De Canio: “Domenica ci giochiamo la serie A”

2
53

Il tecnico del Lecce, Luigi de Canio, intervenendo a “Radio Goal”, sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni, di seguito riportate da Napolisoccer.NET: “Quest’anno il Napoli si è preparato prima degli altri ed ha approfittato di questo imponendosi all’attenzione di tutti, completando il ciclo dei cinque anni di lavoro di Reja. Poi, quando le altre sono cresciute, i difetti strutturali del Napoli sono venuti fuori in maniera esponenziale. Ma se prima non bisognava gridare al miracolo, ora non è tutto da buttare. Domenica prossima per noi sarà fondamentale la vittoria: sono preoccupato per l’orgoglio ed il valore dei giocatori azzurri e di Roberto Donadoni, che farà il possibile per creare le giuste motivazioni dopo la sconfitta di Siena. Sarebbe stato meglio magari giocare bene in Toscana e fare un po’ di vacanze al Sud… Domenica sarà durissima, ma la situazione è delicata dunque dobbiamo assolutamente fare risultato pieno se vogliamo ancora nutrire speranze di salvezza. La squadra mi segue e ne sono contento, stiamo lavorando molto bene, i ragazzi sono motivati ed allegri. Il Lecce ha il piacere di giocare al calcio e questo ci mette nelle condizioni di attaccare gli avversari. Certo, una squadra che fa due reti a partita ed è nelle ultime posizioni della classifica, deve solo trovare il giusto equilibrio in difesa. Se nelle ultime gare riuscirà a farlo, allora potrà tranquillamente salvarsi”.

Redazione Napolisoccer.NET – Fonte: Radio KissKiss Napoli

 

Condividi
Articolo precedenteZalayeta: “Chiedo scusa a tutti”
Prossimo articoloLa “Coppa Campioni” in mostra a Napoli
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here