Meno vacanze, più uragani

11
110

Sono in vacanza. L’ennesima partita non-partita degli azzurri si spiega solo così. Si corre quanto basta e tutto il resto per dovere di firma. Il popolo tifoso è incazzato o rassegnato. E pensare che pochi mesi fa la baby-gang era coccolata e osannata. Guai a parlarne male. Ora guai a parlarne bene.  I fatti, però, sono fatti. Le scoppole, con o senza Reja, non si contano più. E non è sensato interpretare questo finale di campionato come un allenamento, con la scusa che Donadoni deve fare le prove. Il campionato va rispettato fino in fondo. Non si costruisce il futuro del prossimo anno sulle ceneri di questo. Questioni tecniche a parte, il crollo ha rotto un incantesimo. Società, pubblico e giocatori erano fino a pochi mesi fa uniti in un unico progetto. Ora la luna di miele è finita. La fiducia va riconquistata e ciò non può essere fatto parlando dell’anno prossimo, ma giocando quello attuale. Possibilmente, vincendo con l’Inter. Sì, vincendo con l’Inter.

Lo dico perché non mi allineo con chi dice che è tutto da rifare. Un girone di ritorno disastroso? Ok, ma anche un’andata esaltante. Il campionato va giudicato per intero. Occorrerebbe, però, spiegare perché una naturale flessione psico-atletica si è trasformata negli ultimi mesi in una resa incondizionata agli avversari di turno. Ho l’impressione che oltre agli appelli ai doveri professionistici non si sia fatto molto per sciogliere i nodi  di una baby-gang in crisi di maturità. Quando si dice spogliatoio…

E poi vogliamo parlare degli assenti? A vedere ieri Blasi che si girava e rigirava con la palla tra i piedi mi sono ricordato delle criticatissime avanzate di Gargano. A tenerlo ora Gargano. Abbiamo giocato, finora, con un portiere (Navarro) che deve ancora farsi tale con Iezzo dai medici e Bucci in panchina.  Mannini assente sul più bello e per mezzo campionato pure un panterone dimezzato. Quest’è. Il disastro per me si chiama intertoto, non la birra nei locali, che scorre in tutt’Italia. Vincete con l’Inter e il processo non lo farà solo la pubblica accusa.
Antonio Mango



11 Commenti

  1. “una naturale flessione psico-atletica si è trasformata negli ultimi mesi in una resa incondizionata agli avversari di turno” .. e questa resa .. lei lo giustifica con il “disastro intertoto” ?? “La birra scorre a fiumi in tutta Italia” .. e sara’ verissimo … ma forse .. dalle altre parti .. i rubinetti vengono chiusi un paio di giorni prima del match!! .. mentre ieri su radio marte si sono sentite testimonianze di tifosi (che lavorano in questi locali) che hanno dichiarato e se ne sono presi la piena responsabilità fornendo nome e telefono … che i fiumi vengono lasciati scorrere fino al giorno prima del match!!! Una pessima campagna acquisti, problemi di spogliatoio (confessati alla fine anche da Marino), persone giovani e immature, mancanza di un cervello a centrocampo, mancanza di un gioco che non sia solo quello muscolare e basato sulla corsa dei giovani (che ha dato risultati quando le altre squadra ancora dovevano rodare), sono venuti meno i pochi “fuoriclasse” .. un hamsik evanescente, un Lavezzi sempre veloce (e sempre indisciplinato), ma non la scheggia dell’anno scorso che saltava l’uomo .. e mi fermo qui ! Aver cominciato la preparazione un giorno prima della Juve .. ci ha ridotto a fare le migliori figure di niente ??? Siete proprio sicuri ?? Qui le responsabilita’ di questa disfatta sono da attribuire con le dovute giuste percentuali a chi risiede a Castelvolturno .. e non all’ intertoto … senza di quello … adesso eravamo in piena zona retrocessione. Mio modestissimo ed insignificante parere ..naturalmente!

  2. Forse sara’ cosi, se e’ cosi significa una sola cosa,vogliono piu’ soldi,per me li sbatterei fuori,FAREI GIOCARE chi non ha avuto la possibilita’ fino adesso, mettendo anche qualche primavera, se non si manda un messaggio ,non capiranno….MAI

  3. D’accordo Sarebbe il massimo riuscire a vincere contro l’inter dopo questa serie negativa…darebbe, speriamo, una scossa convincente ai ragazzi…sono d’accordo con il problema del portiere…MA è DA SOTTOLINEARE CHE IL PORTIERE CHE CI HA PORTATI IN QUESTO “INFERNO” è STATO GIANELLO…in questo campionato avessimo vinto una partita con lui e quando deve parare non si muove da lì aspetta che tirino in porta OPPURE FA Il Suo Grandissimo Balzo all’indietro come un emerito deficiente…Di questi balzi mi ricordo il gol di milito a genoa e quello di mexes…anke altri ke ora nn ricordo…poi i rigori del chievo…tiri mosci, senza rincorsa..entrambi dalla stessa parte e lui non se ne addona… poi altre situazioni sfortunate hanno portato ad amare sconfitte…E con questa serie negative SI è PERSA LA VOGLIA, LA MOTIVAZIONE CHE C’ERA PRIMA NEL VINCERE…I Grandi contropiedi del Napoli, rapidi, che mettevano in difficoltà kiunque…ora quel che è fatto è fatto…rimbocchiamoci le maniche e cerchiamo una vittoria d’ORGOGLIO contro la Capolista…!!

  4. Ormai siamo a poche giornate dalla fine del campionato ,è inutile piangerci addosso, sono stati fatti tanti errori( acquisti sbagliati, gestione degli uomini, tattiche di gioco etc…) ….l’unica cosa che ci resta da fare e sperare di non andare ancora più giù di quanto siamo attulamnete e riorganizzarci in maniera seria e concreta per l’anno prossimo. Rigurado alla partita di domenica prossima con l’INTER è chiaro che da tifoso voglio che il Napoli vinca o almeno faccia una bella figura degna del suo nome , risultato finale a parte. FORZA RAGAZZI….TUTTO PUO’ CAMBIARE…!!!

  5. allora.. io dico ke di lavezzi e hamsik nn si parla mai.. io tifo + per loro ke x gli altri.. cmq io dico ke sotto accusa dovrebbero finire ank loro.. io hamsik ho visto ke era in campo sl dal tabellone ke indicava le formazioni.. poi basta.. lavezzi mostra carattere ma nn e il lavezzi di 1 tempo.. poverino… ha ftt preperazione anticipata x l intertoto, poi ha ftt le olimpiadi insieme a navarro..(ke li lo visto sl in tribuna.. forse li gioka meglio) poi ha ftt il campionato.. e povero ragazzo!!!!!!!!!! lui e qll ke la può passare liscia.. cs x dire.. hamsik no.. nn e giustificato.. lui si e gasato xke sente le sirene della grandi.. forse nn ha cpt ke se gioka di cacca x nn dire 1 altra cs nn lo vogliono.. CORREGGETEMI SE SBAGLIO!!!!!!!!!!

  6. L`irtertoto ci ha solo fatto bene. ma ch per piacere state zitti mando nn avete niente da dire fate piu` bella figura..Adesso e l`intertoto domane cosa scriverete le strasferte annulate hai tifosinapoletani e dopo domani il cambio di donadoni.

    Ma nn avete mai pensato che il vero probblema sono stati tutti gli elogi fatti dai gliornalisti ai giovani campioncini e gli aumenti di stipendio ??????PENSATECI e da quel era che Napoli nn vince
    ciao giornalisti

  7. guarda che anche hamsik ha fatto tantissimo…intertoto e tutto il campionato..partite in nazionale,non mi ricordo pero se ha fatto le olimpiadi….sta di fatto che Lavezzi fa il doppio di amsik è normale sia stanco ma anche marek si impegna,è chiaro che lui non è un mrcatore…devno arrivargli le palle per inserirsi o fare ssist..ma se nessuno glie li passa lui fa ben poco…ha bisogno di una squadra che giri anche per lui…

  8. Ragazzi secondo me se si vuole costruire una grande squadra(giocatori responsabili, spogliatoio compatto, giocare con serenità, ecc…) si deve avere come prima cosa una grande società alle spalle e purtroppo per adesso a napoli non c’è. Questa è la triste realtà, forse ci siamo illusi (io sono stato il primo), ma in questo nuovo napoli è cambiato ben poco rispetto al passato…Parole, parole, parole…soltanto parole. per prima cosa ci vuole gente in società con gli attributi e ke si prenda SEMPRE e sottolineo SEMPRE le proprie responsabilità, meriti e demeriti! Ultimamente si sta giocando a SCARICABARILE…svegliaaa!!!!!

    FORZA NAPOLI PER SEMPRE!”!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here