De Laurentiis: “Sconti a nessuno”

6
19

Il giorno dopo Napoli-Espanyol il presidente del Napoli, Aurelio De Lauentiis, torna a parlare, ai microfoni di Sky Sport 24, esternando alcune sue idee e spiegando meglio alcuni concetti espressi nel dopo partita di ieri. Di seguito la sintesi delle sue dichiarazioni a cura di Napolisoccer.NET: "Non ho intenzione di rimproverare nè Marino nè Donadoni, sia chiaro questo. Dico solo che quando si hanno a disposizione tanti calciatori puo’ nascere un pò di confusione. E’ iniziato un secondo quinquennio e non si fanno sconti a nessuno". Nel corso dell’intervista, il presidente ha ribadito alcuni suoi concetti, con particolare riferimento al poco impiego del difensore Rullo: "E’ un giocatore che ha giocato moltissime partite in serie A, lo abbiamo comprato e subito è stato accantonato. Un allenatore capace, secondo me, deve capire se Rullo può continuare ad essere utile al Napoli oppure se è il caso di alienarlo definitivamente". Circa eventuali nuovi acquisti, De Laurentiis ha ribadito: "La campagna acquisti è finita".

Redazione Napolisoccer.NET

 

SHARE
Previous articleDisordine pubblico
Next articlePer Gargano in fila anche il Benfica?
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

6 COMMENTS

  1. Scontia nssuno soo per il presidente, troi soldi investiti male, l’ho sempre detto,scrissi anche a DL, dicendogli deveve OBBLIGARE REJA , di lanciare nella mischia dei primavera se no si va in B,come stava succedendo, comprare, comprare non significhi niente bisogna vedere le alternative anche nse si deve lanciare un 17enne, che a NAPOLI, manca….scrissi molti uomini fuori posizioni, e altro…purtroppo sono stato profeta, come CASSANDRA, mai creduto .DL un solo consiglio non dovevi dare ciano e altri ,anche se in prestito, hai un’altro credo si chiama BERNARDO, se bene impigato fara’ la differenza…PROVARE PER CREDERE. Obblighi allentore di vedere tutti dalla alfa a omega.Tenetevi questo messaggio e lo vedrete

  2. Effettivamente su quello che tenta di scrivere RONDINE ci vuole l’interprete comunque a intuito si potrebbe capire che vuole un napoli con dei primavera in campo, ma al momento non abbiamo un settore giovanile forte come inter , roma e juve ed il migliore dei nostri giovani, vitale, fa 30 metri in avanti e 10 a tornare indietro per poi ripassare il pallone.Giocare in serie A non e’ una cosa semplice per un giovane che ha conosciuto solo le giovanili ci riescono solo i campioncini veri ed io non mi spiego perche’ insistere ancora su vitale.

  3. Preside ma tu ti devi decidere prima dici che serve un sinistro ed un centro campista poi ti rimangi tutto è dici che bisogna sfruttare la rosa ke abbiamo è quelli non buoni devono andare via……mmmmhhhhh…….ma sfoltisci la rosa e prendi uno a sinistra che sa giocare bene ed un centro campista di peso tanto se gagano vuole andare via mandalo ce ne sono di giocatori buoni a centro campo da comprare…..visto ke metti bocca su tutto dai mandato a marino di liberare i posti inutili come ordine cosi dopo rinforziamo la squadra con altri giocatori buoni e motivati…..forza napoli

  4. Secondo me sarebbe una cosa alquanto stupida dopo tanti soldi spesi non fare un piccolo sacrificio per l’esterno sinistro…
    D’accordo ci sono gia ma non sono allo stesso livello di quelli di destra…era perfetto De Ceglie…giovane e bravissimo, gia nazionale U21…peccato..ora avremo la sinistra come punto debole..
    De Laurentiis pensaci bene..non forziamo Zuniga a sinistra…o Vitale, Grava, Rullo,ecc….
    Prendine uno buono e poi la squadra è a posto!!…

LEAVE A REPLY