Rodriguez (proc. Denis): “Finalmente c’è un tecnico che lo apprezza”

11
339

Il procuratore di German Denis, Leo Rodriguez, intervenendo a “Radio Goal” sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni, di seguito sintetizzate da Napolisoccer.NET: “Denis è un giocatore di qualità, ad inizio stagione ha fatto bene poi nella seconda parte ha risentito della crisi del Napoli. German non ha avuto un buon rendimento, così come tutti i calciatori azzurri. Il suo futuro? Tra due settimane sarò a Napoli, non so dire ancora nulla, devo ancora parlare con Donadoni personalmente, ma so che German è contento del nuovo tecnico, che segue con grande attenzione. Certo, è un po’ triste perché le aspettative, ad inizio stagione, erano ben altre ma ha fiducia ed è convinto che il Napoli tornerà grande. Tra campionato e coppa, non giocando sempre titolare, ha realizzato undici reti, direi che tutto sommato il suo bilancio è positivo. Non è facile, tra l’altro, partire sempre dalla panchina con Zalayeta titolare. Denis è arrivato a Napoli convinto di essere titolare, invece Reja gli preferiva l’uruguaiano ma credo che si sia impegnato al massimo per la maglia azzurra, realizzando reti importanti ed entrando nel cuore dei tifosi”.

Redazione Napolisoccer.NET – Fonte: radio KissKiss Napoli
 

Condividi
Articolo precedenteLecce-Napoli, le probabili formazioni
Prossimo articoloCaserta: “Salvezza possibile solo se battiamo il Napoli”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


11 Commenti

  1. E bravo la vittima , intanto il paccotto glielo avete confezionato bene ad aurelio tu e marino e?……vero? Se c’e’ uno che lo vuole daglielo.
    sergio

  2. Ma dai il ragazzo é al primo anno a Napoli e undici gol per un argentino alla prima esperienza in A non mi sembra poi tanto male! Poi tra le altre cose con il (non)gioco di Reja non é che si favoriva gli attaccanti! E infine cosa dire del fatto che ha giocato senza sosta dalla stagione passata! Io gli darei una seconda possibilitá! Non vorrei proprio mandarlo via e poi lui mi diventa un campione! Sai com’é con la fortuna che ci ritroviamo! 😉

  3. e’ vero che con un altro centrocampo avrebbe potuto fare di piu, pero’ tecnicamente nn e’ molto dotato O’CRISTIAN!!!!!
    Uno come lui dovrebe stare dentro l’area di rigore ad aspettare che gli diano una buona palla . anche c’e’ da dire che nn mi piace molto come fa si smarca come si dovebbe smarcarsi un vero attaccante.

  4. per me denis rimane un grandissimo attaccante è la squadra ke purtroppo nn gioka per lui,dove si è mai visto ke un attaccanta va a fare i cross sulla fascia in prossimita dell area (spesso è capitato a denis) e cmq sono sicuro ke anke se ci fosse stato milito o pazzini a napoli nn avrebbero fatto molto xke di cross nn se ne vedono neanke l ombra ciao a tutti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here