Donadoni: “C’è ancora da migliorare ma questo è l’atteggiamento che mi piace”

5
24

Il tecnico del Napoli, Roberto Donadoni, intervenuto in sala stampa ha commentato il pareggio degli azzurri a Lecce: “Sono ovviamente più soddisfatto di questa partita che di quella di domenica scorsa, non per il risultato ma per il modo di interpretare la partita. Oggi ho cambiato parecchio e mi è piaciuto il tipo di atteggiamento di alcuni giocatori che sono andati in campo. Nel secondo tempo abbiamo sofferto, abbiamo lottato, con questi lunghi traversoni che andavano da una parte all’altra del campo. Anche Navarro ha fatto due – tre interventi importanti. E’ stata un po’ una prova d’orgoglio, alla fine ho visto i giocatori stremati e questo tipo do atteggiamento mi piace, come piace ai tifosi. Abbiamo onorato la prestazione contro una avversario che deve salvarsi ed era molto motivato, figuriamoci se non lo faremo anche contro il Torino davanti ai nostri tifosi. Navarro va valutato in un arco di tempo lungo, ora ci sono tre partite che significano molto, contro squadre che sono ancora lì in lotta e noi siamo arbitri prima di tutto di noi stessi e ci teniamo a chiudere in maniera dignitosa il campionato”.
“Hamsik? Non sta male fisicamente però è quello che senza dubbio ha giocato più di tutti ed ho optato per questa soluzione. Oggi sono andati in campo altri giocatori ed hanno lottato. Blasi aveva un problemino al piede, Santacroce era un po’ affaticato, e anche da punto di vista energetico ho fatto determinate scelte".
"Con i ragazzi ho un ottimo rapporto e questo mi fa veramente piacere, mi riempie il cuore e mi mette in difficoltà quando devo mandare in tribuna alcuni di loro. Oggi sono andati in tribuna Amodio e Zalayeta e sono dispiaciuto per loro, però se continueranno ad allenarsi e fare bene avranno ancora l’opportunità di giocare, magari già domenica prossima".
"Pià, al di la delle qualità, è un ragazzo molto generoso, un giocatore che va preso ad esempio, anche dal punto di vista umano.
Noi abbiamo avuto diverse occasioni sull’1-0 per raddoppiare ma non ci siamo riusciti, un po’ anche per sfortuna. Alla fine del campionato farò le opportune valutazioni ma ora mi interessa chiudere in maniera dignitosa questo campionato. Zalayeta? Non è che tutti quelli che vanno in tribuna sono in punizione, ma ci vanno anche per scelta tecnica. Se continueranno a fare i professionisti come io penso continueranno ad avere le loro possibilità. Con Marcelo abbiamo parlato chiaro, tranquillamente, abbiamo cercato di capire quello che ha fatto , poi devo dire che Zalayeta da quando io sono a Napoli è uno che ha fatto sempre bene”.
Redazione NapoliSoccer.NET
 

5 Commenti

  1. Caro donadoni,non so se leggi questo messaggio,finalmente hai messo persone che giocano,ma pur nei loro limiti, si sono impegnati.Il mio consglio, lascia fuori hamsick,sa per contratto non puo’ chiedere di piu’ che fa’, fa tante di quelle fesserie che non faceva prima per ANDARSENE, fallo vendere, non perdonare zaza’, noi non siamo DIO, fuori vitale, e pazienza,in queste ultime partite, prova dei primavera,ciano,bernardo,giannone ,non ricordo tutti.fai tu,PROVA PROVA COSA TI COSTA??????????????????

  2. Donadoni sta dimostrando di aver studiano il Napoli da gennaio, dato che evita di far giocare le persone che da MESI passeggiano in campo…
    Se pagati bene, vendi Hamsik e prendiamo qualcuno che ha voglia di giocare !

LASCIA UN COMMENTO