Quagliarella: “Amo Napoli, amo questa maglia”

8
28

"Amo Napoli, amo questa maglia". Sono le parole d’amore di Fabio Quagliarella, intervenuto in conferenza stampa. Un sentimento che gli ha consentito di sposare la tanto sognata maglia azzurra appena se ne è presentata l’occasione: "C’ho messo tre giorni a chiudere la trattativa, non volevo perdere un minuto di più" si legge nell’intervista pubblicata sul sito ufficiale del club.

E’ più grande la felicità o la responsabilità?

"Sono felice e le responsabilità ti fanno sentire anche più importante. Io qui ho avuto subito sensazioni bellissime, mi hanno colpito tante cose. L’affetto dei tifosi che si sono sobbarcati migliaia di chilometri per starci vicino fino in Austria, i miei compagni, un gruppo veramente eccezionale. Ragazzi seri  che hanno voglia di fare e di arrivare. Mi hanno subito fatto sentire uno di loro".
 
C’e’ chi sostiene che non sia facile giocare a Napoli, soprattutto per i napoletani…

"Per quanto mi riguarda giocare a Napoli mi da’ una carica in piu’, mi da’ piu’ forza. Secondo me chiunque vorrebbe giocare in uno stadio come il San Paolo, io personalmente non vedo l’ora. C’ho pensato tante volte, vincere a Fuorigrotta con l’azzurro del Napoli addosso. Ora lo posso dire:  era un sogno ed ora sono finalmente qui. E spero di restarci il piu’ a lungo possibile. Amo questa citta e questa maglia".
 
Una bella coppia con Lavezzi…

"Personalmente lo ritengo un fenomeno, in questi 2 anni ha dimostrato quanto e’  bravo. Ma in rosa ci sono tanti bravi attaccanti: Denis, Pià, Datolo". 
 
Totti ha detto che questo Napoli puo essere la rivelazione del campionato…

"Le sue parole fanno piacere. Io non amo fare promesse, o fare proclami, pero’ qui c’e’ un progetto  importante voluto da De Laurentiis. Noi dobbiamo solo pensare partita dopo partita, lavorare e fare bene. Ed i risultati sono convinto che alla fine arriveranno". 
 
Prima punta, seconda punta, tridente. Cosa preferiresti?

"Io non ho problemi. A Udine per 2 anni mi sono adattato con il tridente e trovato bene. Sono una seconda punta ma posso giocare in qualsiasi ruolo". 
 
Dall’azzurro Napoli all’azzurro Nazionale. Come ti senti nell’anno dei Mondiali?

"I miei obiettivi sono far bene con il Napoli ed essere convocato da Lippi. Ma e’ solo compito mio: devo solo pensare a dare tutto per ottenere il massimo"

Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: SSC Napoli

8 Commenti

  1. Grande Fabio!
    Pero’ io non dimentichero’ mai quando con l’Udinese hai fatto quel bellissimo goal al S.Paolo e alla tua gente che applaudiva il tuo gesto atletico non hai fatto manco un cenno di gratitudine… MAH!

LASCIA UN COMMENTO