Eldo Napoli – Cimberio Varese 84-75; settima vittoria in casa

0
90

Nell’anticipo dell’ottava giornata del campionato di serie A di basket Eldo Napoli batte la Cimberio Varese 84-75. Settima vittoria di fila in casa e terzo successo di seguito centrato nella stagione. Napoli con un immenso Jumaine Jones e’ riuscito cosi’ ad avere ragione di una tenace squadra lombarda, scesa al PalaBarbuto col preciso intento di trovare punti salvezza. Per la verita’ ha messo in avvio paura ai padroni di casa, ma poi e’ venuto fuori il carattere della squadra di Bucchi che chiudendo con cinque uomini in doppia cifra ha mostrato per intero la propria superiore caratura tecnica. Nelle fila di Varese da segnalare la prestazione di Holland e di Lloreda. L’inizio e’ di Varese. Napoli ha un approccio molle al match. La Cimberio appare subito piu’ combattiva e concreta. Allunga con un break di 0-6, ma appena riscalda la mano Holland, 12 punti nel solo primo quarto, sono dolori per Napoli. Va sotto di 15 punti in un amen (8-23). Ancora un parziale di 0-12. Non girano Thomas e Monroe. Holland, invece, e’ perfetto con il 62% al tiro. Coach Bucchi tira fuori Monroe ed entra Malaventura. Ma sul punteggio del primo quarto pesa anche lo 0/9 da tre della Eldo, con il solo Rocca a reggere la sfida con 4/4 al tiro e 6 rimbalzi. Bucchi ridisegna la squadra inserendo Flamini e ponendo Malaventura in regia per dare respiro a Blums, apparso quanto mai opaco. Jones viene spostato nel ruolo di ala piccola e questo permette di frenare le iniziative dello scatenato Holland. Napoli, sostenuta anche dall’incitamento del pubblico, reagisce. Soprattutto comincia a prendere le misure dalla distanza. Jones con 12 punti in successione, tre triple e tre liberi di fila, recupera fino al meno 7 (24-31). Eldo senza dubbio meglio in difesa, ma appena Varese accelera va in affanno. Entra e fa bella figura in questo contesto anche l’ex Tierre Brown. Fischiato dal pubblico di casa per il suo trascorso al PalaBarbuto non brillante, lo statunitense mostra di sentire il match e con sette punti allunga di nuovo il punteggio. Varese con il 52% al tiro contro il 31% di Napoli, chiude avanti di 12: 43-31. La Eldo alza il ritmo. E’ meno imprecisa. Un parziale di 11-2 conditi dai primi punti di Thomas e dalla prima ‘bomba’ di Blums rilanciano le azioni. Varese tiene. Boscagin fa punti importanti. Rocca pero’ incorre nel quarto fallo e lascia a Bernard. Sembra u nuovo momento critico, ma Jones si fa carico delle nuove responsabilita’ e trova i punti per pareggiare sul 57-57. Il sorpasso lo confeziona Bernard poco dopo: 59-57, la Eldo passa a condurre. Il nuovo status difensivo dei napoletani e’ testimoniato dall’aggressivita’ con cui Monroe ruba palla nella sua area colorata. Sistemata la difesa Napoli trova anche maggiore fiducia nei tiri dalla distanza. Blums e Malaventura se ne fanno interpreti e tengono a debita distanza Varese fino al termine.

Il tabellino:
Eldo Napoli-Cimberio Varese 84-75 (12-25; 31-43; 61-60).
Eldo Napoli: Monroe 13, Malaventura 12, Thomas 2, Rocca 14, Flamini, Bernard 7, Jones 24, Blums 12. N.e.: Fevola, Maino, Aprea, Cacciola. All. Bucchi.
Cimberio Varese: Passera 8, Melvin 6, De Pol, Galanda 8, Boscagin 10, Lloreda 14, Brown 11, Holland 18. N.E.: Hafnar, Marusic, Valenti. All. Bianchini.
Arbitro: D’Este di Torreggia, Duranti di Pisa, Filippini di Bologna.
Note – Tiri Liberi: Napoli: 7/11; Varese: 18/21. Percentuali di tiro: Napoli: 32/72 (tiri da tre 13/35, Rimbalzi: 40); Varese: 26/75(tiri da tre: 5/21, Rimbalzi: 45). Antisportivo a Jones (N) a 36’12” (71-65).  
Fonte: ANSA



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here