Una strana rete ingabbia gli spettatori del San Paolo

6
49

Invece dei display annunciati, chi si è recato al San Paolo per la prima di campionato ha trovato un’altra novità. Nel settore Curva B è spuntata una fastidiosa rete allacciata alla copertura fino a terra. Sicuramente se ne sono accorti gli spettatori assiepati sul versante prossimo al settore Distinti che non hanno potuto godere per questo di una buona visuale della partita.
Molte proteste si sono levate, anche in virtù del fatto che già dalla curva la visuale è pessima. Di chi è stata la malsana idea? Quella sezione di rete sembra voler preannunciare un’ingabbiatura di tutta la curva B, poi della curva A e, chissà, magari anche i Distinti. Forse per porre rimedio al malcostume del lancio di oggetti in campo che tante multe hanno provocato alla SSC Napoli.
Già, forse è proprio qui il nocciolo della questione: forse è in atto un’ingabbiamento della tifoseria azzurra da parte della stessa SSC Napoli. Ma se è vero che il tiro al bersaglio con bottigliette e oggetti contundenti è atto deprecabile, la soluzione a ciò non può tradursi in un peggioramento del visuale e del confort dello stadio.
Lo stesso consigliere comunale del PdL Raffaele Ambrosino ha sollevato la discussione in merito, ammonendo in una nota urgente all’Assessore Ponticelli che nessuno deve pensare di ingabbiare gli spettatori dello stadio San Paolo. Ambrosino ha chiesto a Ponticelli se sia vero che il Napoli abbia intenzione di installare una rete di protezione lungo tutti gli spalti del "catino" dello stadio, per prevenire lanci di oggetti in campo.
Il Consigliere Comunale afferma quanto segue: "La prova effettuata in agosto sul lato della curva "B" conferma questa sciagurata ipotesi che spero sia già stata accantonata dalla stessa persona che l’ha ispirata. La realizzazione di questo progetto limiterebbe la qualità della visione del campo già penalizzata dalla troppa lontananza per la presenza della pista per l’atletica".
Insomma, il mistero della rete chiede una risposta e riapre ancora una volta la discussione su uno stadio ormai vecchio e insicuro, lontano anni luce dagli standard europei.
Intanto non c’è ancora traccia dei due maxischermi panoramici che uno specifico articolo della convenzione con il Comune di Napoli impone a carico del Calcio Napoli.
E se proprio non ci sono i presupposti perchè tale convenzione venga rispettata, almeno si ponga sul tavolo politico-sportivo la discussione circa un nuovo stadio di cui Napoli e il Napoli hanno davvero tanto bisogno.

Angelo Forgione
 

Condividi
Articolo precedenteGenoa-Napoli: una trasferta ostica per gli azzurri
Prossimo articoloQuagliarella: “Sto bene, posso giocare”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


6 Commenti

  1. Io ci campo tutti i giorni intorno allo stadio perchè sono studente di Ingegneria Edile. Bene imho è da buttar giu e rifarlo il San Paolo. E’ completamente inadeguato sia per la qualità architettonica che funzionale, è pericoloso e come se non bastasse tira giu tutta l’area di Piazzale Tecchio.

  2. bravo signor presidente….poi tu sei quello che dice di voler riportare i tifosi allo stadio????guarda che cosi facendo i tuoi abbonati sono calati di ben 8.000 presenze ma forse a te conta poco tutto ciò visto che punti ai diritti tv,vero????VERGOGNATEVIIIIIIIIIIIIIIII

  3. Salve, credo che in merito a tanto accanimeto contro i tifosi ci sia lo zampino di chi dovrebbe fare il proprio lavoro e non ha voglia di farlo. La società credo non abbia nessuna colpa in merito, ma potrebbe, però, far sentire la propria voce per il dodicesimo uomo in campo, come tutti dicono.
    Insomma per l’ennesima volta noi, tifosi napoletani, siamo solo rappresentati da chi in 2 minuti risolvono questioni serie a discapito nostro.
    N.B. non meritavamo la diffida per 1 anno in merito alle trasferte, sono gli altri che commettono atti inconsiderevoli non di certo il tifoso e per ultimo dico: ” Iniziate a trovarli, non limitate persone che per il napoli creerebbero, farebbero e penserebbero solo cose belle”. Grazie.

  4. non penso che questa rete metalica abbia senso visto che quando entri nello Stadio i controlli fuori ti fano buttare il tapo della botiglia e dentro vendono botiglie da 1litro , dove la logica ??????????????????????????????

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here