Allegri: “L’assenza di Lopez è una mazzata. Ora voltiamo pagina e pensiamo al Napoli”

2
29

La partita di Firenze ha lasciato il segno. A parte la sconfitta e’ arrivato il maxi stop inflitto al capitano Lopez: ben cinque giornate. "E’ una mazzata sia per noi che per lui. Canini, Conti e Agostini out? Vorra’ dire che saro’ facilitato al momento di stilare la formazione. Ci sara’ tempo per decidere chi sostituira’ gli assenti. Al posto di Conti, potrebbe giocare Cossu o Parola. Non Sivakov: e’ ancora troppo presto". Bianco, in tribuna col Catania, non convocato sabato scorso, sara’ quasi certamente in campo dal primo minuto domenica. "Paolo ha tutta la mia stima, sia come uomo che come giocatore. E’ un professionista serissimo. Basti vedere l’entusiasmo col quale si e’ allenato oggi". Allegri torna sulla prova della sua squadra in quel di Firenze: "Avremmo meritato qualcosa di piu’. Siamo stati forse troppo nervosi. Noi, vista la classifica, abbiamo il dovere di provarci, senza responsabilita’ se non riuscissimo a raggiungere l’obbiettivo. Ci siamo complicati la vita, mentre dovevamo continuare a giocare. Loro hanno disputato un buon primo tempo, tenendo bene la palla, ma li abbiamo contenuti, non si sono resi pericolosi, a parte l’occasione di Gilardino. Noi male sul piano tecnico nel corso dei primi 45 minuti. Nella ripresa abbiamo creato almeno cinque occasioni nitide. Adesso dobbiamo voltare pagina, pensare alla gara col Napoli". Parlando invece dei singoli, Allegri pensa che Lazzari abbia "fatto molto meglio da mezzala che da trequartista. Sono felice per Ragatzu: ha fatto un ottimo movimento sul gol, ma ora non e’ il caso che si monti la testa. Puo’ e deve migliorare"
Redazione NapoliSoccer.NET

2 Commenti

  1. Allegri eri un buon giocatore quando giocavi nel napoli oggi sei, per me uno dei migliori tecnici in circolazione tante’ che tifavo per te sulla panchina azzurra…..speriamo il napoli abbia visto bene con donadoni,,,,,per quanto riguarda domenica prossima io dico che anche senza quei giocatori tu sei in grado di fare bella figura in quanto sai far uscire il meglio dai tuoi allievi e si vede e poi affronti un Napoli, aime’, demotivato e con il morale sotto i piedi.
    Speriamo in un po di orgoglio.
    sergio

LASCIA UN COMMENTO