Fedele (proc.): “Inler? sono convinto vada alla Juventus”

7
21

Nel corso di Si Gonfia La Rete, la trasmissione condotta da Raffaele Auriemma su Radio Crc, è intervenuto il manager di Paolo Cannavaro, Enrico Fedele, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da Napolisoccer.NET: "Resto della mia idea: il procuratore di Inler non ce la racconta giusta. Sono convinto che vada alla Juve lo svizzero. Ieri c'è stata questa fumata nera tra Udinese e Juventus perché tra i due club ballano diversi milioni dei riscatti di Pepe e Motta. Il riscatto non è un dovere ma c'è la parola tra gentiluomini e la Juve vorrebbe uno sconto. Vuoi che quando già c'è una trattativa così avviata non si trovi un accordo che includi anche Inler, quando già c'è l'accordo con il giocatore? Per questo sono certo che Inler non sarà azzurro. Palacios non arriva? Per fortuna. Dzemaili è molto vicino al Napoli, anche per le qualità tattiche e tecniche del ragazzo. E Parma e Torino potrebbero ancontentarsi anche di qualche giocatore in esubero del Napoli. Palombo non è una riserva di Inler, è a parito merito con Inler nelle gerarchie di Mazzarri. Hamsik è molto sibillino nelle sue dichiarazioni. non sono convinto che resti. La sua permanenza cambia tutto: e per me non resta a Napoli".
 

Redazione Napolisoccer.NET

7 Commenti

  1. Il gatto nero ne ha lanciate troppe, questo pure se ne indovina una dirà : ‘L’avevo detto io”. Speriamo che si sbaglia in tutto. L’altro giorno aveva detto che Hamsik restava al Napoli, Comunque è un gatto nero e quandi lo vedi o quando parla ti devi grattare. Non mi dite che è un tifoso del Napoli.

  2. Onestamente adesso che hanno discusso fra loro potrebbero pure farlo questo benedetto passo e zittire tutti questi sapientoni,MA LO VOLETE PRENDERE INLER SI O NO?FATECI SAPERE .

  3. Ha ragione Alfredo, questo sapientone parla sempre a vanvera, ma fortunatamente non ne azzecca mai una, non capisco come faccia a fare il procuratore, che poi sono stati la rovina del calcio.
    Era meglio quando i calciatori erano proprietà dei club, oggi un calciatore che ha ancora due o tre anni di contratto, chiede il rinnovo con relativo aumento, che mondo di mxxxa!!!!!!!!

  4. sentendo ieri le dichiarazioni di lamberti alla trasmissione calciomercato di mediaset mi ha dato la netta sensazione che napoli e inler siano molto molto vicini… poi può succedere di tutto ma a mio avviso ce lo abbiamo in pugno…

LASCIA UN COMMENTO