CdT: I napoletani all’attacco del titolo italiano

0
34

Il 16 e 17 maggio a Salerno si assegnano i titoli nazionali individuali di Calcio Tavolo
Nuovo appuntamento di rilievo per il calcio tavolo (l’evoluzione del vecchio Subbuteo) in Italia. Dopo la grande kermesse di Roma Fiumicino, che ha laureato Campione d’Italia a squadre la Fratelli Bari di Reggio Emilia, il 16 e 17 maggio prossimi va in scena il Campionato Italiano Individuale, valido anche per le qualificazioni ai mondiali che si svolgeranno a Rotterdam (NL) il 5-6 settembre 2009.

Quasi 200 giocatori, provenienti da tutta Italia si contenderanno il titolo nazionale in ben 9 categorie. La manifestazione verrà ospitata dal Centro Universitario Sportivo di Salerno, a Polo di Baronissi. I giocatori che si sfideranno sui ‘tavoli verdi’ della Fisct (la federazione nazionale, www.fisct.it) troveranno spazio nelle categorie: ‘Open’ (i migiori 24 dalle varie regioni d’Italia), 12 giocatori ‘Cadetti’, 24 ‘Veteran’ (dai 40 anni in su) e poi tantissimi giovani, a dimostrazione della crescita di questo gioco-sport anche tra i molti ‘under’. Saranno presenti 15 giocatori negli Under 19, e 24 sia per gli Under 15 che per gli Under 12. Ci saranno anche 9 ragazze per la categoria Femminile, anche questa in crescita a livello nazionale. Tutta da seguire anche la sfida delle due categorie a squadre, tra i ‘Primavera’ (under 15 e 12) con 11 formazioni e tra gli ‘Under 19’ con 6 rappresentanti.

I NAPOLETANI IN GARA: Nella categoria ‘Open’ parteciperà il pluricampione del mondo Massimo Bolognino,anche se già qualificato di diritto per i mondiali grazie alla 10ma posizione nel ranking mondiale. Il campione degli Eagles Napoli proverà a risollevare una stagiona avara di successi ma ancora lunga. Insieme a Bolognino parteciperanno Pino Setale (Eagles napoli), Michele Ferrucci (Fighters Napoli) e Lucio Canicchio, Massimo Ciano ed Enzo Riccio (Sessana, la squadra di Sessa Aurunca, neo promossa in serie A).
I FAVORITI: Sicuramente i tre giocatori qualificati da Ranking mondiale, Bolognino, Daniele Bertelli (Pisa) e Saverio Bari (Reggiana), oltre a tanti outsider di lusso che parteciperanno alla kemesse di Salerno.
Nella categoria veteran presenti Alfedo Palmieri (Eagles Napoli) e Marco Borriello (Black rose Roma).
Tra i favoriti, nell’under 19 Simone Esposito (Napoli 2000).
Nell’ under 15 presenti Simone Palmieri e Mattia Bellotti (Eagles Napoli), Luca Battista, Antonio Peluso e Alessandro Feo (Fighters) tutti favoriti per la vittoria finale.
Nell’ under 12 favoriti i fratelli Andrea e Matteo Ciccarelli (Fighters).
Per il titolo femminile un posto di rispetto lo meritano Sara Guercia (Napoli 2000), vicecampionessa d’Italia e Marina Minichiello (Fighters Napoli).
 Nel torneo a squadre under 19 presente Napoli 2000, mentre nel Primavera si spera di rivedere la finale dell’ ultima Coppa Italia tra Fighters Napoli (Campioni d’Italia in carica) ed Eagles Napoli. Presenti anche 3 squadre di Napoli 2000, valide alternative alle 2 compagini napoletane già citate.

Redazione NapoliSoccer.NET

LEAVE A REPLY