Genoa-Napoli: osservare affinchè l’eccezione diventi regola

5
33

Genoa-Napoli è una partita speciale, molto attesa dalle due tifoserie. E’ l’occasione per i supporters di entrambe le squadre di incontrarsi e socializzare nel ricordo di un gemellaggio nato anni fa e rinsaldatosi sempre più nel tempo, anche grazie a recenti eventi sportivi. E’ impossibile, infatti, nell’occasione di questo incontro di calcio non rivivere la splendida e festante giornata del 10 giugno 2007, che consentì ad entrambe le tifoserie di festeggiare il ritorno nel calcio che conta. Quella memorabile giornata, scritta indelebilmente con inchiostro rossoblu-azzurro dal destino, è uno dei momenti magici della storia di queste due gloriose società, cadute – per motivi diversi – nella polvere e rialzatesi più forti di prima, come dimostrano gli odierni accadimenti.
Domenica quei ricordi rivivranno nuovamente e 2mila partenopei raggiungeranno i 30mila "fratelli" genoani per dichiararsi ancora una volta eterno amore, scambiandosi la promessa di rivedersi – per gioire ancora – a Napoli nella gara di ritorno.
Ciò che accade tra genoani e napoletani è un’eccezione che dovrebbe diventare regola. Vivere il calcio in maniera così festosa farebbe bene a tutti e consentirebbe di depurare mente ed anima dalle incombenze della vita oltre che evitare le "giornate violente" vissute dal Belpaese.
Sarebbe molto importante per l’intero movimento calcistico italiano riiuscire a convogliare la passione dei tifosi in sentimenti di sana sportività in un periodo dove i valori fondamentali di questo sport sono ormai pesantemente asserviti all’interesse economico. I tifosi possono e devono essere l’elemento trainante del calcio affinchè giornate come quelle di Genoa-Napoli siano l’occasione per divertirsi.
Qualcuno, piuttosto che menare fendenti limitando i tifosi ed imponendo provvedimenti, dovrebbe osservare meglio e capire come incanalare le espressioni positive del tifo affinchè partite come Genoa-Napoli diventino regola e non eccezione.

Gianni Doriano – Redazione Napolisoccer.NET

5 Commenti

  1. si viva il calcio,,,ma purtroppo da quando e’ scaduta la tessera mediaset, non ho ricevuto quella nuova e quindi niente partite del napoli…..grazie a mediaset……

  2. concordo pienamente con il tuo bellissimo articolo Gianni.. ma la vedo una pura utopia, almeno fino a quando le cosidette “grandi società” nascondono la loro “immondizia sociale”… hai fatto caso che del tifoso napoletano aggredito l’altro ieri nessuna tv e giornale (fatto eccezione il sito della repubblica con un piccolo trafiletto) ha dato risalto alla cosa?… effettivamente sarebbe stato scandaloso dopo che la sensi ha “ordinato” al CASMS di non vietare la trasferta ai suoi tifosi… dopo pochi giorni veniva fuori che proprio i romani avevano spaccato la testa ad un tifoso napoletano in un bar del tiburtino?

LASCIA UN COMMENTO