A Cagliari per dare un senso a questo finale di campionato.

4
79

 

 

Cagliari-Napoli, le probabili formazioni.
il Napoli di Donadoni sarà di scena al Sant’ Elia dove affronterà il Cagliari, reduce dalla sconfitta pasquale di Firenze. Si va a riempire ulteriormente l’infermeria azzurra, infatti, oltre agli indisponibili "storici" Iezzo, Maggio, e Gargano, si sono aggiunti Navarro, Montervino e Rinaudo. Il tecnico azzurro riproporrà il 3-5-2 di domenica scorsa lanciando Datolo dal primo minuto. In difesa torna Contini, mentre sull’ out sinistro di centrocampo ci sarà il ritorno di Vitale, con il dirottamento di Mannini sulla destra. Tra i pali, al posto del portiere argentino, ci sarà Bucci . Zalayeta ha vinto nuovamente la staffetta con Denis e sarà lui il partner del Pocho Lavezzi.
Quindi, avanti a Bucci, i tre centrali di difesa saranno Santacroce, Cannavaro e Contini. Sugli esterni di centrocampo agiranno Vitale e Mannini, mentre al centro Datolo, Hamsik e Blasi. In attacco, come detto, il duo d’attacco sarà composto da Zalayeta e Lavezzi.
In casa cagliaritana, Allegri dovrà fare di necessità virtù, infatti il tecnico sardo dovrà fare a meno degli squalificati Conti, Canini, Agostini e Lopez, oltre ad Acquafresca e  Biondini, per loro si nutre almeno la speranza di averli in panchina. I rossoblù scenderanno in campo con il solito 4-3-1-2 che ha contraddistino questa splendida stagione. Avanti a Marchetti la linea difensiva sarà composta da Matheu, Bianco, Astori e Pisano. i tre di centrocampo saranno Fini, Parola e Lazzari, mentre a supporto di Matri e Jeda, ci sarà Cossu.

CAGLIARI (4-3-1-2): 22 Marchetti; 25 Matheu, 20 Bianco, 13 Astori, 14 Pisano; 23 Fini, 18 Parola, 10 Lazzari; 7 Cossu; 32 Matri, 27 Jeda.
 

Panchina: 24 Lupatelli, 15 Di Laura, 2 Carta, 16 Sivakov, 26 Mancosu, 30 Ragatzu, 36 Caschili. All. Allegri

NAPOLI (3-5-2): 70 Bucci; 13 Santacroce, 28 Cannavaro, 96 Contini; 77 Mannini, 17 Hamsik, 8 Blasi, 15 Datolo, 3 Vitale; 7 Lavezzi, 25 Zalayeta.
 

Panchina: 44 Sepe, 6 Aronica, 2 Grava, 5 Pazienza, 18 Bogliacino, 9 Denis, 20 Russotto. All. Donadoni

Stefano Perna – Redazione NapoliSoccer.NET
 



4 Commenti

  1. Considerate le numerose assenze del Cagliari, il Napoli, almeno sulla carta, dovrebbe vincere o quanto meno ottenere l’ennesimo pareggio. Attenti a Matri e fare le opportune e tempestive contromosse in caso di eventuali sostituzioni. Allegri non è un genio è un buon allenatore come lo è il nostro Donadoni.

  2. Ricordiamoci il loro presidente Cellino l’anno scorso ……. soprattutto se lo ricordino i giocatori campani del Napoli.
    La parabola negativa del Napoli da trasferta è iniziata proprio a Cagliari nel campionato 2008; lì un D.G. meno arrogante avrebbe dovuto capire che troppi giocatori, poi rimasti, non erano ancora maturi, per un Napoli ad alto livello …..

  3. Speriamo di vincere con la formazione del cagliari ci puo stare la vittoria, ma il Napoli da un po di tempo a questa parte,inqueste partite nn entra proprio in campo sia fisicamente che mentalmente si spera nella cura Donadoni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here