Donadoni: “Nessuna emergenza, ma situazione costante”

8
23

Roberto Donadoni ha tenuto oggi una conferenza stampa nella vigilia di Sampdoria-Napoli toccando vari punti, dagli infortuni ai problemi psicologici della squadra azzurra finendo poi per analizzare la rosa doriana che presenta un attacco davvero prolifico con Pazzini e Cassano, due giocatori più volte accostati al Napoli:
"Non è un’emergenza, ma una situazione costante che si ripropone ogni settimana. Abbiamo la possibilità di sfruttare tutti i ragazzi  che stanno bene e che ci tengono a dare il loro contributo, questo è un dato di fatto."
Per quanto riguarda il campo e l’atteggiamento della squadra Donadoni cosi dice: "Io comunque mi aspetto che aumentino le convinzioni rispetto alle ultime gare, che insomma la squadra cresca in ogni reparto, anche se incontriamo una squadra difficile, che ha ritrovato ritmo. Ognuno deve esprimere il meglio e il massimo, bisogna trovare il giusto convincimento, che eviti quei blocchi psicologici che ti limitano.
A chi dice che l’impronta di Donadoni ancora non si è vista, il mister chiosa cosi: "È ancora presto per vedere una caratterizzazione, lavoriamo qui da poco tempo. Per il futuro c’è un obiettivo comune con presidente e dg: collaborando insieme si può crescere e diventare grandi."
Non manca un commento su Cassano: "Cassano secondo me è un giocatore di grande qualità, che ha nelle corde dei valori importanti. Con lui ho avuto un ottimo rapporti. Io sono attento alla mia squadra. Se noi esprimiamo un certo tipo di atteggiamento, possiamo mettere in condizione gli avversari di essere meno bravi, compreso Cassano".
Salvatore Testa

8 COMMENTS

  1. mister riporta tutti i giocatori in prestito a napoli (garics, bucchi, de zerbi) dai la possibilità a tutti di valutazione poi decidi.. e fai portare i campioni a napoli tu sei molto franco ora sapremo se il presidente sta piombo o se saremo sempre una goccia nel mare

  2. Per me sara’ una bella partita da vedere, ammiro cassano da sempre, come calciatore, e tifo napoli da sempre e’ una di quelle partite che mi riconcilia con il calcio e speriamo ci sia lo spettacolo che mi aspetto. Il risultato positivo serve piu’ al napoli cha alla samp per un problema di morale ma mi rendo conto che e’ partita da tripla….speriamo nel meglio per noi.
    sergio

  3. bucchi e de zerbi possono giocare solo in serie B, per quel che mi riguarda se li vendono fanno la cosa migliore. Garics non so forse lo terrei per completare il pacchetto difensivo che al momento scarseggia…abbiamo solo santacroce su quel lato e comunque bisognera’ vedere quali saranno le mosse societarie per il futuro.
    sergio

  4. Tutti noi tifosi vorremmo vedere il napoli vincere a Marassi…Ma guardiamo in faccia alla realtà:La samp è una squadra in crescita costante ed in casa è aiutata da un pubblico appassionato quanto competente, ha un organico (specialmente in attacco e centrocampo) altamente competitivo, e dal punto di vista psicologico sono ben messi. Il nostro caro Napoli invece, come sappiamo non vive un momento felice sia dal punto di vista dell’organico ( vedi infortuni e squalifiche) che dal punto di vista psicologico. A mio parere solo una reazione d’orgoglio ci può far uscire indenni dal marassi. Comunque in schedina ho piazzato un bell’X2!!!

LEAVE A REPLY