagliarlo xkè ormai di regali ne avevano gia avuti
    il primo da tagliavento
    il secondo da DeSanctis
    il terzo da donadoni che ha fatto giocare pazienza(ke scandalo di giocatore))

  56. per me il gemellaggio e finito gia vedendo i tifosi genovani che urlavano di tutto verso i nostri giocatori dietro de santis,io vado in curva b e spero che al ritorno avranno lo stesso trattamento i giocatori del genoa in primis quel fallito di sculli……….. lo sa che non e nessuno per favore diteglielo….per me il gemellaggio e finito d’ora in poi il geno sara considerato come juve,milan,inter,lazio,roma……forza naoli per semprE!

  57. paolo ma stai zitto che tuti i tifosi la pensano allostesso modo finche vincono loro allora ti adorano ma quando perdono vorrebbero ammazzarti quindi prima di fare riflessioni rifletti prima tu e nn dare lezione a noi che da 30 anni seguiamo il calcio ………………………

  58. noi siamo napoli e voi non siete un c****!nessun gemellaggio…non dobbiamo piu perdonare….siamo napoli ed il napoli!…noi tifosi tutti dobbiamo compattarci piu che mai…come mai abbiamo fatto finora e protegge dando battaglia a tutto ed a tutti!il nostro nemico nn deve essere le forze dell ordine ma chi viene contro la nostra fede ed i nostri colori…!noi siamo NAPOLI!

  59. ..rompiamo il gemellaggio…
    hanno fischiato tutta la partita ai nostri calciatori… ex della samp vero, ma ora hanno la N del napoli cucita sul petto…
    …ho visto personalmente gente che ha sputato a calciatori del napoli…
    ..e poi sculli è uno scorretto, è il loro capitano e l’hanno osannato!!!

  60. x ing. caiazza
    …il gemellaggio tra popoli dovrebbe esistere nella vita e non allo stadio…
    …la terza partita del campionato non la riterrei importante…
    …abbiamo perso perchè il loro capitano (sculli) se ne è sbattuto del gemellaggio e ha fatto una scorrettezza….
    …io non mi sono mai sognato di fischiare i giocatori del genoa, pure se in passato hanno militato in squadre a noi poco simpatiche…

  61. cari fratelli partenopei…spesso dal nord italia(milano torino ecc) chiamano genova la napoli del nord per i nostri vicoli il nostro mare e per i tanti problemi della nostra citta… bè fratelli napoletani loro pensano di insultarci ma ricordate sempre che noi genovesi di questo ne andiamo solo che orgoliosi!!!!!!! questo va oltre dare calci ad un pallone!!!!!!! niente e nessuno puo dividerci sempre uniti genoa e napoli!!!!!

  62. Sinceramente non la farei tanto lunga per episodi in un certo senso inevitabili durante una partita di calcio combattuta e a cui assistono migliaia e migliaia di persone, ognuna con una propria testa e un proprio modo di vivere la partita! Non bisogna inoltre dimenticare che il Marassi è uno dei pochissimi stadi italiani all’inglese, con la gente immediatamente a ridosso del rettangolo di gioco! E quindi episodi del genere sono più facilmente individuabili e danno subito nell’occhio, mentre in altri stadi sarebbe più difficile da una televisione accorgersi di certi atteggiamenti! Tuttavia non temo di essere smentito da alcuno se dico che il gemellaggio è vissuto con un pizzico di rispetto e di “sacralità” in più da parte dei tifosi napoletani da diversi anni… e questo, a mio parere, non può essere scisso dal fatto che ormai da più di due anni il Genoa è diventato una squadra molto ambiziosa e che si sta abituando ai quartieri alti della classifica, con tutto ciò che ne consegue… E si sa quanto ambizione, successi e vertigini da classifica possano passare in primo piano e concedere meno spazio ai sentimentalismi e alla sportività! Direi che noi napoletani, che contro il Grifone perdiamo ormai REGOLARMENTE da due anni e mezzo (sia che si giochi al Marassi, sia che si giochi al San Paolo) – e spesso perdendo anche malissimo sotto il profilo del gioco o del risultato oppure per via di direzioni arbitrali scandalose e gravemente condizionanti – abbiamo ampiamente dimostrato quanto teniamo a questo gemellaggio e in che modo lo custodiamo gelosamente: sarebbe facile perdere la testa dopo tante sconfitte (talvolta ingiuste), ma siamo rimasti sempre fedeli, capaci di fare comunella anche dopo una cocente delusione e venendo a Genova oppure ospitando i rossoblù a Napoli sempre con rinnovata amicizia e straordinario calore… In tutta sincerità mi auguro con tutto il cuore di avere presto la controprova (e alludo al ritorno del San Paolo)… intendo dire che sono molto curioso di vedere il comportamento dei tifosi del Grifone se dovessero FINALMENTE prendere una batosta da noi, e magari proprio se stanno lottando per la Champions o per un obiettivo importante!!!!! Ecco, non lo celo: sarei molto curioso di vedere come si comporterebbero… e credo che solo allora si potrà avere una prova concreta di quanto stabile sia ancora questo storico gemellaggio… Di certo, è molto più facile mantenerlo da ambiziosi, “più forti” (diciamo così) e da costanti vincitori che da perdenti, cornuti e mazziati in rapida successione, ehehe… Quindi i Napoletani non devono dimostrare nulla, hanno già ampiamente manifestato il loro attaccamento ai genoani! Mi auguro che la ruota giri presto… e allora potremmo avere qualche elemento di giudizio in più 😉

  63. Sculli è un recidivo,ed un p…. di m……,anche lo scorso anno ci ha massacrato coi suoi atteggiamenti da calabrese,da colui che fu invischiato in situazioni di cronaca di “calabria”,in qualità di capitano,al corrente di un gemellaggio che di certo conosce doveva comportarsi diversamente,e come lui anche tutti coloro che per 90 minuti interi ci hanno deriso e massacrato(tutto lo stadio,altro che una sola parte)!!A Napoli invece li applaudiamo,li abbracciamo,li baciamo,se il gemellaggio è valido solo per le gare al San Paolo lo dicano,almeno al ritorno facciamo i genoani anche noi!

  64. i tifosi del napoli, come quelli del torino d’altronde, si sono accorti di quanto sia bello essere gemellati con i genoani; insulti ai giocatori della squadra avversaria, ai tifosi etc etc, un classico; poi magari fanno un coro sparuto x i “gemellati” quando sono in vantaggio 3/0 o 4/1; quando la loro squadra si trova in difficolta state pur tranquilli che loro cercheranno di far affidamento sui fratelli “gemellati”, è gia capitato e magari capitera ancora se qualcuno avra ancora la voglia d’esser gemellato con loro

  65. raga’ per favore, nn rompete questo gemellaggio, nn capisco perchè noi tifosi del napoli abbiamo sempre la vendetta facile, dobbiamo essere più signori di una piccola minoranza di cojoni dei nostri cugini genoani. i genoani ci hanno sempre trattato da signori è questo ve lo posso garantire io che ci vado spesso a genoa.poi se ci rode che perdiamo sempre col genoa e si vede che sono più bravi di noi e quindi noi c’è l’ha dobbiamo prendere con la società. calciatori e allenatore. vi raccomando calmiamoci gli animi e sempre forza napoli.

  66. Per i genoani il gemellaggio va bene quando stanno sul 4-1, sul 3-1 ecc. ecc. quando c’e’ da giocare la partita sputano in faccia insultano ecc. ecc. Ecco chi è il genoano.
    Ma del resto ragazzi che ci aspettiamo: sono dei nordisti anche loro razza da ……….. (scusa redazione ci ho pensato io stesso a non scriverlo)

  67. sinceramente mi dispiace che si sia creata questa frattura con voi…ma mi sembra giusto analizzare un attimo le cose…non è vero che vi chiamiamo fratelli quando vinciamo e vi insultiamo quando perdiamo…negli anni 90 buscavamo sempre da voi e non mi sembra sia mai accaduto nulla…nella festa promozione il clima era tranquillissimo anche se avessimo dovuto fare i play off…domenica ci sono stati alcuni episodi…allora fino alla mezzora tutto ok, poi l’espulsione senza senso di mimmo ha cominciato a surriscaldare l’ambiente, ma solo verso l’arbitro, 5 minuti dopo scarpata in faccia ad amelia e lì sono cominciati i fischi assordanti per campagnaro appena toccava palla…altri 5 minuti e hamsik segna venendo due volte verso la nord a toccarsi la cresta in un modo sembrato un pò provocatorio e lì gli animi si sono ulteriormente scaldati…chiaro poi che il pareggio e il vantaggio abbiano calmato tutti ma i fischi o eventuali insulti verso giocatori napoletani erano dettati sono da questi episodi non dal fatto di perdere…ed erano rivolti principalmente a campagnaro (ma non perchè exdoriano ma solo per il fallo su amelia) e a maggio (perchè l’anno scorso ha spaccato modesto senza senso)…ora voglio dire il gemellaggio è una cosa tra tifosi, si và allo stadio in amicizia poi è chiaro che ognuno fa il proprio interesse…se mi parlate di sputi e insulti quello è grave e censurabile, ma penso fosse una cosa circoscritta, in gradinata nord non ho sentito il minimo insulto rivolto ai tifosi ma solo verso questi 2 giocatori…quagliarella è un altro ex doriano ma essendo corretto non mi sembra sia stato bersagliato…spero davvero che la cosa si ricomponga perchè si tratta di un gemellaggio unico nel panorama italiano…un’ultima cosa, è da mesi che ci danno degli infami per torino genoa…chi c’era sa come è andata…ci hanno fischiato e dato degli juventini sin dall’inizio, la squadra vi posso assicurare che ha giocato come a bologna (ovvero male, molle e distratta)…gli abbiamo praticamente regalato 2 gol (in tutto il campionato la nostra difesa non ha mai preso 2 gol simili)…poi se sono talmente grammi che non riescono manco a fare 1 tiro in porta non è colpa nostra….visti i nostri precedenti di più non potevamo fare, tra l’altro erano stati mandati parecchi ispettori della lega a vigilare…

  68. caro manuel vivo a genova da 11 anni e di napoli genoa ne ho viste al marassi è sempre la stessa cosa insulti razzisti c’è ne sono stati a iosa e per ultimo domenica sentire dire da non pochi ma da tanti ” vedrai che questi zingari non verranno più” non è bello siete corretti quando vi conviene quando siete sotto allora la musica cambia lo scorso anno a napoli avete vinto ma non avete ricevuto lo stesso trattamento a noi riservato. quindi spero che a napoi riceverete lo stesso trattamento se non peggio l’unico mio rammarico è di avere i miei due bambini genoani ma sono scelte l’oro e le rispetto. il gemellaggio sta per finire ma non per colpa nostra a meno che non vi incenerite la testa e chiedete scusa ufficialmente ciao da un ex fedain

  69. Caro Manuel, vatti a rivedere la partita. Hamsik segna e i capelli se li aggiusta lontano e di spalle alla curva nord,quindi non diciamo cose inesatte per favore.
    Inoltre ti ricordo che a Napoli vi accogliamo sempre con gioia,facendovi perfino la scorta anche quando vincete NON LO DIMENTICARE…”fratello”.
    Il gemellaggio si dimostra con i fatti e non a parole solo quando vi conviene e poi sputate addosso ai giocatori e ci date degli zingari. In piu’, il vostro caro Sculli si è comportato da merda, al pari di altri suoi illustri colleghi,vedi Totti o Gattuso per esempio. Ora, se davvero pensate che da parte vostra il gemellaggio sia genuino, chiedete ufficialmente scusa e comportatevi civilmente. Se invece non ritenete di essere in torto marcio, allora vediamo cosa direte quando gli stessi trattamenti saranno riservati anche a voi nella gara di ritorno.
    GEMELLATI Sì, FESSI NO,RICORDATELO!

  70. Sono pienamente d’accordo col disappunto della maggioranza dei tifosi napoletani, non siamo stati trattati affatto da fratelli, chi offende o sputa addosso ad 1 nostro giocatore è come se offendesse e sputasse addosso ad 1 di noi!
    Nonostante tutto però credo sia 1 vero peccato rompere 1 gemellaggio storico di cui spesso molti organi di informazione parlano(non solo sportivi), pertanto, se i genoani ci tengono ancora credo dovrebbero rispettare determinate condizioni:
    1) I calciatori del napoli non si fischiano o offendono e qualunque manifestazione poco signorile nei loro confronti non è accettabile, indipendentemente dal loro passato, è il presente quello che conta;
    2) Il loro capitano(chiunque sia adesso e in futuro), tenendo conto di questo gemellaggio, deve assumere un atteggiamento più rispettoso, corretto e decisamente meno provocatorio sia in casa che in trasferta, qualunque sia la situazione della partita.

    Detto ciò penso sia inutile aspettarli a napoli x ricambiare tali scortesie e aspettarsi delle scuse, diamo 1 grande dimostrazione di come noi intendiamo il gemellaggio e vediamo se l’anno prossimo con il loro comportamento dimostrano con i fatti e non con le parole che ci considerano loro fratelli.
    FORZA NAPOLI sempre e comunque!

  71. Alcune precisazioni (perchè le parole stanno a zero e io vi porto i fatti):

    1) Sculli non è il nostro capitano. Marco Rossi è il capitano del Genoa (quanti qui sopra hanno già sbagliato partendo da qui?)

    2) ANCHE SE FOSSE Sculli il capitano del Genoa e fosse un provocatore… che c’entrano i tifosi? Se un giocatore del Genoa è una “merda” (Thiago Motta per esempio lo era), la colpa è nostra?

    3) Non è vero che il rispetto per i tifosi napoletani c’è solo quando si vince. Vi porto qui il bilancio dopo la stagione 1981-82 (anno del gemellaggio) ad oggi degli incontri Genoa-Napoli e Napoli-Genoa. Vittorie Napoli: 7 Pareggi: 14 Vittorie Genoa: 7. Da notare che la prima vittoria del Genoa contro il Napoli dopo il gemellaggio è arrivata nel 1992 (dieci anni dopo – nei 10 incontri precedenti avevamo sempre o perso o pareggiato e ricordo i cori “Napoli campione non lo canta solo il meridione” al Ferraris, ma mi sa che tanti di voi qui parlano senza cognizione di causa) e che fino alla stagione 2007-2008 il Genoa contro il Napoli ha vinto solo due volte su 23 incontri! Ci sono state poi 5 vittorie consecutive del Genoa che portano il bilancio finale (dal 1982) in PERFETTA PARITA’.

    4) Ha ragione Luca. Vediamo come si comporteranno i genoani quando saremo noi a buscarle in campo. Mi sembra di aver dimostrato con i fatti e non con le chiacchiere come fanno molti qui, che per un il periodo più lungo del nostro storico gemellaggio, le cose siano andate molto meglio al Napoli che a noi (avete vinto i vostri scudetti), anche negli scontri diretti.

    Premesso tutto questo, ammetto senza alcuna esitazione che i tifosi genoani mi hanno già deluso in passato in merito al loro comportamento nei confronti degli ex-gemellati del Torino. A quel tempo, fui io il più critico nei nostri stessi confronti. Non avrei problemi a farlo anche qui oggi.

  72. …genoano ancora con sta cosa che l’espulsione di criscito è ingiusta?
    …ha mandato a quel paese l’arbitro, è da espulsione!!! e basta fare le vittime!!!
    …se a totti o ad altri non li espellono è perchè sbagliano gli altri arbitri e non ha sbagliato tagliavento!
    …sculli (già ammonito) doveva essere espulso per simulazione.. saremmo stati 9 contro 11 e 1 a 0 per il napoli!…. invece sappiamo come è andata a finire… forza samp!

  73. sculli non è un professionista.
    e’ solo un fomentatore ;gli arbitri,che sono scandalosi,andrebbero aiutati dai giocatori,sculli è un antisportivo.
    Il gemellaggio è un’altra cosa è inutile commentare questo articolo ridicolo.

  74. ribadisco, i giocatori non sono stati insultati per il loro passato, ma per il loro presente…se un mesto entrasse a spaccare una gamba a lavezzi non lo fischiereste? su sculli non so a cosa vi riferite, comunque è una testa calda in ogni partita, un sanguigno, non mi sembra vi abbia offeso o insultato e comunque mica è lui il capitano, il nostro capitano è marco rossi sulla cui educazione penso non si possa proprio dire niente

  75. le immagini parlano kiaro….insulti,sputi e osannavate sculli ma non x il suo gioco. dunque tifosi genoani non arrampicatevi sugli specchi con scuse inverosimili x giustificarvi della vostra cafonaggine….poi stiamo parlando della partita di domenica13-9-09…e non di quelle di 2,3,4.5 anni fa ke è storia.avete sbagliato.

  76. Sculli è solo un calabrese implicato in questioni….vabbè lasciamo stare tanto comunque non pubblicherebbero il mio post,fatto stà che a Napoli Sculli deve essere maltrattato a parole ed a fatti….pezzo di m………,ma……..so,e il Genoa a Napoli deve essere trattato di conseguenza…….

  77. vabbè fate un pò quel che volete tanto mi sembra che abbiate già fatto le vostre scelte…certo che quando venite descritti come vittimisti non hanno tutti i torti…un saluto a tutti

  78. Se volete che chieda scusa io anche se non ho mai fischiato un giocatore del Napoli nè tantomeno sputato o tirato mai niente in campo in tutta la mia vita, lo posso fare. Mi fa specie leggere qui di Sculli chiamato “calabrese” con accento evidentemente dispregiativo ma si sa… i torturati diventano spesso e volentieri torturatori, come si dice. Sculli non ha mai fatto del male a nessuno in campo. Gioca sempre con grande foga agonistica e protesta – a volte eccessivamente – quando pensa che qualche avversario si sia comportato male. Ha affrontato a muso duro Campagnaro e lo avrei fatto anche io, perchè Campagnaro è intervenuto, forse non intenzionalmente ma io non lo posso sapere, in ritardo su Amelia e avrebbe potuto fargli davvero del male. Ma io i giocatori li incito e li critico solo durante la partita. Non li tiro in ballo mai quando si parla di gemellaggio tra tifosi. La partita è una cosa. Il prima e dopo un’altra. E vi dico anche un’altra cosa: dei gemellaggi in genere alla maggior parte dei tifosi interessa davvero poco. Forse loro possono avere una leggera simpatia. Ma del gemellaggio non interessa. E i commenti scritti qui lo dimostrano chiaramente. I gemellaggi sono sentiti (e quindi davvero rispettati) da pochi. Gli altri si astengano dal commentarli o dal chiedere che vengano rotti perchè non è certo loro competenza decidere.

  79. Il gemellaggio riguarda solo gli ultras e non il resto dei tifosi a cui non frega una mazza del gemellaggio.. questo non toglie il fatto che l’accanimento contro il napoli da parte del resto dello stadio genoano io non l’ho mai visto a Napoli nei confronti del Genoa.

  80. Io sinceramente un ultras non mi sono mai sentito perchè non condivido uno dei concetti cardine del movimento (scontro) ma mi sa che dopo il messaggio di Rolle un pò più di prima ora mi ci sento perchè dagli ultras ci sono anche (parecchie) cose da imparare.

  81. salk, anche io sono calabrese..ma ogni volta che sono andato al S.Paolo nonostante mi chiamassero calabrese sono smp stato trattato bene..poi che sculli nn ha fatto niente, va bene che in campo si dice di tutto ma se avessi letto il labiale ti ammazzo, esci fuori dal campo e altro in dialetto calabrese nn penso che lo avresti difeso cosi a spada tratta..poi nn so se campagnaro avesse cosi tanto fatto fallo o amelia abbia esagerato solo x farlo espellere..nn ho mai criticato ne inveito contro i giocatori del genoa, nn ci ho mai sputato quando ho avuto la possibilità di andare al S.Paolo, ecc ecc..
    riguardo al gemellaggio, ognuno fa le sue scelte..io sono diviso nn vorrei sciogliere il gemellaggio, ma se è solo da parte nostra nn ha senso che esista..nn è la prima volta che succede quello che è successo domenica, anche l’anno scorso con Maggio e prima del fallo su Modesto..ora sono giocatori del napoli e come tali andrebbero rispettati…

  82. gerry, ma certo che il gemellaggio non deve essere solo da una parte! Su questo non ci piove. Io stavo appunto cercando di far capire, in diversi modi ma soprattutto portando fatti (vedi sopra), che non è affatto vero. Quello che è vero è che un numero di genoani cui interessa poco/niente del gemellaggio (come detto sopra, la maggior parte dei tifosi sono come loro), ha fischiato i giocatori del Napoli, ha inveito, qualche scemo ha pure sputato e tirato bottigliette di plastica in campo. Questo non lo sto mica negando, eh? Ma avviene lo stesso anche al San Paolo – e non importa contro chi giocate – qualora i tifosi si sentano colpiti da una ingiustizia. Quelli cui il gemellaggio interessa davvero non hanno fischiato, non hanno sputato, non hanno insultato… Ora, se volete dirmi che queste persone a Genova sono rimaste in poche, posso anche darvi ragione. Ma credo che lo stesso si possa dire anche in tutte le altre città. Il calcio è diventato uno schifo e i tifosi si adeguano sin troppo bene. Per me il gemellaggio è sacro. Per rispetto di chi lo rispetta (scusate il gioco di parole), ci si dovrebbe astenere dal giudicarlo. Un saluto e un sincero in bocca al lupo per le prossime gare.

  83. Concordo in pieno con SALK, il calcio è diventato uno schifo. Certa gente va allo stadio come ad una guerra.
    Io non sono un Ultrà ma sono un tifoso e mi piacerebbe che allo stadio ci fosse semplicemente rispetto…
    Da una parte e dall’altra…in ogni stadio.
    Purtroppo sappiamo tutti che questo NON SARA’ MAI POSSIBILE ..perchè di deficienti.. in ogni tifoseria, ce ne sono davvero tanti..e quindi è un sogno irrealizzabile.
    A quelli che si sentono offesi per il trattamento ricevuto a Marassi, ripeto che basterebbe SEMPLICEMENTE RAGIONARE e non fare di tutta un erba un fascio.
    Se ci sono dei deficienti che fischiano, sputano ed insultano, bisogna SEMPRE RICORDARSI che ce ne sono tanti altri ( la maggioranza ) che tutto questo, non solo non lo fanno, ma lo trovano anche assurdo!
    …e magari vorrebbero anche contestarlo.
    Ma si tratta di persone per bene, ed una persona per bene va allo stadio semplicemente per vedersi la partita. Insomma non può scendere al livello di un SOTTOSVILUPPATO e pregarlo di non insultare, non sputare e magari…di rispettare il gemellaggio!! Che cosa succederebbe se provasse a farlo, ci avete mai pensato??
    E’ chiaro, il rischio sarebbe quello di venire alle mani.
    Il SOTTOSVILUPPATO non cipenserebbe due volte per menare, ma la persona normale ( magari allo stadio col figlio ) vuole solo vedersi in santa pace la sua partita, punto e basta.
    ED E’ NEL SUO DIRITTO
    Ora dico un’altra cosa, anche se rischio di attirarmi una pioggia di critiche da parte di tutti i tifosi napoletani che hanno lasciato qui il loro commento, poco m’importa però.
    Finiamola di decantare il SAN PAOLO come lo stadio dove c’è rispetto, lealtà e così via…e finiamola con nostro VITTIMISMO.
    Lo STADIO SAN PAOLO e la sua tifoseria non ha niente di meglio nè niente di peggio degli altri stadi e delle altre tifoseria.
    Di partite in curva B ed A ne ho viste ( e non poche ) ed in taluni casi ho visto atteggiamenti davvero vergognosi…bottigliette…insulti gratutiti…e tanto altro…e solo perchè magari in campo scende la Juventus…il Milan ..o quello che sia…
    ( come se questo giustificasse tali atti di vandalismo ! )
    E purtroppo, per colpa di questi BASTARDI ( a cui la partita interessa davvero poco ) viene infognata spesso l’immagine di un’intero STADIO, il cui 60 / 70 % ospita gente normale, sportivi veri, che vorrebbero semplicemente tifare NAPOLI, e nient’altro!!
    Ma il fatto è che per alcuni ( ripeto, presenti in ogni tifoseria )
    il ” concetto di tifo ” si identifica più che altro con l’ insultare la tifoseria avversaria…. e poi magari…( se ne avanza.. ) sostenere anche la propria squadra.
    Insomma, è tutto sbagliato…
    Vorrei fare un’ultima RIFLESSIONE sul discorso del gemellaggio….
    Per quanto mi riguarda, si potrà anche rompere …tanto io mi gemello con chi mi pare….
    QUalcuno penserà…e dove vuole andare a parare?
    Beh, faccio questo esempio e lo capite.
    Io vivo e lavoro al nord
    ..alcuni anni fa il Napoli andò a giocare a Bergamo, ( contro l’odiatissima ATALANTA ).. e decisi di andarci con un amico
    ( ehm.. tifoso della Salernitana! ) comprammo il biglietto davanti allo stadio e finimmo nella curva…in mezzo ai bergamaschi!
    I più caldi ( ossia i soliti deficienti, che fanno i cori razzisti ed urlano terroni ) erano quasi tutti nell’altra curva, quella di fronte.
    Ho un bel ricordo di quella partita. La vidi tranquillamente, senza nascondere il mio tifo per il Napoli.
    Mentre quei Bastardi di fronte, cominciarono con i loro soliti insulti ai meridionali, al mio fianco c’era gente ” normale ” alla quale interessava semplicemente vedere la partita. Gente normale con la quale immediatamente ( ed
    istintivamente ) simpatizzai e con la quale vedemmo tranquillamente la partita scambiando anche commenti tecnici e pareri su questa o quella giocata…
    Per me fu un bel pomeriggio sportivo…e lo fu anche per i tifosi bergamaschi seduti al mio fianco.
    Insomma, IL CALCIO vissuto come dovrebbe essere…senza violenza, senza pregiudizi…
    Ma lo so, sono un’utopista…
    A SALK dico una cosa…se dovesse saltare il GEMELLAGGIO, non preoccuparti…sarà saltato per loro ma non per noi
    SEMPRE FORZA NAPOLI

  84. Grazie a Paolo per le belle parole. Io ho già sofferto troppo per la fine del gemellaggio col Toro (a cui, lo dico onestamente, teneveo anche più di quello con voi partenopei per una serie di ragioni personali tra le quali il fatto che ho abitato a Torino) e non voglio adesso un’altra ferita. Con i tifosi del Toro io ho accusato i genoani di scarso rispetto. Ora, pur con le motivazioni che ho riportato, non posso fare a meno di constatare che in un certo modo, questo rispetto è venuto meno anche verso i fratelli napoletani che però non dovrebbero generalizzare. Nel senso che i genoani (e ai napoletani) cui davvero il gemellaggio sta a cuore (se siano sempre di meno, questo non lo posso dire) mantengono questo solido legame di amicizia al di là del risultato e al di là dei giocatori (non si dovrebbe tifare solo per la maglia?). Rinnovo i saluti!

  85. il gemellaggio con il genoa dece finire !!!!!!!!troppi gli insulti presi .ora e tempo di ricambiare .io non vi accogliero piu come nostri fratelli ma nemici !!!!
    vi aspetto con ansia a napoli !!!!!!!!!
    per sempre e solo forza napoli

  86. basta gemellaggio ..odio genoa …basta basta basta …nn ne poxo piu sentirmi chiamato fratello e vedere ke si sputa inf accia a kualke giokatore non tollero piu qst komportamenti da sti genoani …basta gemellaggio …nn vedo l’ora ke venite kui …x akkoglervi kome si deve …sculli pezzo d mxxxx

  87. Gent.mi tifosi del Napoli, sono un tifoso genoano assai dispiaciuto per il clima da corrida che si respirava a marassi nella partita contro la mia squadra e il Napoli calcio; gli esagitati, che hanno perso la bussola dopo l’espulsione di Criscito, sono riconducibili all’ignoranza generale che invade gli stadi di tutta Italia; però anche tra queste bestie, nessun ha mai rivolto un atteggiamento ostile ai tifosi partenopei presenti a marassi; io ero in gradinata nord e sono fiero di aver gridato a più riprese con la mia gente, il nome della vostra bellissima città.
    Sono orgoglioso di come i gruppi della nord abbiano in questi anni portato avanti l’amicizia con voi e sono ancor più fiero, di come la mia gente abbia gridato e difeso il vostro nome negli stadi più beceri del nord Italia.
    Personalmente ho ricordi stupendi di quando negli anni 80 inizi anni 90 cantavamo a Bergamo e a Verona slogan tipo Napoli Napoli campione non lo canta solo il meridione o recentemente ogni volta che siamo stati a Milano abbiamo intonato O surdato nnammurato e l’ultima volta, eravamo in 8.000 a cantarlo!
    Nella gradinata sud all’ultima giornata del campionato scorso c’era uno striscione che recitava le seguenti parole: Mio Fratello è Napoleteno e lo stesso striscione era presente nella partita contro di voi.
    Questo è il pensiero della mia gente e questo deve contare in un’amicizia.
    Ancora sincere scuse per le amarezze causate da degli analfabeti; a Genova sarete sempre i benvenuti
    Napoli 82 per sempre

  88. Cari ragazzi vi pubblico la LETTERA inviata a vari forum genoani tra cui noigenoani.net dove mi hanno escluso per futili motivi…
    Caro genoano,
    Non so perche’ mi dai la possibilita’ di entrare di nuovo nel forum, ero stato bannato e ora posso farlo di nuovo.
    Caro genoano, non c’e’ bisogno di isolare una persona che dice cio’ che pensa, non e’ educato.
    Caro genoano, non preoccuparti, anche se son napoletano non infanghero’ il tuo sito, la mia breve presenza non sara’ cosi’ sgradevole per la luce dei tuoi occhi.
    Caro genoano, sono stato messo all’angolo per aver detto che, secondo me, nella partita genoa-napoli il pubblico ha decisamente condizionato l’esito della gara a partire da quella giusta espulsione di criscito (regolamento alla mano).
    Caro genoano, per noi la novita’ non sussiste in quanto dovunque giochiamo, anche al san paolo, siamo costressti a subire ingiustizie da arbitri, da giudici sportivi ecc. E tutto cio’ come se non accadesse niente!
    Caro genoano, la novita’ era che tutto cio’ e’ stato determinato dall’atteggiamento, secondo me, ostile nei nostri confronti del vostro tifo che tutto ha dimostrato a parte di essere gemellato con i nostri colori.
    Lasciamo da parte lo sputo di quel ragazzino nei confronti del nostro giocatore anche se comunque evidenzia il fatto che la nuova generazione pensa a tutt’altro che al gemellaggio con persone del sud. Io giro tutta l’italia e’, anche se voi non sarete d’accordo, vi garantisco che a noi napoletani ci trattano come bestie, siamo ghettizzati, manco fossimo italiani, ma voi che ne sapete!
    Caro genoano, quindi, togliendo il caso dello sputo, io ti faccio notare che dalla giusta espulsione di criscito lo stadio e’ diventata una borgia. Uno stadio intero a inveire contro l’arbitro, contro i giocatori del napoli (tutti ma a maggior ragione gli ex doriani).
    Caro genoano, ti spiego una cosa: se sei gemellato non fischi a morte i giocatori avversari anche se hanno vestito la maglia della sampdoria. Non lo puoi fare!!!!! Non lo puoi fare!!!! Tu dovresti essere come un fratello per me, non lo puoi fare!!!!!
    Caro genoano, dopo cio’ non puoi continuare a gridare (tutto lo stadio) “arbitro venduto”, “arbitro venduto”. E’ evidente che l’arbitro ha cominciato a fare cavolate ed e’ andato completamente in bambola e tutto cio’ per causa vostra. Tutto il dopo e’ successo di conseguenza.
    Caro genoano, ecco perche’ hai sbagliato. Hai sbagliato proprio contro di noi che ti abbiamo sempre accolto a braccia aperte e in tutte quelle partite al san paolo che hai vinto il nostro rumore manco l’hai sentito.
    Caro genoano, ricordo che l’anno scorso in genoa-napoli 3-2 ho visto sempre uno stadio come una borgia che ha insultato e inveito contro di noi e l’arbitro e ricorderete che la partita l’avrebbe meritata di vincere il napoli, bastava che l’arbitro dava quei 2 rigori sacrosanti mentre voi avete condizionato l’ambiente.
    Caro genoano, quanto meno ci aspettiamo le scuse ufficiali da parte vostra con la promessa di non dover piu’ assistere a spettacoli deprecabili come quello visto quest’anno a marassi anche perche’ la squadra non e’ male e non serve ricorrere a tale maleducazione per ottenere risultati. Vi consiglio di dispiplinare anche quel certo “sculli” che sull’educazione e sul gemellaggio tra genoa e napoli mi sembra veramente poco informato!!!!
    Caro genoano, vediamo se pubblichi questa mia lettera civile ed esplicativa della situazione che stanno vivendo i napoletani nei tuoi confronti perche credimi, a napoli la pensano, piu’ o meno, tutti come me. Ricordatevi che c’e’ sempre il ritorno (in tutti i sensi nella vita)
    Altrimenti, caro genoano, dai un’altra dimostrazione di quanto ve ne importi dei vostri “presunti” amici gemellati.
    Ora cosa sai fare, mi banni di nuovo??!!!??!!??!!
    Caro genoano, distinti saluti
    MARTINO

LASCIA UN COMMENTO