Donadoni: Vogliamo partire bene, siamo consapevoli dei nostri mezzi

6
22

Mister, si parte a Palermo in un match che merita già i caratteri cubitali…

"Sì, è sicuramente un avvio duro e non certo agevole. Il Palermo è una squadra forte, che si è rinforzata ulteriormente dopo che l’anno passato ha disputato un ottimo campionato. E’ anche certo, però, che avere una partenza così forte è sicuramente stimolante. Il Napoli c’è e vuole dire la sua…"

Ha già individuato gli errori da non commettere dal punto di vista mentale?

"Il primo è non avere la giusta concentrazione. Ma parallelamente dobbiamo guadagnare la consapevolezza dei nostri mezzi. Bisogna andare in campo con la convinzione delle nostre possibilità. Dobbiamo prendere coscienza della nostra forza e giocarcela alla pari con tutte".

Come si presenta a suo avviso il Napoli a questo debutto in campionato?

"Bene, sia sotto il profilo atletico che psicologico. Si viene da un buon lavoro di preparazione ed un lusinghiero pre campionato. Le amichevoli e la gara con la Salernitana ci hanno dato buone indicazioni. Ma chiaramente adesso conta solo ciò che accadrà da domani in poi. Vogliamo essere presenti nella maniera giusta e so che c’è una squadra che vuole far bene".

Ci saranno anche i tifosi al seguito dopo tempo immemorabile…

"Una gran bella notizia per tutti. Per i tifosi che potranno seguire la squadra da vicino e per noi che potremo contare sull’apporto fondamentale dei nostri sostenitori"

Il Presidente De Laurentiis si è augurato un Napoli tra le prime 6…

"Piacerebbe anche a me e ce la metteremo tutta per far sì che si realizzino i desideri del Presidente. Io non faccio tabelle e previsioni, dico solo che possiamo costruire qualcosa di importante ma un mattoncino alla volta. I giudizi positivi espressi sinora dall’esterno per il Napoli ci fanno piacere e dovremo trasformarli in uno stimolo in più. A cominciare da domani. Vogliamo partire bene e mettere il primo mattoncino…"

Redazione NapoliSoccer.NET – tratto da SSCN.it

 

6 Commenti

  1. x me donadoni deve andare via …. nn piace proprio io avrei puntato su delio rossi ..kome si fa a nn convocare santacroce e blasi e poi anokora con il 35 2 nn ne posso + ….viaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  2. pienamente daccordo con davide,
    blasi con quel suo modo di fare vuol dare la impressione di un combattente
    ma in realta’ non da niente alla squadra se non il fatto di prendere cartellini gialli
    a quantita’ industriale e questo da sempre.
    poi se dobbiamo lamentarci prima ancora di cominciare……….
    per santacroce, questo poi ne e’ un altro, dimostri di valere quello che ci fece vedere appena venne a napoli e poi mai piu’ visto.
    un altro incazzuto ! boh!!!

LASCIA UN COMMENTO