L’Osservatorio del Viminale, “vede” anche i tifosi (con tessera) violenti del Milan

3
27

Nel pomeriggio odierno si è tenuta la riunione settimanale dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive. L’incontro si è aperto con l’esame dei fatti, gravi, che si sono verificati in occasione della gara “

Napoli – Milan

”, scandita da ripetute illegalità in un più ampio contesto nazionale che ha visto svolgersi gli incontri in maniera sostanzialmente regolare.
Sul punto, i componenti dell’Osservatorio hanno avvertito l’esigenza di denunciare, con fermezza, le ripetute infrazioni alle norme ed ai regolamenti nello stadio di Napoli, ove sono stati esposti striscioni non autorizzati, introdotto materiale proibito, accesi e lanciati artifizi pirotecnici, e nel cui contesto è maturata l’aggressione ai danni del Presidente del Milan. Su tali fatti sono in corso indagini da parte della Polizia Giudiziaria. D’altro canto, è stato stigmatizzato l’inaccettabile comportamento tenuto dai 315 tifosi milanisti a cui è stata consentita la trasferta a Napoli in quanto in possesso della tessera “cuore rossonero”. Su costoro sono in atto accertamenti in esito ai quali sarà attentamente valutata la loro posizione, anche nella prospettiva di un eventuale ritiro dell’agevolazione. Al riguardo, tuttavia, è stato ribadito l’assoluto valore del programma “tessera del tifoso” che, se attuato nei termini dettati dallo specifico programma varato dall’Osservatorio e supportato da una adeguata organizzazione societaria, in grado di avviare un reale percorso di fidelizzazione con i tifosi, consentirà, in prospettiva, un ulteriore miglioramento della situazione.
Infine l’organismo collegiale ha rinviato al CASMS la decisione su eventuali provvediementi riguardo l’incontro Sampdoria-Napoli del 5 aprile prossimo.

Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: sito ufficiale Ministero dell’Interno
 

3 Commenti

  1. Sarebbe bene squalificare per qualche mese i tifosi milanisti dalle trasferte…così come è stato fatto con quelli napoletani….per avere un minimo di coerenza!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. IL TIFO CALCISTICO E’ UGUALE OVUNQUE.
    INVECE DI SPUTARE SENTENZE NON SEMPRE OBBIETTIVE, CERCATE DI RICHIAMARE GLI ARBITRI AD UN PIU’ ACCORTO E LEALE COMPORTAMENTO. NON SI PUO’ PARLARE SEMPRE DI “SVISTE”. SAREBBE ORA CHE GLI ARBITRI PAGASSERO I LORO “ERRORI” COSI’ COME AVVIENE IN TUTTI I SETTORI OPERATIVI.
    ATTENZIONE, NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI, LA VIOLENZA NASCE PROPRIO DA “CATTIVI” ARBITRAGGI.
    IL NAPOLI E’ STATO TARTASSATO DA ARBITRAGGI INFELICI CHE LASCIANO IL SEGNO.

  3. Salve sono un tifoso,perbene,del napoli.Premesso che abbiamo pagato,giustamente,con il divieto delle trasferte,nel campionato appena passato,mi domando senza VITTIMISMO perche’certe sanzioni sono state adottate solo con noi.!!!Un esempio su tutti?IL derby di roma giocatosi dopo i tragici eventi dell’ABBRUZZO,ha fatto registrare,violenze,in campo e scontri fuori.Non mi pare che nessuna delle 2 tifoserie, sia stata in qualche,modo penalizzata!!!!!!Speriamo che il titolare dell’osservatorio,ne tenga conto.Grazie.

LASCIA UN COMMENTO