Zalayeta e Denis mettono una pezza alle navarrate

19
63

Le pagelle di Napolisoccer.NET: Sampdoria-Napoli 2-2.
Navarro: è sembrato il classico complice di "scherzi a parte", per fortuna i suoi compagni sono riusciti a rimediare alle sue papere. Non basterebbe pagare la cena per farsi perdonare. Dopo una tradizione di grandi portieri, Navarro è come un pugno in un occhio ma non per gli errori di oggi quanto per quello che (non) ha dimostrato finora. 4
Santacroce
: dove non arriva con le buone ci arriva con le "cattive". Rischia troppo dopo l’ammonizione continuando a commettere fali anche quando non necessario. Al tecnico il compito di catechizzarlo affinchè impari a limitare la propria esuberanza. 6
Cannavaro
: lascia poco spazio di manovra a Pazzini ma è costretto ad uscire per infortunio. 6
Contini
: partita attenta e senza sbavature, imposta la gara sulla forza fisica e riesce a vincere il confronto con gli avversari. 6
Grava
: ancora una gara da titolare ed anche oggi non sfigura. Si impegna tanto e riesce a contenere abastanza bene Cassano quando agisce nella sua zona di competenza. Poco propositivo riesce anche ad avere una limpida occasione da gol sventata dall’estremo difensore avversario. 6
Pazienza
: giudizioso in fase difensiva si applica anche in quella offensiva cercando di rendersi utile ai compagni sia con movimenti a scalare che con gli inserimenti sulle corsie laterali. 6
Amodio
: finora ai margini della squadra fa il suo esordio in serie A giocando una partita semplice ed ordinata. Non commette errori eclatanti e, posizionato davanti alla difesa, si occupa soprattutto della fase di interdizione dimostrando poca predisposizione alla creazione della manovra offensiva dove mette in mostra evidenti limiti. 5,5
Hamsik
: da due sue pennellate nascono altrettanti gol. In altre occasioni si rende utile alla causa azzurra sia dal punto di vista tecnico che, soprattutto, da quello tattico. Sembra un giocatore avviato verso il pieno recupero psico-fisico e questo può far solo bene al Napoli. 6,5
Mannini
: attento in difesa poco incisivo in attacco. Non è atleticamente straripante come nella gara contro il Milan ma dalle sue parti non si passa. 6
Zalayeta
: un gol e tanto sacrificio. Fisicamente riesce a confrontarsi con gli avversari ed a vincere molti duelli. 6
Pià
: schierato a sorpresa gioca una gara in chiaro scuro. Parte pimpante ma si perde nel corso della gara estraniandosi completamente dal gioco di squadra. Ogni tanto prova a rientrare in gioco ma i suoi sono tentativi sempre fini a se stessi. 5,5

Sostituzioni
Rinaudo: meglio delle ultime prestazioni ma almeno non commette errori grossolani. Purtroppo è goffo nelle movenze e spesso i suoi interventi disarticolati ne sono una diretta conseguenza. 5,5
Bogliacino
: il suo ingresso in campo incide poco ma almeno riesce a dare più qualità nel settore nevralgico del campo. SV
Denis
: un gol che gli consente di affrontare con più serenità l’avvenire. 6

Allenatore, Donadoni: ancora un pareggio che può essere interpretato a seconda del punto di vista. C’è da dire che questa partita, anche visti gli infortuni (sia fuori che nel campo – dicasi Navarro), non era facile da giocare. La squadra sembra aver trovato una sua dimensione ed ognuno dei protagonisti è conscio dei compiti che deve svolgere. Ottima la gabbia difensiva per bloccare Cassano così come le “attenzioni” riservate a Pazzini che ha trovato ben poco spazio per puntare a rete. Di certo la Sampdoria – squadra in crescita – non ha messo sotto il Napoli e le scelte operate dal tecnico – Denis su tutti – hanno cambiato lo stato delle cose, il che è già tutto dire rispetto al passato. 6

Gianni Doriano
 

Condividi
Articolo precedenteIl tabellino di Sampdoria-Napoli
Prossimo articoloDe Laurentiis: “Cassano? Mi sta molto simpatico”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


19 Commenti

  1. Voto a Gianni Doriano 3, tifate Napoli e allora le critiche gratis non servono, Navarro ha sbagliato…cosi come ha sbagliato Zalayeta contro il Milan…o come spesso sbaglia Lavezzi ma essendo portiere un suo errore può costare il risultato…bisogna tenerlo in conto questo no? Guardati i gol che ha preso Buffon oggi…anche i migliori sbagliano…
    Forza Nicolas Navarro i VERI tifosi del Napoli sono dalla tua parte!

  2. va bene cosi dai…ci mancano meta titolari…di piu non si poteva fare…comlimnti a Denis e Zalayeta…tanto criticati e oggi acclamati…Donadoni ha dato una scossa e si vede…

  3. Condivido con Alessandro…Gianni doriano voto 3….Ormai non giudica uasi piu le partite di alcuni giocatori…ha dei pregiudizi che non si vuol togliere,come su cannavaro,gargano e soprattutto Navarro…Dire che merita 4 è assurdo…il primo tiro di Paumbo era praticamente imparabile,era una bella botta molto angolata,la seconda era ben posizionato ma ce stata una deviazion che l ha spiazzato..tra l altro la stava anche prendendo..poi be non ce l ha fatta,non fa null…di sicuro non sono state parate peggiori di quelle di Buffon oggi..e stiamo parlando di Buffon,non di pizze e fichi…Navarro deve semplicemente crescere mentalmente e maturare…

  4. rendiamoci conto che in campo avevamo:
    navarro
    grava
    rinaudo
    amodio
    pià
    pazienza

    secondo me avevamo qualità in campo scarsissime. per me hamsik oggi è 8. 2 goal dal suo piede, ma è stato in copertura e l’unico ad impostare gioco. superlativo marekiaro oggi.

    io dico solo che oggi giocavamo con la squadra di serie c… presidente renditene contro.

  5. Sul primo gol Navarro era andato fuori posizione, spostandosi sul lato della barriera e lasciando sguarnito il lato del portiere.
    Sul secondo gol c’è poco da dire. Se non erano degli errori Denis di sicuro non gli avrebbe dedicato il gol per rincuorarlo. Magari il 4 di Doriano è basso ma 4 o 5 poco cambia. Il portiere azzurro poi non ha neanche avuto la possibilità di riscattarsi visto che la Samp a parte i gol non ha praticamente mai tirato in porta.
    Un 7 ad Hamsik glielo avrei messo, e qualcosa in più anche a Denis, più che entrare e pareggiare in pochi minuti non poteva fare.

  6. CARO ALESSANDRO VORREI INTERROGARE I VERI TIFOSI DEL NAPOLI SU NAVARRO E VEDERE SE LA PENSANO COME TE. NAVARRO SI E’ POSIZIONATO DIETRO LA BARRIERA SUL PRIMO GOL E DOVEVA STARE DALL’ALTRA PARTE SUL SECONDO NON NE PARLIAMO LO PARAVO PURE IO E MARINO E POI TI AGGIUNGO LA GAFFE FATTA CON IL BOLOGNA CON UN PALLONE CHE ERA UN PASSAGGIO AL PORTIERE….NAVARRO NON DA SICUREZZA ALLA DIFESA E LI METTE SPESSO IN DIFFICOLTA’ PSICOLOGICA…PER TIFARE NAVARRO OCCORRE ESSERE DI STOMACO BUONO IO SPERO RITORNI PRESTO IEZZO SE NO LA VEDO MALE.
    SERGIO

  7. SCUSAMI ANGEAZUL MA SE ERAVAMO CON LA SQUADRA DI SERIE C ED ABBIAMO MESSO IN DIFFICOLTA’ LA SAMPDORIA ALLORA LA SOCIETA’ HA LAVORATO BENE IN PASSATO…….PER IL FUTURO TOGLIETEVI DI DOSSO ST’IMPAZIENZA TUTTA NAPOLETANA E ASPETTATE A GIUGNO.
    SERGIO

  8. Secondo me Donadoni una certa scossa l’ha data… Abbiamo subito due gol su punizione (colpe di Navarro), ma poi la Samp non ha mai tirato in porta e non dimentichiamo che nelle ultime partite Pazzini-Cassano avevano fatto impazzire tutti.. La difesa oggi appare molto più attenta e questo l’avevamo già visto con Reggina e Milan… A centrocampo purtroppo paghiamo troppe assenze, però Grava è lodevole per impegno e duttilità, Hamsik sa prendere in mano la squadra (due assist al bacio), Pazienza si applica di più… Con Gargano, Maggio e Blasi oggi forse avremmo anche vinto… Per quanto riguarda l’attacco, complimenti al Panteron, che ha giocato una partita di sostanza e ha fatto un gol pregevole e bravo e astuto Denis, sperando che questo gol lo aiuti mentalmente…. Ho sempre sostenuto che l’argentino non sia bravo tecnicamente, però forse con qualche pallone in più giocabile, dimostrerebbe se non altro di essere un ariete d’area di rigore…. Forza azzurri, la prox vogliamo una vittoria!!!!

  9. Grandissimo DENIS!!!!
    Nella gestione donadoni….ha giocato solo 5 minuti e fatto 1 gol!!!
    In campionato, giocando poco, è a quota 8, mica poco considerato il girone di ritorno disastroso di tutto il NAPOLI…..

    Forza Tanque!!!!!!Con noi anche l’anno prox (spero che il mister lo faccia giocare di +).

  10. Gianni Doriano,mi chiedo quale partita tu abbia visto.Qual è il tuo metro di giudizio?Ad esempio,nn condivido il tuo voto su amodio;nn condivido quello su Rinaudo,Contini..ed altri!!!Nn fare il saputone,nn si vede un giornalista dai voti bassi che mette….

  11. Penso che dopo tre partite sia del tutto affrettato fare una commento sull’attuale guida tecnica del Napoli.
    Però per quello che posso evidenziare mi viene da dire che sotto la guida tecnica di Reja,a Reggio e a Genova avremmo raccolto 0 punti. Principalmente perché il nostro ex allenatore si sarebbe ostinato a mettere in campo sempre gli stessi,anche se spompati del tutto.
    Donanadoni invece ha fatto un ragionamento molto semplice,ha semplicemente verificato che quella che ha a disposizione non è una rosa di fenomeni,e non c’é nessun giocatore che vale la pena tenere in campo anche al 70% della sua condizione (Ricordare l’assurda affermazione che all’inizio dello scorso anno Reja fece nei confronti di Zalayeta). A questo punto ha solo inserito in formazione elementi che aveva in rosa e che per tutto l’arco del campionato erano stati ignorati,causa pregiudizi del nostro ex tecnico… non dico che Amodio e Grava siano degli assi,ma sinceramente al posto dei vari Maggio(degli ultimi tempi),Montervino,Pazienza,Gargano(dei 100 palloni persi a partita) … avrebbero sicuramente non sfigurato.
    A questo punto viene semplicemente da chiedermi,oltre al fatto di aver sostenuto una campagna acquisti non del tutto soddisfacente,secondo voi l’errore più grande del signor Marino non è stato quello di confermare Reja alla guida tecnica anche quest’anno?

  12. Ma se gente come Datolo, Russotto, Denis non trovano posto in questa squadra, tra questi superscarsi, c’è comunque da chiedersi se Donadoni non sia prevenuto rispetto a qualcosa. Se comunque metti Denis ad inizio ripresa, la partita la puoi pure vincere. Quindi non pensiamo che il pareggio sia stato il massimo risultato conseguibile. Aspettiamo ancora per dare un giudizio su Donadoni. Datolo, comunque deve giocare, altrimenti c’è qualcosa che non va.

  13. Rivedendo ciò che è a disposizione del mister Donadoni,non sarebbe il caso di provare un modulo con tre trequartisti dietro Denis???(Almeno per vedere se è il caso si riproporlo ).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here