Gigi Simoni: “Napoli e Genoa, sfida tra due squadre ambiziose”

0
142

“Lippi dica perché non chiama Cassano”
”Napoli e Genoa possono ambire al quarto posto”
L’ex allenatore del Napoli e dell’Inter, Gigi Simoni, è intervenuto quest’oggi a “Radio Goal”, sulle frequenze Radio Kiss Kiss Napoli, rilasciando alcune dichiarazioni: “Genoa-Napoli sarà una sfida tra due squadre ambiziose. I rossoblu hanno dato continuità allo straordinario campionato scorso, spero che ora gli azzurri facciano altrettanto. Nella passata stagione il Napoli disputò un girone d’andata fantastico, poi qualcosa s’è rotto ed è anche costata la panchina a Reja. Mi auguro che ci sia continuità di rendimenti, cosa che invece ci sarà al Genoa, nonostante le cessioni di Thiago Motta e Milito. Crespo e Floccari faranno tanti gol, ne sono certo, ma è tutta la squadra a girare bene. Gasperini, in tal senso, è una garanzia. La lotta scudetto? Un bel duello tra Inter e Juve con i nerazzurri ovviamente favoriti, Milan al terzo posto, mentre per la quarta piazza vedo un gruppone con Roma, Fiorentina, Napoli, Genoa, Lazio ed Udinese. Cassano? Antonio è il miglior giocatore italiano, io lo convocherei sempre. Evidentemente c’è qualcosa sotto perché non credo che Marcello non consideri, dopo Baggio, Cassano il miglior talento italiano. Chi, in Italia, è più forte di lui? Non so perché Lippi non lo convochi, sarebbe meglio saperlo anche perché, così facendo, Marcello prende tante critiche. D’altra parte, guardando anche il gioco della nostra Nazionale, uno come Cassano farebbe proprio comodo. E poi è migliorato molto anche dal punto di vista comportamentale. Tecnicamente è troppo bello, di livello mondiale, vederlo giocare è un piacere assoluto”.
Redazione NapoliSoccer.NET
 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here