Salvatore Bagni: “Il Napoli ha fatto ottimi acquisti”

2
15

Salvatore Bagni, in esclusiva a ilsussidiario.net, commenta il mercato degli azzurri, ecco quanto evidenziato dalla redazione di NapoliSoccer.NET:

Un mercato sfavillante quello del Napoli
"Più che sulla qualità dei singoli si è andati sul gruppo. Prima si cercava la qualità dei singoli, i talenti, ora il Napoli ha cercato anche di migliorare la qualità del gruppo"

Qual è il miglior acquisto per lei?
"A me piace in modo particolare Campagnaro. Sono sicuro che si troverà benissimo a Napoli. E’ un trascinatore, ha carattere. E’ un giocatore maturo che ha personalità. Questo è stato a mio avviso il colpo migliore"

In attacco ci sono Quagliarella e Obinna ma sembrano ancora vive le piste che portano a Pandev o Cruz
"Pandev non arriverà. In attacco penso che non ci saranno altre novità in entrata. Salvo che non vendano qualcuno. L’idea è di giocare a 3 in attacco: Quagliarella, Lavezzi, Obinna"

Quest’anno non si è badato a spese
"C’è da dire che il Napoli ha sempre investito tanto sul mercato da quando c’è De Laurentiis come presidente e Pierpaolo Marino come direttore. Ha trovato ottimi giocatori e quest’anno è rimasto, dal punto di vista degli investimenti, sulla falsariga degli anni passati"

Poi ci sono sempre giocatori del calibro di Hamsik e Lavezzi
"Due grandi colpi di Marino che si è assicurato con investimenti abbastanza abbordabili due giovani molto interessanti per qualità e tecnica. Un gruppo di qualità che può sopperire anche alla mancanza di un singolo"

Loro due hanno avuto una stagione altalenante lo scorso anno
"Quando mancava l’apporto del Pocho o dello stesso Hamsik la squadra era depotenziata. La filosofia adesso è cambiata, visto che se mancherà uno dei nuovi acquisti la squadra riuscirà tranquillamente a colmare la lacuna senza veder stravolto l’intero assetto dell’undici titolare. E’ questa la nuova filosofia del Napoli rispetto agli anni scorsi. Si è cercato di dare quella continuità che è mancata lo scorso anno"

Il capitolo Lavezzi è ormai chiuso?
"Si è sempre tra persone intelligenti. Si litiga, ci si chiarisce e poi il rapporto ritorna quello di un tempo. E forse potrebbe arrivare anche quel ritocco del contratto tanto richiesto dai suoi procuratori"

Tutto dimenticato?
"Secondo me sì. Perché se è vero che il Napoli deve tanto a Lavezzi anche l’argentino deve tanto alla squadra azzurra"

Donadoni è l’allenatore giusto per far tornare grande il Napoli?
"Non sarà semplice tornare agli anni di Diego. De Laurentiis in questi 5 anni ha fatto un ottimo lavoro. Roberto ha idee chiare e sa quello che vuole e credo che siano state accolte alcune sue richieste viste gli acquisti di alcuni giocatori italiani"

Si sta avvicinando a quei tempi?
"Eravamo una squadra stupenda ma senza Diego non avremmo vinto niente. Avevamo Careca, Giordano, Carnevale davanti. E’ dura tornare a vincere ma l’obiettivo è quello e sognare è importante"

Napoli tra le grandi?
"Sicuramente tra le prime 6 e si potrebbe inserire tra Fiorentina e Roma"

Redazione NapoliSoccer.Net – Intervista tratta da ilsussidiario.net

 

2 Commenti

  1. Come sempre sara’ il campo a dare il verdetto per questa squadra. Si e’ vero che sara’ dura ritornare ai tempi di bagni, maradona , careca , giordano,bruscolotti. ferrara…….ma io ho l’impressione che se accontentiamo lavezzi potremmo tornare a divertirci e appassionarci come un tempo, vista la squadra tosta che aurelio gli sta costruendo a torno.

LASCIA UN COMMENTO