Calcio: Eduardo due settimane per capire se carriera continua

0
56

Due settimane per sapere se la carriera prosegue. Eduardo Da Silva, attaccante croato dell’Arsenal, non sa ancora se potra’ tornare a giocare dopo il terribile infortunio subito sabato scorso. Il 25enne e’ stato operato dopo la frattura della gamba sinistra e, nella migliore delle ipotesi, recuperera’ nell’arco di 9 mesi. Il domenicale inglese ‘News of the World’ pubblica una foto del giocatore che, sorridente, cammina con l’ausilio delle stampelle e con la gamba sinistra protetta da un tutore. ”Ho rischiato di perdere il piede”, dice il giocatore di origine brasiliana. ”Non ho visto le immagini e non intendo vederle. Ricordo il dolore, ricordo il piede completamente girato. Poi, ho ripreso i sensi in ospedale. Ho festeggiato qui il mio 25° compleanno, lunedi’ scorso e’ stata una giornata triste”. Martin Taylor, il difensore del Birmingham autore del terribile fallo, si e’ scusato. ”Potevo solo guardarlo in faccia, volevo credere a Taylor e pensare che si fosse trattato solo di uno sfortunato incidente. Non potevo credere che qualcuno potesse fare un intervento simile dopo soli 3 minuti di gioco. Alla fine ho pensato che Taylor fosse sincero e ho accettato le sue scuse”. I soccorsi tempestivi hanno evitato il peggio. C’e’ pero’ ancora un pericolo, come spiega il fisioterapista dell’Arsenal, Gary Lewin. ”La frattura -dice Lewin- era esposta. L’unica preoccupazione e’ legata a eventuali infezioni. Le prossime due settimane saranno cruciali. Se nei prossimi quindici giorni andra’ tutto bene, potremo cominciare a pensare alla riabilitazione e potremo intraprendere la lunga strada del recupero”.

Fonte: Adnkronos

Condividi
Articolo precedenteLa spasmodica attesa
Prossimo articoloF1: McLaren, addio Dennis in settimana
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here