Alvino: “Sono fiducioso per Obinna e De Sanctis. A Denis darei un’altra chance”

8
85

Il giornalista Carlo Alvino, in collegamento streaming dal ritiro austriaco di Lindabrunn, ha risposto alle domande dei tifosi in diretta ed in esclusiva assoluta sulla web-tv di 9online.it. Alvino ha principalmente discusso con i tifosi di calcio mercato e dei nuovi giocatori arrivati a Lindabrunn. NapoliSoccer.Net ha raccolto per voi i passaggi salienti della serata: “Per Obinna e De Sanctis ci sono problemi contrattuali legati ai diritti d’immagine. Per quanto riguarda De Sancits il discorso è più semplice, anche perché era già al corrente di questa situazione contrattuale. Per Obinna la situazione invece è un po’ più difficile anche se io resto fiducioso. Sono convinto che entrambi arriveranno al Napoli. Non credo che il Napoli stia sbagliando sui diritti d’immagine che tra l’altro non ha neanche sfruttato fino a questo momento, pensiamo che li sfrutterà in futuro. Tra l’altro questi diritti il Napoli li paga. Nessun contratto viene fatto firmare ai calciatori con la pistola puntata”.
“Gianello è molto vicino alla Sampdoria” – ha continuato Alvino rispondendo ai tanti tifosi presenti in chat. “Nel ruolo di terzino sinistro a me piace molto De Ceglie e presumo che vestirà presto la maglia del Napoli. Tra l’altro con l’acquisto di Cissokho da parte del Lione si può aprire il valzer dei terzini. Credo che Grosso si sia liberato per la Juventus”.
“Il prossimo acquisto del Napoli, dopo Obinna e De Sanctis, potrebbe essere un attaccante se Denis dovesse andar via, anche se questa notizia del Marsiglia è stata smentita. Con questa squadra sono sicuro che Denis potrà fare meglio dell’anno scorso e gli darei la grande chance di potersela giocare fino alla fine del campionato”.
Sul mercato in uscita il giornalista napoletano ha risposto: “Al momento il Napoli è in attesa di completare la rosa per poi iniziare lo sfoltimento. L’Atalanta è fortemente interessata a Bogliacino ma non so se il Napoli abbia intenzione di cederlo. Bucchi è andato al Cesena, De Zerbi forse andrà al Padova, Dalla Bona potrebbe andare alla Triestina e Montervino alla fine potrebbe anche rimanere”.
Poi ancora sul mercato: “La trattativa Mudingay non la vedo molto facile da condurre in porto. Gargano è un punto amovibile del centrocampo del Napoli e farà coppia con Cigarini, anche perché Donadoni punta molto su di lui. Iezzo si è ripreso e sta benissimo. Tra Maggio e Zuniga credo che oggi come oggi parte titolare il colombiano, anche perché Maggio deve completare il recupero”.
Le impressioni dal campo di allenamento: “Sembrerà strano ma Blasi è il giocatore maggiormente ripreso da Donadoni in allenamento, io credo che sarà comunque un giocatore ancora importante per il Napoli mentre Datolo resta ancora un punto interrogativo, sarà una mia impressione ma anche negli allenamenti lo vedo un po’ estraneo. Iezzo secondo me rimane anche se ha delle offerte importanti. Rullo? Lo vedo molto attento e diligente in allenamento ma non so se il Napoli punterà su di lui. Per Navarro che ha tante richieste dall’Argentina si aspetta l’arrivo di De Sanctis.
Confermo che Pazienza dovrebbe essere sul piede di partenza. Marino dovrà essere molto abile a sfoltire la rosa anche perché non si possono allenare trenta giocatori. Tra i più in forma vedo Zuniga, Cannavaro e Pocho Lavezzi”.
Infine alcune curiosità: “La campagna abbonamenti ufficiale dovrebbe essere presentata nei prossimi giorni e non ci dovrebbero essere aumenti. Il dg Marino dovrebbe arrivare domani in Austria insieme al presidente De Laurentiis”.
Redazione NapoliSoccer.NET
 



8 Commenti

  1. ma ki si credono di essere questi…se nn danno la loro disponibilità ke restino dove sono….obinna napoli nn è kievo….se poni delle condizioni rimani a milano..a mettere gli striscioni..se ti ci vogliono, ed al portiere rimani in turkia..a mangiare il gulasc

  2. l’unica chance che ha denis e che aurelio non conceda i diritti televisivi a chi li chiede e quindi obinna non viene, se no e’ destinato ad andare via anche per sovrannumero di giocatori e sovrannumero di extracomunitari.

  3. spero che il napoli non ceda Denis….sarà la sorpresa del prossimo campionato. Piuttosto non capisco perchè il napoli ha ancora Pià…un giocatore di serie B. Ma non si può rifilare a qualcuno quel pacco di Rinaudo? Con Montervino credo che basti…. Blasi ha un grande carattere ma è lento e troppo falloso. Personalmente non amo Cannavaro e non cederei mai Santacroce.

  4. E’ vero che i diritti d’immagine sono importanti,ma quali calciatori
    vengomo chiamati dagli sponsor?Solo quelli di primissima fascia,
    vedi Cannavaro Fabio,Buffon ecc.,ma non ho mai visto altri
    calciatori in pubblicità importanti che portano guadagni altissimi,
    avete mai visto Bianchi fare pubblicità,io mai,e adesso si parla
    che questo giocatore non è venuto ha giocare nel Napoli per
    questo motivo,lo stesso Fabio ,che poteva certo avere le sue ragioni,non è venuto ha Napoli certo per i diritti in quanto la
    trattativa non è stata neppure iniziata se non sui giornali.
    Certo, forse la questione diritti è da rivedere man mano che
    i calciatori acquistabili dal Napoli saranno più importanti e pertanto più appetibili dagli sponsor. si potrebbe fare come
    alcuni club spagnoli che si dividono i diritti al 50%.
    Spero comunque che si risolva al più presto in senso positivo,
    anche se per Obinna si possono trovare validi sostituti.

  5. Prepotentemente ckiediamo di rivedere almeno in parte i diritti d immagine se no non viene piu nessuno a napoli i giocatori importanti vedi gli ultimi casi eanke il pocho ckiede non e vero??????

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here