Sosa: “Ho sentito il pocho, presto ci incontriamo”

13
67

Il Pampa dall’argentina sulle frequenze di Radio Marte: “Marino è uomo di parola, aggiusterà tutto. Gli argentini? Nessuno ha detto loro come si vive a Napoli. Ho consigliato al club azzurro il mediano Rinaudo, un talento che gioca con me nel Gymnasia”

Roberto Carlos Sosa è intervenuto a Marte Sport Live su Radio Marte, di seguito la sintesi dell’intervista a cura di Napolisoccer.NET: "Ho sentito Lavezzi un paio di volte – ha detto – ma non sono riuscito ancora ad incontrarlo; lo faremo presto e chiacchiereremo di tutto, perchè ho un ottimo rapporto con lui. Lui mi ha detto al telefono che aveva avuto una promessa da parte della società ma gli ho spiegato che Marino è un uomo di parola e quindi la manterrà. Posso garantire per il direttore al 100%, risolverà il problema in due secondi ma mi auguro che il Pocho si presenti in ritiro. In tutta questa storia chi ci perde davvero sono i tifosi. Non riesco a rintracciare Pierpaolo Marino ma parlerò anche con lui a breve. Campagnaro? è un difensore forte – osserva – è un lottatore, duro fisicamente, riesce anche a fare goal; sarebbe un grande acquisto. Le chiacchiere sullo spogliatoio e le ore piccole degli argentini? Anche l’ anno scorso i ragazzi uscivano la sera ma nessuno lo sottolineava perchè c’erano i risultati; sono ragazzi intelligenti, giovani, magari non c’è stato nessuno nello spogliatoio a consigliarli bene, a dir loro come comportarsi in una città come questa; Napoli è una metropoli che sta sveglia tutto il giorno, bisogna stare attenti a come ci si comporta. Qualche mese fa ho consigliato a Pierpaolo Marino già il giovane mediano argentino Rinaudo, mio compagno di squadra nel Gymnasia. Questo ragazzo cresce ad ogni partita, è stato convocato da Maradona in nazionale, ascolta i consigli, può diventare un grande calciatore e poi ha appena 22 anni. Somiglia a Mascherano, recupera tantissimi palloni, è forte fisicamente, gioca con 1, 2 tocchi. Ho Napoli nel cuore, mia figlia è napoletana. L’anno prossimo verrò a Napoli in vacanza e un giorno potrei ritornare con un ruolo in società".

Redazione Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteDel Genio: “Santacroce deve riguadagnarsi la fiducia di Donadoni”
Prossimo articoloBagni: “Quagliarella è stato un grande acquisto”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


13 Commenti

  1. lui si che e’ il vero idolo della gente di napoli, che ricorda con nostalgia un grande bomber ma soprattutto un grande uomo, pampa sosa.
    guardacaso lui è andato via e dopo qualche mese si è rotto lo spogliatoio del napoli !
    chia ama non dimentica.

  2. PAMPA facci un favore appena vedi il pocho racc na capata mokk….speriamo ke il napoli prenda totò di napoli altro napoletano oltre a essere un grande campione e se aggiungiamo ambrosini a centrocampo la squadra è fatta e con una squadra di questo genere si può puntare davvero in alto….

  3. Il pampa sà come gestire uno spogliatoio non come il capitano attuale, lui li prendeva a sberle e li faceva rigare dritto !!!!!!!! Paolo prendi esempio da Sosa e non permettergli di fare quello che vogliono o almeno non li difendere e dalli in pasto ai tifosi !!!

  4. Tu si ke ci manchi…eri un grande e lo stai dimostrando ankora ora….. sei la persona adatta ke servirebbe al napoli x gestire lo spogliatoio e far adattare e crescere gli argentini…….ritorna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here