Marino: “Faremo 3-4 acquisti di qualità”

6
23

Il dg azzurro: "Bisogna intervenire sull’attuale rosa in modo chirurgico, soprattutto nei confronti di chi non ha dato quanto avrebbe potuto. Lavezzi, Hamsik e Maggio restano. Quagliarella è stratosferico, ma lo è anche la sua valutazione. Lui vuole il Napoli e se son rose fioriranno"

Lunedì prossimo, a Cercola, in provincia di Napoli, si giocherà un triangolare di beneficenza (in campo la Nazionale Medici, una mista di vecchie glorie e cronisti Sky, e la rappresentativa dell’Ussi Napoli), il cui incasso verrà devoluto alla Fondazione Stefano Borgonovo, per supportare la ricerca sulla Sla.
"3-4 ACQUISTI DI QUALITA’ " – A margine della conferenza di presentazione dell’iniziativa, Pierpaolo Marino si è soffermato a parlare del mercato del Napoli: "Non mi piace parlare di trattative che sono in evoluzione- commenta il dg azzurro- sono venuti fuori tanti nomi, ma io mi sento di dire soprattutto che il presidente ha voglia di far partire questo nuovo ciclo di cinque anni muovendosi in modo tale da portare elementi di altissimo profilo. Quanti giocatori prenderemo? Molto dipenderà dalle partenze. Abbiamo fatto una seconda parte di stagione brutta, non giustificabile con la storia di aver cominciato prima la preparazione per disputare l’Intertoto. Questo significa che bisogna intervenire sull’attuale rosa in modo chirurgico, soprattutto nei confronti di chi non ha dato quanto avrebbe potuto. Gli acquisti di qualità saranno comunque tre-quattro".
IL MERCATO – Poi Marino entra nel dettaglio, sia per quanto riguarda il mercato in entrata, sia per quanto concerne le voci sulle partenze eccellenti: "Continuo a dire che Quagliarella è un giocatore stratosferico, ma è stratosferica anche la valutazione che ha fatto l’Udinese. Conosco la voglia del giocatore di venire a Napoli, ma con Pozzo non abbiamo ancora discusso: la disponibilità del presidente bianconero è importante, se son rose fioriranno. Cigarini lo conosciamo da tempo, non potrei che essere felice se dovesse arrivare. Lavezzi? Sento e leggo che c’è gelo tra il Napoli e il giocatore. Preciso: noi siamo dell’idea che gli incontri frequenti con chi rappresenta un giocatore non sono giustificabili, soprattutto alla luce del cammino fatto in questa ultima metà di stagione. Offerte comunque non ne abbiamo mai ricevute, nè siamo interessati a riceverne. Si tratta solo di chiacchiere, telenovele, che fanno parte del gioco. Hamsik? Ha avuto un calo di rendimento, ma non ho mai riscontrato problemi di ingratitudine con lui. Ho anche sentito e letto che Maggio può essere sul mercato: Maggio è invece un giocatore sul quale puntiamo, e sottolineo che il suo infortunio ha contribuito alla crisi del Napoli. È un elemento importante".
LEGA – Infine Marino chiude la polemica sorta attorno al Centro sportivo di Castelvolturno ("È un centro bello, in una location importante"), parla della nuova Lega ("Beretta farà bene, e la nuova Lega porterà vantaggi a tutti, anche alla serie B"), e chiosa: "Sono orgoglioso di essere in una società che ha il secondo bilancio della serie A. E poi, tirando le somme di questi primi cinque anni, anche il risultato sportivo è positivo, nonostante ultimamente siano stati commessi degli errori, e il Napoli sia scivolato nella crisi, senza che io sappia il perchè. De Laurentiis adesso è però motivatissimo, ha voglia di fare grandi cose, ed io sarò umilmente al suo fianco. Finora ho dovuto fare tutto da solo, ora scendiamo in campo in due, e questo ci dà grande forza".

Redazione Napolioccer.NET – Fonte: corrieredellosport.it

Condividi
Articolo precedenteUrbani (procuratore): “Per Iezzo e Vitale parlerò con il Napoli”
Prossimo articoloCandussio arbitrerà Napoli-Chievo
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

6 Commenti

  1. Ragazzi il direttore per esporsi in questo modo e cioè :
    1) dicendo su quagliarella che se sn rose fioriranno,ha voluto dire ke è già nostro!
    2) che il napoli farà 4 acquisti di alto profilo!

    Beh penso proprio che sia davvero l’inizio di un nuovo quinquennio.
    diamo fiducia a questa società…se sn rose fioriranno!!!

  2. Secondo me gli acquisti devono essere almeno 7..di cui almeno 4 di qualità…Quagliarella, Marchetti,Pizarro…QUESTA qualità quì…
    E poi se davvero vogliono andare in Europa servono riserve migliori, all’altezza della serie A!..basta giocatori di C, perchè se si fa male qualcuno (ed è impossibile che stiano tutti bene sempre) il Napoli torna ad essere una squadretta…bisogna avere 2 squadre decenti insomma..poi dopo questo Marino si può anche divertire a prendere qualche sconosciuto di prospettiva, ma prima calciatori di sicuro rendimento e poi le sorprese!…

  3. sono daccordo con pocholoco ma non aspettatevi tutto subito perchè anche con 4-5 acquisti di spessore,i posti uefa sono solo due e il napoli non è più forte delle altre

  4. o kiattò……….solo kiakkere………..kissà da quanto tempo si parla di portare giocatori importanti A napoli……….solo kiakkere………….vabbè però una cosa è sicura a settembre il san paolo si riempirà solo e soltanto se ci sarà qualke fatto!!altrimenti……………sperò ke gli altri tifosi napoletani siano daccordo con me!!perchè solo così vi possiamo fare smuovere

  5. chiacchiere chiacchiere chiacchiere chiacchiere ma allora avete finito di parare a vuoto vogliamo i fatti io personlmente la tessera la strappo e così fanno tutti i miei amici andate al diavolo ci avete rotto il c…… vi riempite le tasche e anoi ci riempite di chiacchiere un tifosissimo del napoli deluso

LASCIA UN COMMENTO