Allegri: “Faremo una buona partita”

0
24

Massimiliano Allegri si fida del suo gruppo. Gli assenti domani contro il Napoli saranno diversi, e tutti importanti, ma il tecnico rossoblù sa quale sia il valore di tutti i suoi effettivi:"Abbiamo il dovere di provarci. Stiamo bene fisicamente, e la nostra forza è sempre stata il gruppo. Un gruppo che ha disciplina, voglia e qualità". Il ruolo di Conti sarà ricoperto da Parola: "Ha le geometrie giuste per giocare in quella posizione. Può far bene". Allegri tira fuori il suo passato da calciatore per spiegare la sua gestione del gruppo: "Le esperienze servono, e la mia esperienza da giocatore mi fa capire come vivono e cosa vogliono i miei ragazzi, dentro e fuori dal campo".

Il ruolino di marcia del Napoli di Donadoni per ora non è stato entusiasmante. Quattro pareggi il altrettante partite. Allegri mette però in guardia i suoi: "E’ una squadra rinnovata, non è facile far bene subito. Non dimentichiamo che è stato in ritiro dal 2 luglio. Dovremo giocare una partita saggia. Donadoni lo stimo, è una persona equilibrata. I dirigenti del Napoli con lui hanno scelto bene". Il Cagliari può giocare tranquillo data la posizione in classifica. Ma finchè ci sarà speranza continuerà a credere nel sogno Uefa: "Nemmeno con tre palle di cristallo avrei potuto prevedere che saremmo stati salvi e in questa posizione a sei giornate dalla fine, specie dopo le prime cinque partite. Quanti punti serviranno per l’UEFA? Direi 10-12".

Chiusura sul futuro. I roumors di mercato lo danno vicino al Milan nel caso parta Ancelotti, ma l’allenatore livornese pensa solo al Cagliari: "Ho un contratto di due anni col Cagliari. Mi piacerebbe portare avanti il progetto con questo gruppo".

Avanti allora, con l’obiettivo di riconfermarsi ad alti livelli.

Fonte: Tuttocagliari.net

Condividi
Articolo precedentePosillipo d’assalto a Roma con la Lazio
Prossimo articoloIl Posillipo affonda la Lazio. Ora la semifinale col Savona
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

LASCIA UN COMMENTO