Napoli, arriva l’ora di Russotto?

12
29

Finalmente è arrivato il suo momento. Andrea Russotto è pronto a fare domenica a Marassi il suo esordio dal primo minuto in questo campionato. Il talento azzurro che tanto piace ai tifosi partenopei potrebbe sostituire Lavezzi al fianco di Marcelo Zalayeta. Donadoni lo terrà in ballottaggio fino all’ultimo con il brasiliano Pia, tuttavia è tentato dall’idea di lanciare in campo sin dal primo minuto quello che ai tempi della Lazio era considerato un baby fenomeno. Il tecnico bergamasco, per adesso, lo ha buttato nella mischia solo in zona Cesarini a Reggio Calabria. Per lui, potrebbe essere finalmente giunto il momento di far da spalla al Panterone. Ora tocca solo ad Andrea farci vedere di che pasta è fatto.
Salvatore Testa

 

12 Commenti

  1. Denis non rientra nelle grazie di donadoni e ha chiesto di andar via. Vediamo se gli dara’ un’ultima chance oppure fara’ giocare russotto che visto la mancanza di obbiettivi della societa’, potrebbe essere arrivato il momento opportuno per provare quanto sono da napoli alcune pedine.
    sergio

  2. guagliu uno che arriva il primo anno che non e ancora finito ah fatto 7 gol non e poco calcolando quel gioco scontato che faceva reja senza attacco,per me ha fatto abbastanza bene epoi diamogli un altro po di tempo e nu tirat subit e conclusion

  3. 3 di quei sette gol li ha fatti in una sola partita e contro una reggina che quel giorno era da serie C altri 3 li ha fatti a porta vuota e grazie alle magie di amsik e lavezzi. Ha avuto la sua opportunita’ con reja ma ha giocato male le sue carte ora per lui diventa difficile e non semplice come dice ARISA.
    SERGIO

  4. GLI ATTACCANTI DEL NAPOLI (TUTTI)FANNO POCHI GOL PERCHE’ NON C’E’ UNGIOCO DI CENTROCAMPO ADEGUATO A PASSARE PALLONI FILTRANTI E SMARCANTI;QUANDO POI LA PALLA ARRIVA A LAVEZZI QUESTI GIOCA DA SOLO E SCOMBINA TUTTE LE POSIZIONI DEI COMPAGNI CHE NON SANNO MAI DOVE POTRANNO PRENDERE IL PALLONE.MARINO COMPRA GIOCATORI REQUARTISTI DAI PIEDI VERAMENTI BUONI!!!

  5. Ragazzi ma ci vogliamo parlare tutti con grande senerità, e con franchezza? ma con questo organico possiamo mai lottare per qualcosa di importante? è una domanda ch pongo a TUTTI? vi bastano (denis, montervino, pazienza, aronica, rinaudo, navarro)????? secondo me con tale organico non riusciremo mai a vincere, juve, milan, inter, fiorentina, genoa, palermo, lazio, roma, sono alla lunga migliori del nostro organico, mettici qualche sorpresa annuale e stiamo fuori.. ragazzi non credete che noi tifosi MERITIAMO DI PIU’????????

  6. Non credo che i tifosi Napoletani vogliano continuare con giocatori di mezza tacca ANTONIO, ma a questo punto del campionato nulla e’ possibile cambiare e dobbiamo per forza dicose concludere con quello che ci ha passato il convento che comunque non e’ tutto da buttare via, questi mesi serviranno a Donadoni per valutare chi trattenere e chi mandare via e stavolta i contatti saranno diretti tra lui il presidente ed altri osservatori che, sicuramente verranno assoldati dalla societa’.
    sergio

  7. russotto l’avrei messo gia’ da tempo al posto del pocho…..purtroppo la crisi del napoli e’ dovuta alla convinzione di marino di avere giocatori indistruttibili e pensare che questa rosa era stata costruita per afrontare anche la coppa uefa! come pensare di andare avanti senza creare staffette di ruolo e montare la testa di giovani giocatori che credonodi essere inamovibili? vedi lavezzi,gargano,hamsik,santacroce che anche quando giocano male sono certamente meglio di pazienza,grava,amodio,montervino,pia’…….e poi grandi DATOLO E DENIS sono proprio al’altezza di calderon!

LASCIA UN COMMENTO