Donadoni: “Napoli modello Fiorentina”

2
30

Intervistato da Guerin Sportivo, Roberto Donadoni parla della sua avventura sulla panchina azzurra, ecco i punti salienti dell’intervista:
"Un centro come Milanello vale punti a fine anno, anche se non so quanti. Ma solo se ne parliamo come grado di professionalità. Molti ragazzi devono fare un salto di mentalità. Napoli non so se agevoli la cosa, ma a me piace responsabilizzare molto, non mi va di controllare. Mi piace creare un ambiente sano, dove ci si diverta senza sbracare. IL Napoli insomma che vuole seguire il modello Fiorentina: ""Anche lì si è visto che servono anni per arrivare a certi traguardi. Nulla succede per magia e io non sono un venditore di fumo" e continua con la strategia adatta per raggiungere gli stessi risultati: "Programmazione oculata, ambizione nel motore, lavoro e investimenti mirati". Non manca poi un comento sugli altri tecnici della Serie A, in particolare su Mourinho suo ultimo avversario: "Mi stava abbastanza simpatico, meno negli ultimi tempi. Se uno apre bocca deve andare sino in fondo. E di alcune ultime sortite avrei piacere di capire le motivazioni reali. All’estero stimo Guardiola ma ha un materiale umano di un altro livello".
Redazione NapoliSoccer.Net
 

2 Commenti

  1. napoli, modello fiorentina? deve essere di più! perchè la fiore, di più nn può fare, di quello che già attualmente sta facendo! mentre il napoli, nel giro di 5-6 anni dovrà lottare x lo scudetto! e poi pierpaolo, è stato il primo ad attivare un progetto esemplare, quando lavorava ad udine!! quindi il napoli nn deve seguire nessuno, visto che abbiamo proprio l’autore principale di un progetto da far invidia a l’italia intera e nn solo!

LASCIA UN COMMENTO