Mazzarri:”Parlerò a fine stagione.”

7
33

Non è ancora tempo di bilanci per Walter Mazzarri, intervenuto in conferenza stampa a Castelvolturno, mancano ancora tre finali all’appello e sono da affrontare tutte con la massima concentrazione. Il tecnico azzurro si mostra ancora arrabbiato per la mancata vittoria col Cagliari: "Quest’anno è capitato spesso di fare belle prestazioni senza riuscire a vincere e siamo riusciti a mettere sotto quasi tutte le squadre che abbiamo incontrato, questo mi fa affrontare il futuro con più tranquillità. Speriamo di recuperare Lavezzi per la prossima trasferta a Chievo per noi il Pocho è molto importante anche per continuare a fare quel calcio piacevole e divertente che i nostri tifosi apprezzano. Hoffer? Mi ha dato un pò fastidio quello che è successo domenica, forse l’ho detto con leggerezza ma la mia scelta è stata dettata da una serie di considerazioni, in allenamento  non mi sembrava pronto per via di una botta, poi ho chiesto informazioni anche al medico il quale mi ha confermato che probabilmente la sua caviglia non era ancora al meglio.Alla fine ho preferito Maggio in panchina per una serie di considerazioni e se anche ci fosse finito Hoffer per Lavezzi sarebbe entrato sempre Bogliacino, che ha creato anche un paio di occasioni da rete. Cigarini? Ha giocato spesso e non l’ho inserito perchè ho finito i cambi, domenica ho preferito Dossena per dare maggior spinta sulla sinistra, mentre a destra ho inserito Maggio affinchè aiutasse la squadra ad aprire le maglie dei cagliaritani. Abbiamo creato otto palle gol, abbiamo dominato in campo, purtroppo ci sono stagioni dove le cose non filano lisce e noi quest’anno siamo stati sfortunati. Quagliarella ha avuto una stagione complicata, la sua reazione è dovuta al rigore che gli è stato negato ed è caduto nel tranello dei nervi, ma infondo la sua stagione è in linea con le precedenti tenuto conto che ha giocato meno per infortunio ed ha realizzato nove reti, sbagliando un rigore. Per cui il suo apporto è da considerarsi in linea. Con la Samp due anni fa l’attacco segno poco eppure arrivammo sesti, è una questione di equilibrio, domenica ad esempio la migliore palla gol è capitata a Zuniga che non è un attaccante. Anche Denis sta facendo bene, ha avuto buone occasioni ma si è trovato di fronte Marchetti che ha parato tutto. Mi spiace di non aver potuto utilizzare tutti, una rosa di 24 giocatori rischia di essere dispersiva, Rullo ad esempio avrebbe meritato di giocare soltanto per la professionalità dimostrata, Bogliacino avrei voluto impiegarlo di più. Il bomber da 25/25 gol? A chi non piace allenarli… ma sul mercato di gennaio non ce n’erano di acquistabili. Ma a fine stagione poi vi dirò tutto. Non parlerei di contestazione, in una città che ha tre milioni di abitanti c’è anche diversità di vedute, ma la gente è con noi, a fine partita ho alzato la mano in segno di saluto verso il pubblico ed ho ricevuto solo applausi. Tecnico-manager?  Mi affascina il modello inglese, io sono per il rispetto dei ruoli. Se la società compra giocatori idonei al progetto agiremo in sinergia con Bigon e la società. Hamsik? E’ un grande talento, per noi è un giocatore fondamentale e non vedo perchè dovrei cambiargli ruolo visto che si trova a suo agio e sta crescendo bene. Si esprime al meglio proprio dove sta giocando ora. Adesso abbiamo nove punti in palio con tre finali da giocare, non so dove arriveremo perché la domenica il destino può essere avverso, cercheremo sempre di ottenere il massimo per arrivare più in alto possibile. Io sono carico, i giocatori devono sentirsi così perché ci rode non aver vinto domenica”.

Antonello GrecoRedazione NapoliSoccer.NET

7 Commenti

  1. a ridagli con ste finali…..cmq caro mazzarri da mesi leggo sempre le stesse cose,bravo eh, ma forse un po troppo testardo nelle scelte, bogliacino è stato tra i peggiori, di lui ricordo un colpo di tacco e mi pare davvero poco, e non lo dico solo io,visto che anche i voti ricevuti non sono stati nemmeno vicini alla sufficenza, denis non è sfortunato, è il secondo anno a napoli, s’impegna si sacrifica,ma per fare un gol ci vuole una raccomandazione di San Gennaro, Hoffer non lo conosce praticamente nessuno, in allenamento segna sempre,in partita non gioca mai, e dire che non gioca perchè non sa l’italiano mi sa di enorme stronzata, ribadisco un concetto, squadra che ha bisogno di crescere e insieme a lei deve crescere anche il nostro allenatore, che ad oggi non è ancora pronto per guidare una squadra da vertice,infatti è il nostro allenatore!

  2. Non sapremo mai quanto vale Hoffer se non lo fanno giocare. E poi basta con questa storia della sfortuna… la sfortuna non esiste, è solo una scusa quando non si sa che cosa migliorare

  3. @ragazzi
    io ho sempre pensato che per una squadra come la nostra, la quale spreca decine di palle gol a partita, è sempre + vicina la sconfitta che la vittoria…il problema nn è solo dell’attaccante, perkè quelle 10 palle gol a partita nn le spreca solo denis o quagliarella , ma tutta la squadra…con questo quel che voglio dire è che oltre la voglia di lottare nn c’è altro ,nn c’è talento puro, nn abbiamo un solo fenomeno degno della parola capace di segnare quando e come vuole…un inter ne ha almeno 10 di pedine così,un barcellona lo stesso ,un manchester pure…noi 1 o 2 forse?..beh nn bastano!!..
    cara società che sia o non sia europa league ,o si acquistano calciatori importanti o i sogni dei tifosi nn si avvereranno mai!..sarem sempre costretti a stentare!!
    in una grande squadra debbono esserci almeno 5-6 titolari di altissimo livello ,2 li abbiamo , ne restan da prendere 3-4…uno dei quali deve essere assolutamente un trequartista fenomenale (uno tra gourcouff o suarez per esempio sarebbe l’ideale) ed uno deve essere assolutamente un attaccante stile milito…cercateli anche su marte se necessario ma trovateli!!!

  4. @ x tutti
    secondo me i limiti del mazzarri riguardano solo il modulo!!!..cocciuto come un asino con il 352!!
    vorrei porre l’attenzione sul fatto che il modulo suddetto era parte anche di reja il quale nn ha esitato minimamente ad abbandonarlo con la lazio ..ed i risultati si sono visti subito…quindi un motivo ci sarà!!
    i 3 difensori (del 352) contro un messi o un cristiano ronaldo verrebbero ridicolizzati…
    per cui ripeto fino alla noia perkè ostinarsi con questo modulo quando nessuna grande grande squadra di caratura mondiale lo adotta?
    perkè ostinarsi con tale modulo quando nessuna squadra nè di club nè nazionale ci ha mai vinto nulla ?..
    qualcuno di voi sa darmi qualche risposta???

  5. Mazzarri continua a precisare che Hoffer non dice una parola in italiano (letto su un altro sito) e che il fatto di stare il ragazzo benissimo l’ha detto solo al giornalista che ha intervistato il calciatore, ma vengono da fare alcune considerazioni: come mai l’austriaco non è stato affiancato da insegnanti di lingua italiana, con la pretesa, da parte della Società di imparare l’italiano; perchè Hoffer non è stato aggregato stabilmente alla Primavera, per farlo integrare/aggregare ai giovani italiani?

  6. Alibabbà perchè sai quanto vale Cigarini???? A me Mazzarri non è piaciuto perchè aveva la possiblità di arrivare fino alla torta ed invece si è fermato al contorno…..posso pensare ordini di scederia?? chi lo saprà mai….

LASCIA UN COMMENTO