Castelvolturno, con Lavezzi prove d’Atalanta

1
35

Mattinata a Castelvolturno con seduta di allenamento a porte chiuse. Per la sfida con l’Atalanta, Donadoni prova a comporre il puzzle da mandare in campo contro i nerazzurri riproponendo il 3-5-2 nel quale troveranno la loro naturale collocazione i rientranti Lavezzi e Blasi. Scontata la squalifica il centrocampista azzurro è pronto a riprendere la sua naturale collocazione in mezzo al campo al posto di Amodio, che lo aveva sostituito nel match di Marassi. La difesa per Donadoni al momento è ancora un rebus, considerata la squalifica di Contini si spera nel recupero di Aronica e se Cannavaro non dovesse farcela ci sarebbe Rinaudo. A disposizione come ultima ratio difensiva, a sinistra, potrebbe essere adattato Grava, in questo caso come esterno di destra di centrocampo potrebbe essere dirottato Mannini, mentre sulla sinistra avrebbe buone chance Vitale. La notizia che a Castelvolturno tutti aspettavano è arrivata, Lavezzi potrà giocare in quanto gli accertamenti strumentali cui si è sottoposto il pocho hanno evidenziato il completo assorbimento dell’edema al bicipite femorale sinistro. Se Pazienza sarà riconfermato nel suo ruolo non ci sono dubbi invece sulla posizione di Hamsik in campo, rimane solo da sciogliere la riserva sul nome che affiancherà in attacco Lavezzi: Zalayeta parte avvantaggiato, ma la rabbia di Denis è ancora viva, il Tanque non molla, farà di tutto per convincere Donadoni a schierarlo dal primo minuto.

Redazione NapoliSoccer.NET

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here