Marino: “Lavezzi sarà in ritiro come tutti i giocatori del Napoli”

2
30

Il direttore generale del Napoli, Pierpaolo Marino, ha rilasciato ai microfoni di Sky Sport 24 le seguenti dichiarazioni riprese da Napolisoccer.NET: "Il presidente nei giorni scorsi ha illustrato chiaramente i programmi del Napoli, di sicuro ci sarà un cambiamento radicale". Riguardo al calciomercato, il dg azzurro ha precisato: "Portieri? Si fanno di tanti nomi, io non dico nulla perchè altrimenti il prezzo lievita in maniera clamorosa. Cerchiamo anche un esterno sinistro e un attaccante. Campagnaro? Fino a quando non c’è la firma al contratto e le visite mediche non si può ufficializzare nulla, il tutto potrebbe slittare ai primi di luglio. Pellissier? E’ tutto bloccato, il Chievo lo ritiene incedibile e lui non è che abbia mostrato un grosso entusiasmo. Vediamo come si mette la trattativa perchè è un buon giocatore". Discorso a parte, invece, è quello su Di Natale e Pandev, finiti nel mirino della società partenope. Secondo Marino: "L’ipotesi Di Natale è remota perchè non credo che l’Udinese si possa privare di questo giocatore dopo averci ceduto Quagliarella. Riguardo a Pandev, ripeto la frase del presidente, se son rose fioriranno, vedremo". Il discorso finale non poteva non cadere sul caso Lavezzi. Al riguardo il direttore ha precisato: "Il 10 luglio sarà in ritiro come tutti i giocatori del Napoli. Il contenzioso inizia se ci sarà una mancanza che al momento non c’è. Parole procuratore? Le accuse al massimo le dovrebbero fare i presidenti, non i dipendenti o i consulenti dei giocatori. Io sono nel calcio da 32 anni e l’ambiente mi cnosce. Sposo in pieno le parole del presidente e non voglio riaprire polemiche, che a mio parere non hanno motivo di esistere. Nel girone di ritorno il Napoli è stato vergognoso e nessun giocatore si è salvato, quindi non ho nulla da giustificare a procuratore di Lavezzi".

Redazione Napolisoccer.NET – Fonte: Sky Sport24

 

2 Commenti

  1. Il dg Marino sa il fatto suo e possiamo ben sperare in avvenire. Però con Campagnaro si è sbagliato di grosso: Molto meglio tenersi il giovane promettente Mannini che Campagnaro, giocatore soggetto a continui infortuni. Attento Dr. Marino !!!

LASCIA UN COMMENTO