De Laurentiis investe nel “made in Italy”

3
23

Sulle pagine de Il Mattino di oggi è stato pubblicato un articolo, in cui si evidenzia il fatto che il Napoli ha deciso di puntare su una rosa più "italiana". Basti pensare che mentre negli ultimi due mercati, i primi acquisti del Napoli erano stati stranieri, Hamsik e Lavezzi nel 2007, Denis dodici mesi fa,adesso la tendenza è decisamente cambiata. A dimostrarlo sono i primissi acquisti del mercato 2009: Quagliarella e Cigarini, due componenti della nazionale italiana. Inoltre si nota che mentre per il mercato 2008-2009 erano stati complessivamente investiti 32 milioni, le prime due operazioni per il prossimo campionato hanno già superato i 30, considerando le contropartite tecniche. Nell’organico della scorsa stagione è stata ampia la rappresentanza straniera: 10 giocatori su 26, quota del 38 per cento. In questi due anni Marino ha pescato spesso all’estero perché il budget a sua disposizione non era elevatissimo: nel 2007 spese complessivamente 8,5 milioni per Lavezzi e Gargano, ad esempio.

Josi Gerardo Della Ragione – Fonte: Il Mattino

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY