D’Agostino: “Il Napoli? C’era l’interessamento ma poi hanno preso Cigarini”

4
25

Gaetano D’Agostino, calciatore dell’Udinese, intervenendo a “Radio Goal”, sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni: "Le parole di Cobolli di questa mattina? Non so se la settimana prossima potrà essere quella decisiva, ma francamente spero di sì perché conosco le intenzioni dell’Udinese. Il presidente Pozzo, con il quale ho un bellissimo rapporto, mi ha sempre trattato con un figlio. E sia io che lui abbiamo un progetto che riguarda il mio salto di qualità, approfittando di due stagioni ben disputate credendo nel progetto Udinese. E’ arrivato il momento di fare questo salto, la proprietà lo sa ed il presidente è d’accordo. E penso che alla fine si farà, quando arrivano le notizie che riguardano l’interesse da parte delle grandi vuol dire che i grandi club credono in te e mentalmente inizi a prepararti. Nel rispetto di tutti, cerco sempre di dire le cose come stanno, senza offendere nessuno. All’Udinese devo la mia carriera, ma se si è prospettato qualcosa di più importante, ben venga. Il Napoli non l’ho mai scartato, anzi, per rispetto dei napoletani ho sempre detto che è una grande piazza. Poi, si è presentata la Juve, che farà la Champions e quindi per me è un’opportunità importante.

La Juve? Non so ancora nulla, ogni giorno esce qualcosa di nuovo. Io ho espresso il desiderio di non sentire più niente, voglio solo ricevere una telefonata dal mio procuratore per andare a firmare. Tutte queste chiacchiere e questi movimenti stressano un po’, ogni volta che squilla il telefono spero sempre che sia la chiamata decisiva.

Il Napoli? Non so, so solo che all’inizio c’era un interessamento abbastanza forte da parte loro, ma poi hanno preso Cigarini, un calciatore che gioca nel mio ruolo e che ha caratteristiche simili alle mie.

Quagliarella? Può ricoprire tutti i ruoli dell’attacco: esterno o centrale, vede benissimo la porta. Ma da seconda punta, con una boa che gli fa da sponda, può fare tantissimi goal. Gli piace partire da lontano, prendere velocità palla al piede e tirare. Ha grandissima personalità ed è dotato di un grande tiro. Non gli piace giocare spalle alla porta”.

Redazione NapoliSoccer.NET
 

4 Commenti

  1. davvero un grande peccato!!!!! d’agostino e’ un centrocampista che davvero potev farci fare il grande salto di qualita’ a centrocampo.. oltre a che a calciare veramente bene ci sercìviva uno che sapesse tirare le punizioni a limite.
    nn che voglio screditare cigarini, ma d’agostino mi piace tantissimo anche per temperamento e carattere.
    cigarini nn l’ho mai visto giocare magari ci regalera’ delle mgie che spesso eggo sui giornali
    speriamo bene

LASCIA UN COMMENTO