Leonardo: “A Napoli partita a scacchi”

3
27

Allegria, non euforia. Leonardo descrive cosi’ il clima a Milanello dopo le tre vittorie consecutive della sua squadra ma ricorda che ”quando stai bene, la buccia di banana e’ dietro l’angolo”. Il suo Milan domani incontrera’ il Napoli in quella che ”sara’ una partita a scacchi tra due squadre che, forse, ora hanno trovato un loro equilibrio”. La squadra di Mazzarri ”vive una condizione di gioco ottimale e ha ripreso entusiasmo” e quindi Leonardo si aspetta un ”Napoli gasato”. Stanno bene anche i suoi giocatori che ”sanno tutto, e’ tutto nelle loro mani”, spiega Leonardo che aggiunge: ”Non c’e’ euforia generale, c’e’ consapevolezza e allegria, non euforia”. E tutti possono dare di piu’, a partire da Ronaldinho: ”Puo’ fare molto meglio, sta benissimo ma manca il fuoco, deve mettere il fuoco”. Berlusconi ha chiesto di soffrire meno ma Leonardo si tiene ben strette le ultime tre vittorie: ”Capisco Berlusconi, ma non cancellerei neanche un secondo di queste partite, non rinuncerei neanche a un secondo di queste emozioni”. Nessun problema per Nesta, convocato nonostante la microfrattura al naso ridotta ieri: ”alla fine della partita di Verona – racconta Leonardo – non sapeva neanche cosa avesse e stava gia’ pensando a Napoli: queste sono cose che parlano da sole”. Ancora assenti, invece, Gattuso e Jankulovski. Il Milan e’ reduce da tre vittorie consecutive contro Roma, Real Madrid e Chievo e in campionato ha agganciato la Fiorentina al quarto posto. "Il nostro dna lo conosciamo bene", dice Leonardo, "e’ normale che si pensi sempre a vincere ma continuo a dire che dobbiamo volare basso cercando di essere continui. Oggi il Milan vive un momento di allegria. Attenzione -precisa Leonardo- non ho detto euforia generale ma consapevolezza e allegria. La stagione e’ lunga, tante cose possono succedere ma stiamo arrivando a una situazione che soddisfa. Oggi forse e’ stato trovato l’equilibrio, la cosa importante e’ conservare questa situazione e ripetersi. Perche’ nei momenti in cui stai bene la buccia di banana e’ dietro l’angolo". Il Napoli, osserva l’allenatore rossonero, "non solo e’ in una condizione di forma ottimale ma ha anche ritrovato l’entusiasmo che lo ha sempre caratterizzato e giocheremo in un San Paolo pieno. Troviamo un Napoli gasato, sara’ una di quelle partite belle da giocare". Dopo la vittoria in rimonta con il Chievo, il presidente Silvio Berlusconi ha chiesto al Milan di farlo soffrire di meno: "Io credo che la sofferenza che ci ha fatto crescere di piu’ e’ stata quella iniziale, queste sofferenze qua sono diverse", osserva il tecnico brasiliano. "Capisco il presidente, e’ sicuramente meglio non soffrire e vincere le partite prima, ma non rinuncerei nemmeno a un secondo dell’emozione che ti danno queste partite qua".
Redazione NapoliSoccer.NET

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY