Mazzarri: “Finale di stagione appassionante. Napoli squadra forte, bisogna fare attenzione”

2
27

Il tecnico blucerchiato alla vigilia della gara contro il Napoli esprime il suo parere sul finale di campionato e spiega quale saranno le difficoltà della gara contro i partenopei. Di seguito i punti salienti dell’intervista sintetizzati da Napolisoccer.NET per i propri lettori.
Mazzarri ha qualcosa in testa e lo racconta senza troppi veli. «Io credo che possa succedere ancora molto in questo campionato – spiega il mister -, nove partite sono tante e i segnali che mi arrivano dalla squadra fanno ben sperare. Parlo delle ultime prestazioni, della nostra qualità, della rosa finalmente a disposizione praticamente per intero, soprattutto in difesa. Dei campi che in primavera saranno più belli e favoriranno il gioco a terra. Ecco, ci sono tante piccole cose che mi permettono di affrontare il finale di stagione in una certa maniera». Mazzarri l’ha trasmessa subito ai suoi, questa sensazione. «Ho parlato una quarantina di minuti col gruppo ieri, tentando di far entrare in testa ai ragazzi questi concetti. Dobbiamo entrare in campo per fare qualcosa che nessuno oggi pensa, per rendere straordinaria questa stagione. 27 punti sono tanti, dobbiamo provare a risalire in classifica. Naturalmente, conosciamo benissimo le dinamiche del calcio: può succedere di tutti e gli ultimi nostri sei mesi lo dimostrano chiaramente. Tuttavia è necessario dare qualche cosa in più, anche perché il calendario è abbastanza favorevole e nel girone di ritorno stiamo viaggiando sui ritmi dell’anno scorso. Ora, bisogna accelerare».
Domenica, a Marassi, arriva il Napoli di Donadoni ed il tecnico spiega senza mezzi termini:«Squadra forte, con una rosa costruita bene e in maniera solida. La gara contro il Milan spiega quanto sarà dura, perché per me il Napoli meritava di vincere, al cospetto dei rossoneri, peraltro in grande forma. Dovremo essere attentissimi e sfruttare il lavoro svolto durante la sosta».

Gianni Doriano – Fonte: Sampdoria.it

Condividi
Articolo precedenteCaso Mannini-Possanzini, la nuova sentenza dopo Pasqua
Prossimo articoloFacebook vietato agli arbitri. Per l’Aia è pericoloso…
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

2 Commenti

  1. Trattenete il respiro, il napoli ha ingaggiato, Pisolo ,Nannolo,Gongolo, Eolo, Cucciolo, Brontolo e Mammolo da affiancare a Datolo per il torneo Biancaneve in programma per il mese di giugno in USA.
    sergio

LASCIA UN COMMENTO